Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhre Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Gestione delle modifiche

  • Aggiornato: 6/17/2019
    • Automation 360 v.x
    • Esplora
    • Spazio di lavoro RPA

Gestione delle modifiche

Restrizioni dell'accesso per la gestione della configurazione.

Controllo delle versioni e controllo operativo:

Dal punto di vista della sicurezza, il sistema delle versioni precedentemente descritto stabilisce le restrizioni di accesso alle configurazioni della linea di base (NIST CM 2), per la gestione della configurazione (NI5T CM 5 e 6) allo scopo di assicurare la manutenzione controllata (NIST CM 8) e la gestione della configurazione dello sviluppo (NIST SA 10). Creatore di bot esegue il check-in ed effettua il check-out nel sistema VisualSVN basato sulla Sala di controllo. Sala di controllo applica il controllo delle versioni mentre i bot vengono distribuiti nella Esecutore di bot. Il sistema delle versioni della Sala di controllo mantiene una linea di base comune dei bot con registri di configurazione dettagliati e funzionalità di roll-back. Questo viene comunemente utilizzato per le restrizioni di accesso all'archivio dei Bot per il controllo delle modifiche e la limitazione dei privilegi minimi per il controllo operativo.

Controlli dell'inventario di base per Creatore di bot, Esecutore di bot e bot

Sala di controllo fornisce un singolo riquadro per tutte le operazioni e l'infrastruttura di automazione, offrendo un modo per stabilire uno standard di configurazione dell'ambiente. I controlli dell'inventario vengono gestiti tramite l'applicazione di controllo degli accessi basato su ruolo e l'uso dell'archivio dei Bot, della sala operativa e della gestione delle licenze per stabilire un unico punto di controllo per le restrizioni di accesso alle configurazioni della linea di base (NIST CM 2), per la gestione della configurazione (NI5T CM 5 e 6). Puoi configurare la generazione automatica di rapporti di base utilizzando i sistemi di auditing e creazione di rapporti della Sala di controllo.

Controllo degli accessi basato su ruolo per il controllo e la documentazione delle modifiche

Il controllo degli accessi basato su ruolo di Sala di controllo fornisce un punto di controllo degli accessi e di gestione di tutte le modifiche apportate alla Sala di controllo, Archivio credenziali, ai Creatore di bot, ai bot e ai Esecutore di bot con un meccanismo automatico per vietare le modifiche e segnalare eventuali tentativi di apportare modifiche non autorizzate. Il sistema di registrazione e auditing della Sala di controllo fornisce il meccanismo di creazione di rapporti per la gestione delle modifiche, per rispettare la conformità con le migliori pratiche descritte nello standard NIST CM da 3 a 5.

Controllo delle modifiche automatiche alla configurazione

La funzionalità Creatore di bot MetaBot può essere utilizzata per aggiornare tutti i bot con eventuali modifiche di implementazione automatiche autorizzate, richieste per rispettare la conformità con le migliori pratiche di gestione delle modifiche descritte nello standard NIST CM-4.

Utilizzo del software e gestione delle licenze

Sala di controllo fornisce un meccanismo automatico per il monitoraggio e il controllo dell'utilizzo del software concesso in licenza nella Creatore di bot e nelEsecutore di bot, soddisfacendo lo standard NIST CM 10 sulla gestione delle modifiche.

Gestione delle modifiche con doppia autorizzazione

La separazione dei compiti viene implementata a più livelli. La doppia autorizzazione viene ottenuta attraverso la separazione dei piani di controllo per il Creatore di bot e i Esecutore di bot. Solo i bot creati da un Creatore di bot autorizzato possono essere eseguiti da un Esecutore di bot autorizzato e solo da un utente che ha ricevuto i privilegi per farlo da un amministratore.

Invia feedback