Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Integrazioni

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Configurazione dei bot RPA per l'integrazione di callback Salesforce

  • Aggiornato: 2021/01/27
    • Automation 360 v.x
    • Gestisci
    • AARI
    • Flusso di processo

Configurazione dei bot RPA per l'integrazione di callback Salesforce

Prerequisiti

Il termine callback descrive il recupero degli output del bot direttamente dall'esecuzione del bot. In questo caso, il connettore RPA Bots for Salesforce consente di ricevere i dati di output bot in Salesforce e mapparli sul tipo di oggetto Salesforce scelto. Di seguito è riportata una guida per la configurazione di sicurezza, autorizzazioni e integrazione tra Automation Anywhere e le API Salesforce che collegano la comunicazione tra le due piattaforme in modo specifico per quanto riguarda i dati di callback bot.

Procedura

  1. Nell'organizzazione Salesforce, andare a Configurazione > del certificato > di sicurezza e gestione delle chiavi o digitare Certificato nella casella Ricerca rapida.
  2. Scegliere e fare clic su Crea certificato autofirmato o Crea certificato firmato CA.
    • Per un certificato autofirmato:
      • Fornire un'etichetta che identifichi lo scopo, se necessario, in un secondo momento.
      • Fornire un nome univoco. Questo campo deve essere utilizzato in una fase successiva.
    • Per un certificato firmato da CA:
      • Fornire un'etichetta che identifichi lo scopo, se necessario, in un secondo momento.
      • Fornire un nome univoco. Questo campo deve essere utilizzato in una fase successiva.
      • Completare tutti i campi obbligatori contrassegnati dall'indicatore rosso.
      • Per assicurarsi che il certificato venga caricato immediatamente in Salesforce, seguire i passaggi suggeriti e le informazioni aggiuntive per "Generazione di un certificato firmato da un'autorità di certificazione", disponibili nella documentazione Salesforce.
  3. Dopo aver completato per intero uno dei due processi di certificazione, scaricare il certificato in locale per l'utilizzo successivo richiesto.
  4. Accedere a Configurazione > App > App Manager o digitare App Manager nella casella Ricerca rapida.
  5. Fare clic sul pulsante Nuova app connessa.
  6. Fornire i seguenti valori richiesti:
    1. Nome dell'app connessa scelta dall'utente.
    2. Il nome API viene generato automaticamente ma può essere personalizzato.
    3. E-mail di contatto: l'e-mail a cui Salesforce invierà notifiche in caso di problemi tecnici.
    4. Nella sezione API (Abilita impostazioni OAuth), selezionare la casella di controllo Abilita impostazioni OAuth.
    5. Fare clic sulla casella che viene visualizzata con l'etichetta Abilita per flusso dispositivo.
    6. Selezionare la casella di controllo Usa firme digitali.
    7. Fare clic sul pulsante Scegli file per caricare il certificato scaricato in precedenza.
    8. Dall'elenco di selezione Ambiti OAuth disponibili, selezionare le due opzioni seguenti e assicurarsi che siano aggiunte alla casella Ambiti OAuth selezionati:
      1. Accesso e gestione dei dati (API)
      2. Eseguire richieste per conto dell'utente in qualsiasi momento (refresh_token, offline_access)
  7. Fare clic su Salva.
  8. Individuare l'app connessa appena creata nell'elenco e la freccia a discesa all'estrema destra.
  9. Fare clic sulla freccia a discesa per selezionare Gestisci dalle opzioni.
  10. Fare clic sul pulsante Modifica criteri.
  11. Nella sezione Policy OAuth, modificare i seguenti valori:
    1. Utenti autorizzati: Gli utenti approvati dall'amministratore sono preautorizzati
    2. Rilassamento IP: Riduzione restrizioni IP
  12. Fare clic su Salva.
  13. Scorrere la pagina verso il basso e individuare la sezione Set di autorizzazioni.
  14. Fare clic sul pulsante Gestisci set di autorizzazioni.
  15. Selezionare Esecuzione manuale bot Automation Anywhere.
  16. Fare clic su Salva.
  17. Tornare alla pagina Gestione app andando su Configurazione > App > Gestione app o digitare App Manager nella casella Ricerca rapida.
  18. Individuare l'app connessa appena creata nell'elenco e fare clic sul pulsante freccia a discesa all'estrema destra.
  19. Selezionare Visualizza dalle opzioni a discesa.
  20. Nella sezione API (Abilita impostazioni OAuth) individuare il valore Chiave consumer.
  21. Copiare e salvare tale valore in qualsiasi editor di testo per un utilizzo successivo.
  22. Nell'utilità di avvio dell'app accedere all'app Automation Anywhere.
  23. Una volta aperta, individuare la scheda Impostazioni app.
  24. Per Nome API certificato, fornire il nome univoco del certificato creato in precedenza.
  25. Per Chiave consumer connessa callback, copiare e incollare il valore Chiave consumer annotato in precedenza nell'editor di testo.
  26. Fare clic su Salva.
  27. Accedere a Impostazioni sito remoto andando su Configurazione > Sicurezza > Impostazioni sito remoto o digitare Sito remoto nella casella Ricerca rapida.
  28. Fare clic su Nuovo sito remoto.
  29. Fornire i seguenti valori per la nuova impostazione Sito remoto:
    1. Nome sito remoto: qualsiasi nome di propria scelta (ad es. AATokenURL).
    2. URL sito remoto: https://login.salesforce.com
  30. Fare clic su Salva.

Fasi successive

Le impostazioni di callback sono ora complete e pronte per l'uso con le configurazioni del bot.
Invia feedback