Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Integrazioni

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Esegui Bot asincr. per flussi MuleSoft

  • Aggiornato: 2020/08/19
    • Automation 360 v.x
    • Gestisci
    • Spazio di lavoro RPA
    • Flusso di processo

Esegui Bot asincr. per flussi MuleSoft

Utilizzare l'opzione della tavolozza Esegui bot asincrono che fa parte del connettore RPA Bots for Mule 4 per passare i dati bot al flusso MuleSoft. Il pulsante Esegui bot asincrono è una chiamata asincrona e un'operazione non di blocco che richiede che il listener Risultati sui Bot restituisca i dati.

Prerequisiti

  1. Installare MuleSoft Anypoint Studio.
  2. Installare il connettore RPA Bots for Mule 4.
  3. Creare un progetto di flusso MuleSoft Anypoint Studio.

Aggiungi Esegui bot asincrono al flusso di integrazione Mule per eseguire un bot selezionato.

Suggerimenti per il flusso Mule:
  • Se la selezione desiderata non è elencata, è possibile inserire il contenuto del campo (facoltativo). Ad esempio, è possibile immettere il numero ID di un elemento. Il numero ID è elencato tra parentesi alla fine di ogni nome o Automation Anywhere Control Room di selezione.
  • Per immettere manualmente i dati in un campo, attivare/disattivare la casella di controllo della modalità di espressione.
  • Fare clic su Aggiorna metadati nel pannello destro per aggiornare l'elenco delle variabili di ingresso e uscita.

Procedura

  1. Con il file di configurazione selezionato, nel pannello Flusso, trascinare l'attività Ottieni attività bot nel flusso. Ad esempio, dopo un'attività del listener HTTP.
    Il pannello Proprietà mule visualizza le opzioni di configurazione Esegui attività bot.
  2. Configurare la connessione a Control Room. Nell'area Impostazioni di base, accanto al campo Configurazione connettore, fare clic su Più per aggiungere una connessione.
  3. Nella finestra di dialogo Configurazione di Automation Anywhere, selezionare il tipo di connessione e immettere le informazioni di connessione corrispondenti:
    • Connessione di autenticazione di base: Immettere URL Control Room, nome utente e password.
    • Connessione di autenticazione della chiave API: Immettere l'URL Control Room, il nome utente e la chiave API.
  4. Nella scheda Origine, selezionare la configurazione predefinita del listener HTTP o il listener HTTP personalizzato creato dall'elenco a discesa. Se la configurazione del listener HTTP non è disponibile dall'elenco a discesa, fare clic su Più per aggiungere una connessione.
  5. Fare clic su Verifica connessione.
  6. Una volta stabilita la connessione, fare clic su OK per chiudere la scatola di connessione Test. Quindi fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Configurazione di Automation Anywhere.
  7. Selezionare la scheda Generale e immettere le seguenti informazioni:
    1. Bot (obbligatorio): Selezionare un bot da eseguire dall'elenco o immettere l'ID bot.
    2. Esegui come utente/dispositivo (obbligatorio):
      Versione Azione
      Utenti di Automation 360 Cloud Selezionare le credenziali utente per eseguire bot o immettere l'ID utente Esegui come.

      Quando si immette l'ID utente Esegui come, sono accettabili più valori con una virgola come delimitatore (ovvero 1, 2, 3).

      Utenti di Version 11.3 Selezionare il dispositivo per eseguire bot o immettere l'ID dispositivo.

      Quando si immette l'ID dispositivo, sono accettabili più valori con una virgola come delimitatore (ovvero 1, 2, 3).

    3. Pool di dispositivi:
      Versione Azione
      Utenti di Automation 360 Cloud Facoltativo: Selezionare il pool di dispositivi per l'esecuzione di bot o immettere l'ID del pool di dispositivi.
      Utenti di Version 11.3 È selezionata l'opzione predefinita Non supportato per questa sala di controllo.
    4. Variabile bot:
      1. Facoltativo: Selezionare il tipo di variabile.
      2. Attivare/disattivare la casella di controllo Espressione: Inserire il testo letterale nel campo. Ad esempio, #[ payload ].
      3. Selezionare dall'elenco dei tipi di variabili Input e Output supportati per l'ambiente:
        Versione Azione
        Utenti di Automation 360 Cloud
        • Qualsiasi
        • Stringa
        • Numero
        • Data e ora
        • Operatore booleano
        • Elenco di qualsiasi tipo
        • Dizionario di qualsiasi tipo
        Utenti di Version 11.3
        • Qualsiasi
        • Array
        • Elenco - Risposta predefinita

        Fare clic su Aggiorna metadati, se necessario, per visualizzare l'elenco delle variabili di input e output.

    5. Opzionale: Chiave risultato bot: Specificare la chiave di risultato bot che è identica al risultato su bot. Utilizzare questa opzione per raccogliere il risultato bot dalla risposta di callback proveniente da Control Room.
      L'opzione può essere utilizzata per qualsiasi numero di attività Esegui bot asincrono impostate e deve essere identica alla chiave Risultato su bot specificata. Deve essere configurato in un flusso Mule di ricezione: Risultato Bot aggiuntivo ai flussi MuleSoft.
  8. Opzionale: Dalla scheda Avanzate, selezionare o immettere le informazioni generali, incluse le seguenti:
    • Opzioni di callback: Specificare un'opzione di callback per l'autenticazione e immettere una chiave e un valore nel campo fornito.

      Quando viene specificata un'opzione di callback, anche la chiave Esegui bot asincrono e il valore corrispondente vengono generati e sono identici alla chiave per Risultato su bot.

    • Facoltativo: Output
    • Facoltativo: Connessione: imposta il tipo di strategia di riconnessione per riconnettersi a Control Room per il trasferimento dei dati in caso di connessione non riuscita.

      Ciò può verificarsi quando più utenti si connettono a Control Room contemporaneamente e la larghezza di banda viene superata.

      1. Selezionare Standard per la strategia di riconnessione.
      2. Inserire 2000 per Frequenza (ms) per specificare 2 secondi.
      3. Immettere 2 per Tentativi di riconnessione.

        Il numero consigliato di tentativi è 2 - 5.

Invia feedback