Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Integrazioni

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Introduzione ai bot RPA avviati da eventi per Salesforce

  • Aggiornato: 2021/01/25
    • Automation 360 v.x
    • Gestisci
    • AARI
    • Panoramiche

Introduzione ai bot RPA avviati da eventi per Salesforce

Descrive come e perché utilizzare RPA Bots for Salesforce attivato da eventi.

Process Builder e Lightning Flow su Salesforce sono i due meccanismi principali che creano attività guidate da eventi da eseguire in cui RPA Bots for Salesforce può essere attivato. Un amministratore in Salesforce che crea/modifica in Process Builder o Lightning Flow potrebbe volere che una configurazione si attivi come bot come azione. Questo argomento presuppone che gli utenti siano a conoscenza dei termini e delle funzioni di Process Builder/Lightning Flow. L'attenzione si concentra su configurazioni specifiche necessarie per attivare RPA Bots for Salesforce attraverso un evento di questo tipo.

Non tutti i bots sono attivati esplicitamente da un utente. Alcuni devono essere richiamati da un altro processo sulla piattaforma, ad esempio un bot che raccoglie informazioni su un contatto da fonti esterne dopo che un rappresentante di vendita ha creato il record del contatto in Salesforce. Il bot deve essere attivato in base a un evento - in questo caso, la creazione di un nuovo record di contatto (l'oggetto) - e solo quando i criteri definiti nel flusso sono stati soddisfatti. Questo flusso configura un evento che dettaglia un oggetto e criteri che, una volta soddisfatti, attivano l'esecuzione di bot. L'oggetto e i criteri dell'evento sono definiti dall'amministratore, che deve possedere le conoscenze per configurare questi elementi.

Invia feedback