Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Community Edition Note di rilascio A2019.18

  • Aggiornato: 1/13/2021
    • Automation 360 v.x
    • Esplora
    • Spazio di lavoro RPA

Community Edition Note di rilascio A2019.18

Data di rilascio: 5 gennaio 2021

Rivedi le nuove caratteristiche e i pacchetti supportati nella versione Community Edition A2019.18 (Build 7560).

Community Edition A2019

Bot agent update: Questa versione include un aggiornamento obbligatorio per Bot agent. Assicurati di completare l'aggiornamento per continuare con le attività di automazione durante l'aggiornamento da una versione precedente a questa versione.

Aggiorna automaticamente il Bot agent | Aggiornare manualmente il Bot agent

Build 7560 (Community Edition) è compatibile con Bot agent 16.19.8232.

Nuove funzioni
Configurazione del timeout nella Bot migrazione package

Durante la migrazione di bots, è ora possibile impostare un valore di timeout compreso tra 3 e 90 minuti (il valore predefinito è 90 minuti). Se la migrazione di uno specifico non bot viene completata entro il tempo impostato, viene visualizzato un messaggio di timeout e il processo di migrazione passa al botsuccessivo.

Utilizza espressioni regolari nelle variabili (ID caso Service Cloud: 00628227)

Utilizzare espressioni regolari (regex) nelle variabili di tipo valore per specificare l'entità su cui si desidera eseguire un'operazione. Ad esempio, actions in File, Folder String, e Window packages consentono l'uso dell'espressione regolare nelle variabili.

Quando Enterprise 11 o Enterprise 10 bots con comandi che utilizzano espressioni regolari nelle variabili vengono migrati, se il loro equivalente actions in Automation 360 non supporta espressioni regolari, l'espressione regolare viene convertita in stringa nel botsmigrato.

Recorder miglioramenti
  • Utilizzare l'opzione AISense Recorder Definisci per registrare un'interazione, ad esempio fare clic sul testo attivo, con un oggetto visibile solo quando si passa il mouse sull'oggetto.
  • Se si registra un clic e una sequenza di tasti in una casella di testo con un tipo di controllo PASSWORD_TEXT, il registratore non acquisisce i tasti inseriti nel campo. Al contrario, seleziona action l'opzione Set text (Imposta testo) e offre agli utenti l'opzione di selezionare una credenziale da Credential Vault, immettere una variabile di credenziale o immettere una stringa non sicura.
Mappare in modo efficiente le variabili di input e output tra padre e figlio bots (ID caso Service Cloud: 00537090, 00698697)

Per le variabili di input, utilizzare l'opzione Quick map (Mappa rapida) per selezionare le variabili e impostare i valori per il padre bot da passare. Per le variabili di output, utilizzare la scheda Variabili multiple per associare ogni chiave del dizionario a una variabile. Questa caratteristica elimina la necessità di utilizzare actions per estrarre i valori del dizionario di output.

Task Bot package | Utilizzo di Esegui action

Supporto per l'applicazione PowerBuilder in App Integration package (ID caso Service Cloud: 00680703)

supporta App Integration package ora PowerBuilder per acquisire ed estrarre testo da un'applicazione Windows. La finestra Cattura testo action consente di aprire una schermata di PowerBuilder per acquisire tutti i dati e verificare il testo acquisito.

Novità action Terminal Emulator package

Utilizzare il campo di ricerca action in Terminal Emulator package per cercare un campo in base al testo che contiene. Questo action restituisce il nome o l'indice del campo in base all'opzione selezionata.

Comando Emulatore terminale

Novità actions PDF package

Utilizza quanto segue actions nella PDF package:

  • Ottieni proprietà: Recupera le proprietà di un file PDF e le assegna a una variabile del dizionario.
  • Estrai campo: Estrae i dati da un modulo PDF.

Utilizzo dell'action Estrai campo | Utilizzo della proprietà Get action

Novità actions Browser package

Utilizza quanto segue actions nella Browser package:

  • Chiudi: Chiude una finestra o una scheda Google Chrome del browser.
  • Ottieni codice sorgente: Recupera il codice sorgente di una pagina Web e lo salva in una variabile di stringa.
  • Torna indietro: Consente di tornare a una pagina Web visitata in precedenza nella scheda corrente.
  • Aperto: Apre il browser a una pagina Web specifica in una scheda, una nuova scheda o una finestra esistente.
  • Esegui JavaScript: Esegue JavaScript in una pagina Web.

Browser package

Specificare le dimensioni della finestra dell'applicazione

Utilizzare l'opzione Ridimensiona finestre per impostare l'altezza e la larghezza della finestra su dimensioni specifiche o sulle dimensioni in cui è stata acquisita. Questa caratteristica migliora la capacità del bot di identificare l'oggetto di destinazione.

Questa funzione è packages supportata dai seguenti elementi:

  • App Integration
  • If Condizione di riconoscimento immagine
  • If Condizione di controllo > finestra di automazione legacy
  • Image Recognition
  • Simulate keystrokes
  • Legacy Automation Comandi di > Gestione finestre action
  • Loop Condizione di riconoscimento > WhileImage
  • Loop Condizione di > controllo > WhileLegacy AutomationWindow
  • Mouse
  • OCR
  • Screen
Supporto per i tasti funzione in Terminal Emulator package

I tasti funzione (da F1 a F24) sono ora supportati per automatizzare i processi utilizzando i terminali ANSI e VT100 in Terminal Emulator package.

Usa flag di non distinzione tra maiuscole e minuscole regex per il titolo della finestra

Abilitare il flag senza distinzione tra maiuscole e minuscole regex per identificare un campo del titolo della finestra come non sensibile alle maiuscole. Questa funzione consente di eseguire correttamente il bots anche se la lettera maiuscola non corrisponde al titolo della finestra acquisita.

I seguenti elementi packages e actions supportano questa funzione:
  • Wait
  • Image Recognition
  • Simulate keystrokes
  • Mouse > Clicca action
  • Legacy Automation Comandi di > Gestione finestre
  • OCR > Finestra di acquisizione, area di acquisizione
  • Screen > Finestra di acquisizione, area di acquisizione
  • Recorder > Cattura
  • Window: Attiva, Chiudi, Ingrandisci, Riduci, Ridimensiona

Automation Anywhere Robotic Interface (AARI)

Nuove funzioni
Nuovo AARI on the web package

Utilizza AARI on the web package per eseguire, actions ad esempio, le attività di assegnazione, query e annullamento, creare ed eseguire query sulle richieste e recuperare un elenco di membri del team.

package AARI Web

Filtra per ora

Ora è possibile filtrare le richieste e le attività in base all'ora:

  • Scheda Richieste: Utilizzare le opzioni Creato e Aggiornato nella finestra Filtro per selezionare qualsiasi data.
  • Scheda Attività: Utilizzare le opzioni Task created (Attività creata) e Task updated (Attività aggiornata) nella finestra Filter (Filtro) per selezionare qualsiasi data.

Filtrare e cercare una richiesta | Filtrare e cercare un'attività

Visualizza date aggiornate
  • Utilizzare la nuova colonna Aggiornato nella scheda Richieste per visualizzare le date e l'ora dell'ultimo aggiornamento di una richiesta.
  • Utilizzare la nuova colonna Task Updated (Attività aggiornata) nella scheda Tasks (Attività) per visualizzare la data e l'ora di un'attività aggiornata l'ultima volta.
Opzioni variabili

Nella finestra Inserisci una variabile, il campo Variabile mostra ora gli elementi figlio dei riferimenti disponibili, che includono i tipi di variabile Dizionario, Lista, Record e Tabella.

Eliminare una richiesta

AARI amministratori, manager e utenti possono ora eliminare le richieste create dal AARI processo. AARI L'amministratore può eliminare qualsiasi richiesta. I AARI manager possono eliminare le richieste del team di cui sono proprietari. Gli AARI utenti possono eliminare solo le richieste create.

Eliminazione di una richiesta

Assegna automaticamente manager e utenti

Gli utenti possono ora selezionare l'opzione Auto assign this task (Assegna automaticamente questa attività) in Human Task (Attività umana) per assegnare manager o utenti all'attività. Gli utenti possono anche selezionare l'opzione Auto assign the target task to (Assegna automaticamente l'attività di destinazione a) nell'elemento Go to (Vai a) per assegnare i manager all'attività.

Creare un processo AARI

Discovery Bot

Nuove funzioni
Accesso alle Discovery Bot funzionalità in Community Edition

Discovery Bot è ora disponibile nella versione di prova gratuita di Community Edition e . Accedi a Control Room e fai clic sulla Discovery Bot scheda nel pannello di sinistra per iniziare.

I limiti disponibili per creare processi, registrazioni, viste e opportunità sono visualizzati nella rispettiva pagina. Crea un numero qualsiasi di bots e scarica un PDD per uso personale come richiesto.

Un singolo Community Edition utente è un utente multiruolo con autorizzazioni Amministratore più Utente aziendale più Analista.

Inizia a utilizzare Discovery Bot

Utilizzare l'opzione Modello per le viste generate dal sistema

Ora puoi utilizzare l'opzione Model (Modello) per confrontare e trovare la migliore visualizzazione aggregata per le tue registrazioni. Utilizzare questa opzione per salvare tutte le viste con combinazioni diverse necessarie.

È inoltre possibile salvare la vista come vista manuale per personalizzare ulteriormente la vista e confrontarla fianco a fianco. Selezionare un modello semplice o rigido in modo da poter visualizzare le registrazioni in cui i passaggi sono gli stessi rispetto alle registrazioni con risultati diversi con più rami nel percorso del processo.

Creare una vista del processo con filiali e opportunità

Utilizzare l'opzione Filtro per le viste generate dal sistema

È ora possibile utilizzare l'opzione Filter (Filtro) per utilizzare un set di valori per confrontare le diverse sezioni di un processo in varie registrazioni selezionando un percorso specifico e un filtro passo. Utilizzata insieme all'opzione Modello, le opzioni di percorso e filtro passo per una visualizzazione manuale o generata dal sistema possono aiutare a determinare e decidere un buon candidato per l'automazione.

Creare una vista del processo con filiali e opportunità

Utilizzare l'opzione di alternanza del contatore di frequenza per le viste generate dal sistema

È ora possibile utilizzare il contatore di frequenza di attivazione/disattivazione per visualizzare il numero di registrazioni che un determinato percorso acquisisce nel flusso in una vista generata dal sistema. Utilizzare questa opzione per comprendere la frequenza del percorso rispetto ad altre registrazioni o viste.

Creare una vista del processo con filiali e opportunità

Rimuovi schermata di registrazione per la privacy dei dati

Utilizzare l'opzione Schermo (icona) per visualizzare o nascondere la schermata di registrazione prima di inviare la registrazione per la revisione da parte dell'analista. Utilizzare questa opzione quando non si desidera condividere i dettagli dell'immagine personale con l'analista.

Registrare un processo Discovery Bot aziendale

Scaricate il PDD dalla tabella Opportunità

È ora possibile scaricare un documento di definizione del processo (PDD) per un'opportunità direttamente dalla tabella Opportunità elencata nella pagina Opportunità. Il PDD viene generato automaticamente quando viene creata l'opportunità. Dopo la generazione del PDD, il campo passa dalla generazione del PDD al download del PDD. È quindi possibile scaricare e salvare il documento.

Rivedi le opportunità e convertile in bot