Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhre IQ Bot

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Installazione di IQ Bot in modalità cluster

  • Aggiornato: 7/19/2019
    • 11.3.x
    • Installa
    • IQ Bot

Installazione di IQ Bot in modalità cluster

Installa IQ Bot in modalità cluster se vuoi migliorare la produttività.

Installazione di IQ Bot in modalità cluster

IQ Bot supporta il clustering di un massimo di cinque installazioni di IQ Bot.

  1. Installa IQ Bot sulle macchine di destinazione in modalità personalizzata. Durante l'installazione, nella schermata Configurazione del bilanciamento del carico inserisci il nome host e la porta del bilanciamento del carico.
  2. Seleziona l'opzione Il bilanciamento del carico può gestire l'offload SSL se è in grado di supportare tale funzione, per abilitare l'offload SSL.
  3. Fornisci un percorso di output condiviso nella schermata Cartella di destinazione.
  4. Durante l'installazione, assicurati di utilizzare gli stessi dettagli del server di database su tutti i nodi.

Procedura post-installazione

  1. Recupera il nome host del nodo primario, ovvero Server 1.

    Il nodo primario è il primo nodo su cui IQ Bot è stato installato.

  2. Apri il prompt dei comandi con privilegi amministrativi.
  3. Accedi alla cartella <installation Directory\Configurations>.
  4. Esegui messagequeue_cluster_configuration.bat e trasferisci il nome host del nodo primario:
    C:\Programmi (x86)\Automation Anywhre IQ Bot <version number>\Configurations>  messagequeue_cluster_configuration.bat Server1

Solo se hai già installato IQ Bot, prima di installarlo in modalità cluster è necessario disinstallare IQ Bot, arrestare il servizio RabbitMQ ed eliminare i cookie di RabbitMQ esistenti.

Processo di installazione per macchine con IQ Bot installato

  • Apri le porte 4369 e 25672 e aggiungi regole del firewall in entrata per consentire il traffico verso queste porte su ciascuna macchina di destinazione.
  • I cookie di RabbitMQ devono essere sincronizzati affinché possano eseguire eventuali comandi di RabbitMQ per aggiungere nodi al cluster. Se IQ Bot è già stato installato sulla macchina di destinazione, occorre rimuovere i cookie esistenti.

    Effettua la seguente procedura di pulizia prima di impostare un cluster.
    1. Disinstalla IQ Bot da Programma e funzionalità.
    2. Arresta il servizio RabbitMQ eseguendo questo comando: net stop RabbitMQ /yes
    3. Disinstalla RabbitMQ da %Programfiles%\RabbitMQ Server\uninstall.
    4. Arresta epmd.exe e i relativi decrescenti eseguendo questo comando: Taskkill /IM epmd.exe /F
    5. Arresta erl.exe e erlsrv.exe e i relativi decrescenti eseguendo questi comandi:
      1. Taskkill /IM erl.exe /F
      2. Taskkill /IM erlsrv.exe /F
    6. Disinstalla Erlang da %Programfiles%\erl8.2\Uninstall.
    7. Rimuovi le seguenti cartelle se non vengono rimosse durante la disinstallazione: %Programfiles%le cartelle \Rabbit MQ Server e%Programfiles%\erl8.2 se non sono state rimosse durante la disinstallazione.
    8. Rimuovi le seguenti cartelle: %appdata%\RabbitMQ, %WINDIR%\.erlang.cookie, %USERPROFILE%\.erlang.cookie.
  • Sono disponibili i dettagli del bilanciamento del carico, quali nome del bilanciamento del carico, porta e tipo di sicurezza utilizzati, ad esempio HTTP o HTTPs.
  • Condividi una cartella per la configurazione del percorso di output. Assicurati che l'utente che installa IQ Bot abbia i diritti di accesso richiesti.

Rimuovi il nodo dal cluster prima di disinstallare IQ Bot

Se desideri rimuovere un'installazione di IQ Bot da un cluster, esegui il seguente script.

  1. Apri il prompt dei comandi con privilegi amministrativi.
  2. Esegui il file messagequeue_remove_node.bat dalla cartella di installazione utilizzando il seguente comando:
    C:\Programmi (x86)\Automation Anywhre IQ Bot <version number>\Configurations>  messagequeue_remove_node.bat

Invia feedback