Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhre IQ Bot

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Modelli di convalida di Designer

  • Aggiornato: 5/04/2019
    • 11.3.x
    • Crea
    • IQ Bot

Modelli di convalida di Designer

IQ Bot Designer consente di convalidare un campo e/o una colonna di tabella rispetto a una serie di parametri predefiniti, in modo da poter essere avvisati in caso di mancata corrispondenza durante il processo di digitalizzazione dei dati.

Convalidare un campo o una tabella

Puoi convalidare un campo o una colonna di tabella in base ai seguenti parametri predefiniti delle opzioni di convalida:

  • Inizia con/Termina con
  • Modello
  • Elenchi
  • Formule
Suggerimento: puoi impostare convalide durante la definizione della progettazione di qualsiasi campo e/o colonna di tabella nel corso della formazione.

IQ Bot classifica i documenti in gruppi in base a contenuto, struttura e layout simili, facilmente identificabili. Anche i documenti di esempio per la formazione sono scelti in base a questi criteri. Quando avvii Designer per formare la tua istanza di apprendimento, IQ Bot carica e visualizza un documento di esempio da ciascun gruppo classificato nel riquadro dei documenti.

Inizia con e Termina con

Mentre tutte le convalide possono essere impostate al momento della definizione della progettazione, puoi impostare le convalide Inizia con/Termina con e Modello durante la formazione.

Per convalidare se i dati in un campo iniziano o finiscono con un determinato valore, utilizza i campi con opzione di convalida Inizia con e Termina con. Durante la definizione della progettazione di un campo o di una colonna di tabella, puoi specificare se i dati fanno parte del campo selezionato.

  • Iniziano con un determinato valore utilizzando il campo Inizia con
  • Terminano con un determinato valore utilizzando il campo Termina con
Se il valore Inizia con è "IN" e il valore estratto è "1N7646464", la convalida non riesce. Se il valore Termina con è 2017 e il valore della data estratto è 10-ago-2017, la convalida viene superata.

Modello

Un modello aiuta a definire un formato accettabile per i dati.

Convalida i dati nel campo e/o nella colonna di tabella in base a un modello specifico. Durante la definizione del campo o della colonna in Visualizzazione Design, specifica un modello dei dati nel campo selezionato.

Seleziona il modello per i campi di data e numero in base ai diversi modelli disponibili.

Puoi avere modelli diversi per Testo, Data e Numero.

Testo

Puoi scegliere da un elenco di diversi tipi di dati di testo disponibili.

Specifica qualsiasi espressione regolare nel tipo di dati Testo. La tabella seguente elenca alcuni esempi comuni:

Campo Modello Note Descrizione
E-mail ^([a-z0-9_\.-]+)@([\da-z\.-]+)\.([a-z\.]{2,6})$ Questa espressione regolare convalida e-mail come john@ado.com. Il campo e-mail supporta espressioni regolari.
Numero di telefono ^(\(?\+?[0-9]*\)?)?[0-9_\- \(\)]*$ Questa espressione regolare convalida i numeri di telefono come (+64) 38 3235393. Il campo Numero di telefono supporta espressioni regolari.
Sito web ^([a-zA-Z0-9]+(\.[a-zA-Z0-9]+)+.*)$ Questa espressione regolare convalida i siti web come www.dominio.com. Il campo Sito web supporta espressioni regolari.
Stringa numerica ^[0-9]{1,45}$ Questa espressione regolare convalida una stringa con numeri da 0 a 9 e ne limita la lunghezza a 45. Il campo Stringa numerica supporta espressioni regolari.
Alfanumerico ^[A-Za-z0-9_@./#&+-]*$ Questa espressione regolare convalida una stringa contenente valori alfanumerici come INV-001. Il campo Alfanumerico supporta espressioni regolari.

Data

Specifica qualsiasi espressione regolare e modelli speciali nel tipo di dati Data.

La tabella seguente elenca alcuni esempi comuni:

Campo Modello Note
Data
  • g-m-aa
  • gg-mm-aa
  • mm-gg-aa
  • gg-mm-aaaa
  • mm-gg-aaaa
  • gg-mmm-aaaa
  • mmmm gg, aaaa

I separatori di data supportati includono / (barra), - (trattino), spazio, . (punto) e , (virgola).

Qui

  • g: giorno del mese in cifre, da 1 a 31 (ad es. 5, 15, ecc.)
  • gg: giorno del mese in cifre, da 01 a 31 (ad es. 05, 15, ecc.)
  • m: mese in cifre (es. 1 per gennaio)
  • mm: mese in cifre (es. 01 per gennaio)
  • mmm: prime 3 lettere del mese (ad es. NOV per novembre)
  • mmmm: nome completo del mese (ad es. giugno)

La tabella seguente elenca alcuni esempi di data e i corrispondenti modelli validi:

Data Modello
01-31-18 mm-gg-aa
gen-31-2018 mmm-gg-aaaa
gennaio 31, 2018 mmmm gg, aaaa
Gennaio 9, 2018 Mmmm g, aaaa
9 5 15 G M AA
9 11 15 G MM AA
7 MAR 15 G MMM AA
7 MARZO 15 G MMMM AA
5 05 2018 M GG AAAA
5/05/18 G/MM/AA
9/5/15 M/G/AA
05 / 9 / 2018 GG / M / AAAA
MAR / 05 / 18 MMM / GG / AA
09-APRILE-18 G-MMMM-AA
5-5-18 M-G-AA
11-5-18 MM-G-AA
NOV-13-2018 MMM-GG-AAAA
13 - 5 – 2019 GG - M - AAAA
OTTOBRE - 05 – 18 MMMM - GG - AA
05.APRILE.2018 G.MMMM.AAAA
APRILE.05.2018 MMMM.GG.AAAA
5 . 5 . 18 G . M . AA
5 . 05 . 18 G . MM . AA
05 . LUG . 18 GG . MMM . AA
5 . 11 . 2018 M . GG . AAAA
MAGGIO . 13 . 13 MMMM . GG . AA
2018-01-27 AAAA-MM-GG
2017/07/27 AAAA/MM/GG

Numero

Scegli tra modelli di numeri disponibili. Ad esempio, espressione regolare e modelli speciali.

Espressione regolare

La tabella seguente fornisce un esempio dell'espressione regolare numerica.

Campo Modello Note Descrizione
Stringa numerica ^[0-9]{1,45}$ Questa espressione regolare convalida una stringa con numeri da 0 a 9 e ne limita la lunghezza a 45. Il campo Stringa numerica supporta espressioni regolari.

Modelli speciali

Un modello è costituito da un prefisso, un modello numerico e un suffisso. L'uso di ciascuno di essi è descritto di seguito:
  • Prefisso: qualsiasi simbolo o una stringa di testo che viene aggiunto prima del modello numerico.
  • Suffisso: qualsiasi simbolo o una stringa di testo che viene aggiunto dopo il modello numerico.
  • Modello numerico: il modello numerico è composto da due parti:

    • Parte intera:

      è costituita dai nove (9).

      I 9 nella parte intera rappresentano il modello intero. Sono inoltre presenti separatori come virgole, spazi e così via.

    • Parte frazionaria:

      è rappresentata da zeri.

      Due numeri frazionari saranno rappresentati da due zeri.

      Specificare la parte frazionaria è opzionale.

      Formato dei numeri definiti per la convalida dei dati numerici.

Campo Modello Note Descrizione
Numerico Modelli supportati

Formato supportato per modelli numerici:

  • Decimale (India)
  • Decimale (Stati Uniti, Regno Unito, Australia e altri)
  • Numero (India)
  • Numero (Stati Uniti, Regno Unito, Australia e altri)
  • Decimale normale
  • Numero normale

Il campo Numerico supporta modelli speciali (modelli riconosciuti dal sistema) ed espressioni regolari.

9,999,999.00 2,597.23
9.999.999,00 7.562.597,23
9 999 999.00 2 597.23
9 999 999,00 7 562 597,23
9999999,00 2597,23
9999999,00 7562597.23
99,99,999.00 75,26,569.56
$ 9.999.999,00 $ 7.562.597,23
$9 999 999.00 $7 562 597.23
9 999 999,00 $ 2 597,23 $
€ 9999999,00 € 7562597,23
€9999999.00 €7562597.23
99,99,999.00 € 75,62,597.23€
EUR 9,999,999.00 EUR 7,562,597.23
EUR9 999 999.00 EUR7 562 597.23
9999999,00 EUR 62597,23 EUR
9.999.999.00 62.986.51
9, 999, 999. 00 232, 510. 68

IQ Bot supporta prefissi e suffissi per semplificare l'elaborazione e la convalida dei dati. Specificare un suffisso e un prefisso nel modello e nei campi numerici è facoltativo. Anche se non specifichi il suffisso o il prefisso, IQ Bot corregge automaticamente e aggiunge i simboli di valuta e le unità di misura richiesti per i campi numerici come prefisso o suffisso. Se specifichi i simboli di valuta e le unità di misura nel modello e nei dati numerici, IQ Bot li eliminerà dai dati.

Nota: IQ Bot riconosce automaticamente questi simboli di valuta: $, ¥, £, ₹, €, Rs, USD, EUR, CAD, AUD, GBP e INR. Consigliamo di specificare simboli di valuta validi nei dati.

Correzione automatica

Questa è una delle funzionalità integrate di IQ Bot per i tipi di formato di data e numero. Esegue la convalida e la correzione automatiche in base al modello definito, anche quando la data/il numero nel documento sottoposto a scansione non è corretto.

Nota: La correzione automatica è supportata solo per modelli speciali.

La tabella seguente illustra la correzione automatica di una data e di numeri errati eseguita da IQ Bot.

Valore OCR errato Modello Correzione automatica Descrizione
DATA

12 F3B 2 0 1 5

15 10-2015

gg mmm aaaa

gg-mm-aaaa

12 FEB 2015

15-10-2015

Nel primo esempio, IQ Bot corregge automaticamente il riconoscimento ottico del carattere (Optical Character Recognition, OCR) da "F3B" a "FEB".

Nel secondo esempio, IQ Bot corregge automaticamente la data da "15 10-2015" a "15-10-2015".

NUMERO

123 4567

12.34,S67.12

9999999

99,99,999.00

1234567

1234567.12

Nel primo esempio, lo spazio in più tra "3" e "4" viene eliminato dopo la convalida in base al modello.

Nel secondo esempio, la lettera "S" viene corretta come "5".

Nota: Valori numerici in inglese con almeno una cifra a sinistra e due cifre consecutive a destra (ad esempio, 1.23) vengono corretti automaticamente se c'è uno spazio tra il decimale e le cifre. Ad esempio, valori quali 1 . 23 o 1. 23 o 1 .23 vengono corretti automaticamente come 1.23.

Per utilizzare questa funzionalità, aggiungi Modello (nelle opzioni di convalida) ai campi del formato della data e del numero selezionati.

Elenchi

Durante la definizione di un campo o una colonna di tabella in Visualizzazione Design, puoi specificare un elenco come parte dell'opzione di convalida per una colonna di tabella o un campo selezionato. Il valore estratto del campo viene convalidato in base a questo elenco predefinito durante l'anteprima e l'esecuzione del test.

Puoi specificare la convalida dell'elenco solo quando il formato del campo e/o della colonna di tabella è "Testo". Se la ricerca restituisce più valori per una parola, il valore non viene corretto automaticamente e la convalida non riesce.

Per specificare la convalida dell'elenco, procedi come segue:

Procedura

  1. Seleziona il tipo di convalida Elenco dal menu a discesa Convalida.
  2. Digita un elenco predefinito e fai clic su Definisci per salvare.
    Ciascun valore nell'elenco deve trovarsi in una riga separata.

    Se il valore estratto non corrisponde ad alcun valore nell'elenco predefinito, la convalida del campo non è riuscita.

Formule

Per le convalide di calcolo e/o comparazione, in Visualizzazione Design, specifica una formula come parte delle opzioni di convalida per un campo e/o una colonna di tabella selezionati.

Prerequisiti

Puoi specificare la convalida della formula solo quando il formato del campo e/o della colonna di tabella è un numero.

Le formule specificate in Designer vengono salvate e trasferite anche a Validator. L'apertura di un bot in Validator ti consentirà di vedere e utilizzare le formule associate al bot.
  • In Designer, nella vista Anteprima (Guarda i risultati dell'estrazione), la convalida della formula segnala gli errori come previsto, per elaborare i documenti di formazione.
  • Carica gli stessi documenti in produzione da Client Enterprise. I documenti vengono elaborati e contrassegnati come non riusciti a causa della stessa convalida della formula.
  • In Validator, la stessa convalida della formula continua a segnalare errori per elaborare i documenti.
Nota: Durante l'aggiornamento di IQ Bot dalla versione 5.3.x alla versione 6.5.x, anche la convalida della formula migra, eliminando la necessità di riaggiungere manualmente la convalida della formula.

Per specificare una formula per la convalida, attieniti a questa procedura.

Procedura

  1. Seleziona il tipo di convalida Formula dal menu a discesa Convalida.
  2. Digita la formula scelta e fai clic su Definisci per salvare la formula.
  3. Per scrivere una formula, puoi utilizzare operazioni aritmetiche, comparative, logiche e funzionali di base. Le regole di convalida possono essere costruite combinando queste operazioni con campi e colonne di tabella differenti.
  4. Compila i campi nel modulo secondo le esigenze.
    Tabella 1. Operatori matematici
    Operazioni Descrizione Sintassi
    + Addizione Field/Column_Name1 + Field/Column_Name2
    - Sottrazione Field/Column_Name1 - Field/Column_Name2
    * Moltiplicazione Field/Column_Name1 * Field/Column_Name2
    / Divisione Field/Column_Name1 / Field/Column_Name2
    Tabella 2. Operatori comparativi
    Operazioni Descrizione Sintassi
    == Uguale a

    [Nome campo/colonna attuale] == [espressione composta da uno o più nomi di campo/colonna e/o valori numerici fissi]

    Ad esempio, AMOUNT == MUL(QUANTITY, UNIT_PRICE)

    >= Maggiore di o Uguale a

    [Nome campo/colonna attuale] >= [espressione composta da uno o più nomi di campo/colonna e/o valori numerici fissi]

    Ad esempio, TOTAL_BILL_AMOUNT >= AMOUNT_PAID

    <= Minore di o Uguale a

    [Nome campo/colonna attuale] <= [espressione composta da uno o più nomi di campo/colonna e/o valori numerici fissi]

    Ad esempio, AMOUNT_PAID <= TOTAL_BILL_AMOUNT

    > Maggiore di

    [Nome campo/colonna attuale] > [espressione composta da uno o più nomi di campo/colonna e/o valori numerici fissi]

    Ad esempio, BILL_AMOUNT > 0

    < Minore di

    [Nome campo/colonna attuale] > [espressione composta da uno o più nomi di campo/colonna e/o valori numerici fissi]

    Ad esempio, DISCOUNT_PERCENTAGE < 100

    != Non uguale a

    [Nome campo/colonna attuale] != [espressione composta da uno o più nomi di campo/colonna e/o valori numerici fissi]

    Ad esempio, DEBIT_AMOUNT != 0

    Tabella 3. Operatori logici
    Operazioni Descrizione Sintassi
    &&

    And: Il campo/la colonna è valido se tutte le condizioni sono vere

    <Current Field/Column Name> <operator 1> <expression 1> && <Current Field/Column Name> <operator 2> <expression 2>

    Ad esempio, DISCOUNT_PERCENTAGE >= 0 && DISCOUNT_PERCENTAGE <=100

    ||

    Or: Il campo/La colonna è valido se una delle condizioni date è vera

    <Current Field/Column Name> <operator 1> <expression 1> || <Current Field/Column Name> <operator 2> <expression 2>

    Ad esempio, DISCOUNT_PERCENTAGE >= 0 || DISCOUNT_PERCENTAGE == 'Net'

    !

    Not: Converte un'espressione vera in un'espressione falsa e viceversa

    !<expression>

    Ad esempio, !(AGE < 18) ==> valido quando AGE non è inferiore a 18

    Tabella 4. Operatori funzionali
    Operazioni Descrizione Sintassi
    SUM

    Somma: fornisce il risultato dell'addizione di uno o più valori di campo/colonna/numero fisso.

    SUM(n1,n2,..,nN)

    Ad esempio, SUM(SUB_TOTAL, SERVICE_TAX, EDUCATION_CESS) ==> equivalente a SUB_TOTAL più SERVICE_TAX più EDUCATION_CESS

    SUB

    Sottrazione: fornisce il risultato della sottrazione di uno o più valori di campo/colonna/numero fisso dal primo valore specificato.

    SUB(n1,n2,....,nN)

    Ad esempio, SUB(SUB_TOTAL, TOTAL_DISCOUNT, ADJUSTMENTS) ==> equivalente a SUB_TOTAL meno TOTAL_DISCOUNT meno ADJUSTMENTS

    MUL

    Moltiplicazione: fornisce il risultato della moltiplicazione di uno o più valori di campo/colonna/numero fisso.

    MUL(n1,n2,....,nN)

    Ad esempio, MUL(QTY_IN_BOX, UNIT_PRICE, SHIPPED_BOXES) ==> equivalente a QTY_IN_BOX moltiplicato per UNIT_PRICE moltiplicato per SHIPPED_BOXES

    DIV

    Divisione: fornisce il risultato della divisione di uno o più valori di campo/colonna/numero fisso dal primo valore specificato.

    DIV(n1,n2,....,nN)

    Ad esempio, DIV(AMOUNT, SHIPPED_BOXES, UNIT_PRICE) ==> equivalente a AMOUNT diviso per SHIPPED_BOXES diviso per UNIT_PRICE

    COLSUM

    Somma di una data colonna in una tabella: fornisce il risultato dopo aver valutato l'espressione data per ciascuna riga della tabella specificata e averle aggiunte insieme.

    COLSUM("<table-name>", "<expression to evaluate for each row of specified table-name>")

    Ad esempio, FINAL_TOTAL == COLSUM("LINE_ITEMS", "MUL(QTY, UNIT_PRICE)")

    Se ci sono 3 righe per la tabella LINE_ITEMS, FINAL_TOTAL sarà uguale a MUL(QTY1, UNIT_PRICE1) + MUL(QTY2, UNIT_PRICE2) + MUL(QTY3, UNIT_PRICE3)

    dove, QTY1 è il valore QTY nella riga 1, analogamente UNIT_PRICE1 è il valore UNIT_PRICE nella riga 2 e così via anche per altre righe.

    Suggerimento: Consigliamo di utilizzare operatori funzionali invece di operatori matematici per la convalida di campi e tabelle per una migliore precisione.

Fasi successive

Quando formuli un'espressione, ricorda quanto segue:
  • Tutti i nomi delle funzioni devono essere in lettere maiuscole.
  • Tutte le formule devono avere una convalida vera o falsa.
  • I nomi dei campi e delle colonne distinguono tra maiuscole e minuscole quando utilizzati all'interno delle formule. Se il campo è definito come Qty nella progettazione, l'uso di qty o QTY nella formula avrà come risultato una formula non valida.
  • Per la dichiarazione o la manipolazione delle variabili, assicurati di non utilizzare determinate parole chiave riservate per formulare un'espressione. Ad esempio SUM, SUB, DIV, MUL, COLSUM, IF.
Se l'espressione valutata è falsa, viene generato un errore di convalida.
Suggerimento: Assicurati di non scrivere "=" (uguale singolo) quando intendi utilizzare "==" (doppio uguale). Ad esempio, AMOUNT == MUL(QUANTITY, UNIT_PRICE) è valido. Ma AMOUNT = MUL(QUANTITY, UNIT_PRICE) non è una formula risultante valida.
Invia feedback