Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhre Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Note sulla versione Enterprise Edition A2019.15

  • Aggiornato: 1/25/2021
    • Automation 360 v.x
    • Esplorare
    • Spazio di lavoro RPA
    • Note sulla versione

Note sulla versione Enterprise Edition A2019.15

Data di rilascio: 14 agosto 2020

Esamina le nuove funzionalità, i pacchetti supportati, le funzionalità modificate, le funzionalità corrette, le correzioni di sicurezza e le limitazioni note nella versione di Enterprise A2019.15 (Build 5933) IQ Bot e Discovery Bot sono sul Build 5931.

Automation 360

Per verificare quale Agente bot versione è compatibile con questa Automation 360 versione, consulta Compatibilità con le build di Automation 360.

Nuove funzionalità
Presentazione di Discovery Bot e di Automation Anywhere Robotic Interface

Automation 360

Discovery Bot | Automation Anywhere Robotic Interface

Migrazione da 11.x e da 10.x verso Automation 360 (attualmente disponibile solo per coloro che partecipano al programma Migration Early Adopter Program)

Automation 360

La migrazione a Automation 360 è attualmente disponibile solo per clienti selezionati tramite il nostro programma Migration Early Adopter. Se sei interessato a saperne di più su questo programma o a conoscere la tempistica con cui la migrazione sarà disponibile per tutti i clienti, contatta il tuo rappresentante Automation Anywhre.

Esegui un'azione su più oggetti dello stesso tipo

Automation 360

La variabile di ancoraggio in Registratore AISense consente di eseguire un'operazione su più oggetti dello stesso tipo.

Usa ancoraggio variabile

Esegui 11.x bot da Automation 360

Automation 360

Il V11 TaskBot pacchetto consente di eseguire 11.x bot da Automation 360 in 11.x Sala di controllo.

V11 TaskBotpacchetto

Miglioramenti ai moduli interattivi

Automation 360

I moduli interattivi includono i seguenti aggiornamenti:

  • È possibile includere l'elemento Dinamico del modulo selezionato nell'etichetta Modificaazione.
  • Nell'Area dinamica azioni:
    • È possibile aggiungere un massimo di quattro elementi per Aggiungi riga nell'Area dinamica azione.
    • Nella schermata Aggiungi elemento, utilizza le opzioni aggiuntive del menu a discesa Tipo come Casella di controllo, Menu a discesa, File, Istantanea, Pulsante di opzione, Area di testo e Casella di testo.

Moduli interattivi pacchetto

Supporto per le interazioni con le tabelle EBS Oracle

Automation 360 e Community Edition

Utilizza il Universal Recorder o Acquisisci > Registratore azione per leggere i dati da una tabella EBS Oracle. Le seguenti azioni sono ora supportate:

  • Ottieni riga totale
  • Ottieni colonna totale
  • Ottieni il testo di una cella per indice
  • Ottieni l'indice di una cella per testo
Supporto del tipo di dati estesi in DLL pacchetto

Automation 360 e Community Edition

La DLL pacchetto ora accetta il dizionario ed elenca le variabili come parametri di input o per mantenere azione l'output.

Utilizzo dell'azione Funzione Esegui DLL

Creazione di pool di dispositivi tramite API

Automation 360

È ora possibile creare un pool di dispositivi e aggiungere Bot Runner incustoditi automaticamente al pool di dispositivi utilizzando un'API. Questa API utilizza deviceIds, automationScheme, ownerIds e consumerIds come parametri per creare un pool di dispositivi.

Crea API del pool di dispositivi

Pacchetti supportati
Pacchetto Versione
Gestione nodi 12.1.6000
Applicazione 2.0.0-20200721-221935
Integrazione app 1.0.0-20200721-221933
Analizza… 2.2.3-20200624-011702
Active Directory 2.0.1-20200721-221930
Operatore booleano 2.0.0-20200721-221936
Migrazione bot 2.4.0-20200604-174031
Browser 2.0.0-20200721-221938
Appunti 2.0.0-20200721-221947
Commento 2.0.0-20200721-221948
CSV/TXT 2.0.0-20200726-052504
Database 2.0.0-20200723-022707
Tabella dati 2.0.0-20200721-222456
Data e ora 3.0.1-20200721-222000
Ritardo 2.1.0-20200721-221959
Dizionario 2.0.0-20200624-041629
Esegui DLL 2.0.0-20200721-222437
E-mail 2.0.0-20200721-222003
Gestore errori 2.0.0-20200721-222009
Excel base 2.0.0-20200721-222339
Excel avanzato 4.0.0-20200723-234413
File 2.1.0-20200624-041638
& Cartelle di file 2.1.0-20200721-222011
Cartella 2.1.0-20200721-222013
FTP / SFTP 2.0.0-20200721-222017
IF/ELSE 2.0.0-20200721-222021
Riconoscimento delle immagini 2.0.0-20200721-222024
Moduli interattivi 2.15.0-20200729-084624
IQ Bot 2.0.0-20200415-125005
JavaScript 2.0.0-20200721-222202
Simula sequenze di tasti 2.1.0-20200721-222204
Automazione legacy 2.0.0-20200721-222207

1.0.0-20200515-133334

Elenco 2.0.0-20200721-222211
Registra nel file 2.1.0-20200721-222212
Ciclo 2.0.0-20200721-222213
Finestra di messaggio 2.0.0-20200721-222213
Migrazione 2.4.0-20200728-033126
Mouse 2.0.0-20200721-222218
Numero 2.0.0-20200721-222224
OCR 2.1.0-20200721-222225 sec.
Excel per Office 365 2.0.0-20200721-222319
Office 365 Calendar 2.0.0-20200721-221944
OneDrive per Office 365 2.0.0-20200721-222326
PDF 2.4.0-20200721-222331
PGP 2.1.0-20200721-222333
Ping 2.0.0-20200721-222334
Stampante 2.0.0-20200721-222342
Riproduci audio 2.0.0-20200721-222335
Prompt 2.0.0-20200721-222344
Script Python 2.0.0-20200721-222345
Registratore 2.0.6-20200626-193519
Servizio web REST 2.0.0-20200721-222436
SAP 2.1.0-20200723-234637
Schermata 2.0.0-20200721-222442
SNMP 2.0.0-20200721-222445
Servizio Web SOAP 3.0.0-20200721-222448
Stringa 3.0.0-20200721-222454
Sistema 2.0.0-20200721-222454
Attività 2.0.0-20200624-103759
Emulatore di terminale 3.2.0-20200721-222500
E-mail di attivazione 1.1.0-20200721-222511
VBScript 2.0.0-20200721-222503
Attendi 3.0.0-20200721-222505
Finestra 2.0.0-20200721-222507
Carico di lavoro 2.0.1-20200721-222508
XML 2.0.0-20200721-222509
Funzionalità modificate
Convalida utente per modifica nel tipo di autenticazione (ID caso Service Cloud: 00602788)

Automation 360

Il nome utente viene ora convalidato quando un utente amministratore aggiorna la configurazione di Sala di controllo autenticazione da Database a SAML (Amministrazione > Impostazioni > Autenticazione utente). Se il nome utente esiste già, viene visualizzato un messaggio di errore.

Configurazione dell'autenticazione SAML

I campi Prima e Dopo in Stringa > Estrai azione sono ora facoltativi (ID caso Service Cloud: 00617151)

Automation 360 e Community Edition

Gli utenti possono ora creare ed eseguire bot che non hanno un valore nei campi Prima o Dopo. In questo modo si garantisce che la migrazione bot che contiene Stringa > Estrai azione possa essere eseguita senza interruzioni.

Debug migliorato per Riconoscimento delle immagini azioni

Automation 360 e Community Edition

Quando un errore si bot verifica durante l'esecuzione di una delle Riconoscimento delle immagini azioni, le immagini di origine e di destinazione acquisite vengono archiviate nella cartella dei log. Gli utenti possono rivedere le immagini per identificare problemi come l'immagine dell'applicazione non acquisita correttamente o la bassa qualità dell'immagine a causa delle differenze nei dispositivi Creatore di bot e Esecutore di bot.

Azione Riconoscimento immagine

Problemi risolti
ID caso Service Cloud Descrizione
00609293 La variabile di sistema AATaskName ora utilizza una barra rovesciata (\) per supportare la migrazione di 11.x bot che utilizza questa variabile a Automation 360.
00600367, 00620149 Quando si chiamano le API REST per utilizzare il comando Servizio web REST, l'API ora restituisce lo stato corretto e il codice di risposta.
-- Quando gli Elementi di lavoro vengono elaborati per l'automazione in Agente bot, è ora possibile visualizzare il nome dell'automazione del carico di lavoro nelle pagine Carico di lavoro > Coda > Visualizza attività in corso ed Esegui bot con > Visualizzazione della coda, perfino quando l'ID di automazione del carico di lavoro e l'ID di automazione della pianificazione sono gli stessi nel database Sala di controllo.
00606636 La migrazione dei bot 11.3x che legge una data da un file a un Automation 360 variabile ora risulta nel formato di data corretto: gg/mm/aaaa. In precedenza, una serie di numeri veniva visualizzata in Automation 360.
00576004 È stato risolto un problema per cui alcune e-mail venivano recuperate con tag HTML, anche quando l'utente selezionava l'opzione Testo normale.
00585830 È stato risolto un problema a causa del quale il Loop > Per ogni riunione nell'iteratore del calendario restituiva solo i dettagli per la prima riunione della giornata. Ora la variabile di output si aggiorna dopo ogni iterazione e restituisce i dettagli per ogni riunione.
00505228, 00576757 Quando la lingua del browser è impostata su giapponese, i messaggi di errore dalla pagina Sala di controllo > Amministrazione > Impostazioni > E-mail vengono visualizzati correttamente. Il problema relativo ai caratteri giapponesi distorti è ora risolto.
-- È ora possibile effettuare il check-in di qualsiasi modulo o bot nella cartella Pubblico creata utilizzando una qualsiasi delle versioni precedenti di Automation 360.
-- È ora possibile utilizzare Ottieni azione senza errori per un elemento dinamico vuoto di un modulo durante il tempo di esecuzione di bot.
00575400, 00597633 È ora possibile utilizzare il Attivazione di e-mail per avviare un bot anche quando Microsoft Office è impostato su una lingua non inglese.
-- Se stai utilizzando l'elemento Istantanea, il modulo non viene più ridotto a icona anche se imposti un percorso del file non valido per salvare l'istantanea durante il tempo di esecuzione del bot.
00566225 Se aggiungi un modulo con un nome giapponese, i messaggi di errore non vengono visualizzati durante il tempo di esecuzione bot.
00571773 Se hai aggiunto l'etichetta o il testo dell'elemento in giapponese e impostato Nome carattere > Predefinito sistema, gli elementi del modulo vengono ora visualizzati senza alcuna distorsione durante il tempo di esecuzione del bot.

Creazione di un modulo

00620911 Per l'elemento Seleziona file in un modulo, il percorso del file viene ora visualizzato correttamente quando si seleziona un file con un nome giapponese durante il tempo di esecuzione del bot.
-- Se un modulo ha un campo Dinamico, eventuali errori all'interno di uno qualsiasi degli elementi disponibili vengono visualizzati immediatamente durante il tempo di esecuzione del bot.
-- Viene ora visualizzato un errore se si utilizza il tasto della Scheda per uscire dall'elemento A discesa in un modulo durante il tempo di esecuzione del bot.
00616251

Se un utente Esecutore di bot (custodito o incustodito) sta eseguendo un bot e viene avviato un trigger di evento associato a tale utente, il trigger di evento viene ora messo in coda e distribuito dopo il completamento del bot attuale.

00557617 I Simula sequenze di tasti azione ora supportano i caratteri ASCII quando la lingua del dispositivo è impostata su russo.
-- L'installazione di file di licenza basati su cloud è ora supportata nelle distribuzioni della Sala di controllo che utilizzano Linux CentOS 7.
00615038 Tutti i pacchetti e i azioni ora funzionano con la lingua del browser «portoghese (Brasile)». In passato, alcuni pacchetti e azioni causavano una mancata risposta della Sala di controllo quando il «portoghese (Brasile)» veniva selezionato come lingua del browser.
-- Ora puoi reimpostare la password correttamente quando la credenziale del servizio scade o è disabilitata. In precedenza, gli utenti riscontravano problemi a intermittenza durante la reimpostazione della password.
-- La registrazione predefinita per Agente bot non è più in modalità di debug. In precedenza, la modalità di debug era la registrazione predefinita, e questa causava un aumento del numero di log e comportava un elevato spazio di archiviazione e prestazioni del sistema ridotte.
00588077 Se crei una copia o modifichi il contenuto di un file CSV esistente, il contenuto modificato caricato ora nella Sala di controllo verrà visualizzato correttamente e non causerà alcun errore di tempo di esecuzione quando bot viene eseguito.
00541524,00531540 È ora possibile eseguire bot anche quando il percorso della posizione del bot è superiore a 255 caratteri. In precedenza, il bot non riusciva per un errore.
00615106 Ora Scanner di bot analizza i bot grandi in pochi minuti.
00610366 I tasti di scelta rapida come Ctrl+C, Ctrl+V e Ctrl+X funzionano come dovuto su Internet Explorer.
00577850, 00608065, 00597132, 00596397, 00619463 La Sala di controllo ora risponde dopo un periodo di inattività.
00608824 Non viene più riscontrato un errore quando un bot apre l'applicazione Excel dopo che è stata interrotta forzatamente.
00542144 L'opzione di attesa in vari pacchetti ora funziona come dovuto per le applicazioni basate sulla tecnologia HTML. In precedenza, l'opzione di attesa veniva utilizzata per attendere un periodo in multipli di 15 secondi in base al valore fornito. Ad esempio, se il valore di attesa era compreso tra 1 e 14, il sistema attendeva per 15 secondi.
00508478, 00504802, 00569822 Non si verifica più un errore quando un bot è in esecuzione e una finestra dell'applicazione viene chiusa quando il bot sta eseguendo l'operazione di ricerca della finestra.
00494857 Un utente che non dispone dell'autorizzazione Registra dispositivo non può più registrare un dispositivo creando un ruolo di Creatore di bot personalizzato.
00501619, 00614130, 00620198 Un errore non viene più riscontrato quando un utente elimina un dispositivo dopo l'aggiornamento a una versione successiva di Automation 360.
00616786 È stato risolto un problema per cui le distribuzioni del bot pianificate periodiche non avevano esito positivo con il seguente messaggio di errore (anche se le credenziali fornite dal bot sono corrette):

Il nome utente o la password non sono corretti. Ciò potrebbe essere dovuto a un errore di ortografia, al blocco maiuscole, alla password scaduta o al dominio richiesto. Per continuare, digita nuovamente il tuo nome utente e la password.

00494893 È stato risolto un problema a causa del quale la Gestione dell'errore > Genera azionenon gestiva un errore di tempo di esecuzione con la variabile di record. In precedenza, Genera non azione acquisiva un indice fuori dai limiti quando la variabile di record veniva inserita in una casella di Messaggio azione con l'indice specificato dal nome.
-- Il formato Ottieni data/ora proprietà all'interno di Active Directory pacchetto ora visualizza le informazioni utilizzando il formato data/ora del sistema.
-- Quando modifichi un bot utilizzando una versione del pacchetto precedente (ad esempio, la versione Enterprise A2019.13) e la sessione Desktop viene avviata automaticamente, se esci dal Editor di bot mentre la sessione Desktop sta tentando di avviarsi, la versione del pacchetto corrente verrà visualizzata quando apri una nuova istanza Editor di bot. In precedenza, veniva visualizzata la versione precedente del pacchetto (ad esempio, versione Enterprise A2019.13).
00563346 Le credenziali con caratteri non ASCII possono ora essere archiviate nell'Archivio credenziali nella Sala di controllo. Pertanto, quando esegui TaskBot per aprire file protetti utilizzando password contenenti caratteri non ASCII, l'applicazione non risponde con un errore HTTP 500.
00525552, 00470841 L'attività di Esecuzione non ha più esito negativo quando il nome del bot contiene caratteri speciali consentiti. In precedenza, quando il nome del figlio bot conteneva caratteri speciali consentiti, l'attività di esecuzione visualizzava un messaggio di errore.
00501212 È stato risolto un problema nelle impostazioni SMTP in cui il Sala di controllo stava inviando e-mail di notifica per tutte le condizioni, incluse le condizioni disabilitate.
00607005 Una scansione di sicurezza di Automation 360 non segnala più Registratore pacchetto come software dannoso. In precedenza, la scansione di sicurezza lo segnalava come software dannoso perché il file check.exe mancava del certificato di identificazione radice.
00564129 In un sistema operativo configurato per il giapponese, le pagine Ruoli nella Sala di controllo ora mostrano il testo in inglese come previsto quando si sceglie inglese nella selezione della lingua della Sala di controllo.
00629523 Quando esegui l'aggiornamento da una versione precedente di Automation 360 a una versione successiva e modifichi la versione del If pacchetto a quella più recente, le condizioni combinate con la condizione E o O ora vengono visualizzate nella logica. In precedenza, fatta eccezione per la prima condizione, il resto delle condizioni con la condizione E o O non veniva mostrato.
00631477 Quando Elementi di lavoro da più code vengono elaborati per l'automazione Carico di lavoro da un pool di dispositivi con il metodo round robin per una sezione temporale di 5 minuti, l'automazione Carico di lavoro non viene eseguita in un loop e quindi causa un aumento dell'utilizzo della CPU.
00633829 Poiché le autorizzazioni di amministrazione del sistema per l'automazione Carico di lavoro vengono verificate dall'applicazione quando si esegue un bot con una coda da un singolo pool di dispositivi per elaborare più Elementi di lavoro contemporaneamente, l'utilizzo della CPU non aumenta drasticamente.
00615086 È stato risolto un problema per cui Java Application Launcher continuava a funzionare dopo che un utente interrompeva il Scanner di bot, causando problemi di prestazioni del dispositivo per alcuni utenti.
-- Le variabili del tipo Elenco sono ora disponibili per la migrazione da 10.x e da 11.x a Automation 360.
00607949 I pacchetti disabilitati non saranno abilitati quando si esegue l'aggiornamento da una versione precedente di Automation 360 a una versione successiva. In precedenza, i pacchetti disabilitati venivano abilitati dopo un aggiornamento.
-- Ora puoi eseguire il debug di un bot con variabili di controllo che contengono caratteri giapponesi. In precedenza, le variabili di osservazione contenenti caratteri giapponesi non generavano un valore.
00623186, 00624876, 00624060, 00627123, 00629873, 00639523, 00630880, 00634577, 00636166 Lo stato corretto di un bot distribuito ora viene visualizzato al posto del Dispositivo che deve ancora essere determinato nella pagina Sala di controllo Attività e all'utente è consentito eliminare il dispositivo che ha completato l'esecuzione di un bot. Il seguente messaggio non viene più visualizzato: Il dispositivo fa parte della distribuzione attiva.
00573461 È stato risolto un problema a causa del quale un bot non funzionava in modalità di preelaborazione se l'utente aveva inserito e quindi disabilitato il servizio Gestione errori > Genera azione senza disabilitare anche il comando Definitivamente o Genera azioni.
00629046 In Database pacchetto, quando si utilizza Microsoft Excel come database, il programma di avvio bot ora viene eseguito correttamente. In precedenza, il programma di avvio di bot smetteva di funzionare durante la lettura di dati da un foglio Excel con alcune righe vuote.
Correzioni per la sicurezza
ID caso Service Cloud Descrizione
00491697 Il protocollo Transport Layer Security (TLS), che utilizza la modalità di crittografia CBC per configurare la sicurezza di rete di Sala di controllo, è ora protetto da attacchi di temporizzazione man-in-the-middle o cirstallografici.
Limitazioni note
Quando aggiungi un modulo con l'elemento Dinamico a un bot, fai clic su Aggiungi elemento, seleziona Elenco a discesa o Gruppo di opzione, come il Tipo , e lasci vuoto il campo Valore predefinito/Percorso predefinito, gli elementi vengono visualizzati come etichette durante il tempo di esecuzione del bot.
Puoi spostare un modulo trascinando la barra del titolo durante il tempo di esecuzione bot.
Quando si copia e incolla il percorso del file per l'elemento Seleziona file di un modulo durante il tempo di esecuzione di bot, vengono visualizzati caratteri non validi.
Quando l'azione Imposta messa a fuoco viene assegnata a un elemento di modulo disabilitato, viene visualizzata un'icona di errore quando la messa a fuoco viene persa durante il tempo di esecuzione del bot.
Quando si abilita uno dei campi disabilitati durante il tempo di esecuzione di bot, le icone di errore non vengono visualizzate.
I messaggi di errore durante il tempo di esecuzione bot non vengono visualizzati nella lingua selezionata nella Sala di controllo.
Se l'attivazione di e-mail viene utilizzata per avviare un bot, lo stato dell'e-mail più recente visualizzata viene modificato in Non letto ogni volta che un bot viene attivato in base all'intervallo di attivazione impostato nel menu a discesa Verifica ogni.
In una Sala di controllo configurata per gli utenti Active Directory, dopo la creazione del primo utente amministratore compare il seguente messaggio: Vuoi uscire da questa pagina?

Soluzione: Fai clic su Rimani sulla pagina in modo da poter andare alla pagina di Sala di controllo accesso.

Se il dispositivo è già registrato da un utente diverso dal Creatore di bot e Creatore di bot dispone dell'autorizzazione Registra dispositivo, quando si esegue un bot dalla finestra Editor di bot, la distribuzione non riesce alla fase di Connessione del computer alla sala di controllo aziendale.
Il processo di migrazione non esegue la migrazione dei file di dipendenza manuali aggiunti nella 11.x Sala di controllo utilizzando l'API. La migrazione di Bot associati a queste dipendenze verrà eseguita correttamente ma non riuscirà durante l'esecuzione perché il sistema non è in grado di trovare questi file di dipendenza aggiunti dinamicamente al momento del tempo di esecuzione in Automation 360.
Quando un'esecuzione bot è in corso e il server Sala di controllo si aggiorna, lo stato di avanzamento dell'attività In corso non verrà visualizzato anche se l'esecuzione del bot continua senza interruzioni.

Discovery Bot

Introduzione

Discovery Bot consente l'automazione dei processi acquisendo i processi del documento, identificando le opportunità di automazione dai processi aziendali e dando priorità alle opportunità in base al ROI. Gli utenti possono convertire queste opportunità in processi automatizzati.

Rilevamento dei processi mediante Discovery Bot

Limitazioni note
Quando il proxy HTTP è installato in un ambiente cloud, puoi utilizzare il registratore Discovery Bot per registrare i processi.
La configurazione del ruolo personalizzato per Discovery Bot è attualmente supportata.
Il registratore Discovery Bot continua a registrare i passaggi anche dopo aver effettuato la disconnessione da Sala di controllo.
Recommendation: Arresta manualmente il registratore per terminare la sessione di registrazione.
Il registratore Discovery Bot visualizza un messaggio di errore interno quando si accede a Google Apps. Metti in pausa la registrazione e riprendi la registrazione per riacquisire i passaggi.
La registrazione recente (ID) creata viene visualizzata alla fine dell'elenco nella tabella Registrazioni. Impossibile ordinare l'ID di registrazione in questo momento.
Il conteggio di registrazione per un processo viene incrementato di uno anche se un utente interrompe o annulla una sessione di registrazione. Il numero incrementato viene visualizzato nella sezione Registrazioni nel riquadro di un processo.
In base all'impostazione predefinita, non è possibile spostare l'endpoint in una direzione verso l'alto nel flusso del percorso per modificare la selezione delle fasi. Puoi spostare l'endpoint del ramo più in basso nel flusso del percorso per includere più di una fase.
Devi necessariamente aggiungere almeno un passaggio a un ramo per poter selezionare il ramo e creare un'opportunità.
Devi selezionare tutti i passaggi in un ramo per creare un'opportunità. La selezione di fasi parziali in una filiale comporterà l'eliminazione della filiale nell'opportunità che viene visualizzata dalla scheda Opportunità.
Al momento, il campo copia del non visualizza le informazioni di visualizzazione corrette dalla vista (ID vista) da cui vengono copiate.
Se la Sala di controllo non è installata nell'unità C:\\ ( C:\\Program Files\\Automation\\Enterprise), il programma di installazione di Discovery Bot non viene installato correttamente. Se la Sala di controllo non è installata nell'unità C:\\, segui le istruzioni fornite in questo articolo:A2019.15 Discovery Bot installation issue with non-OS drive (A-People login required).
L'opzione Esporta in Word supporta un massimo di 500 fasi.
L'opzione Converti in bot supporta un massimo di 500 fasi.

IQ Bot

Esamina la compatibilità della versione Automation 360 IQ Bot In sede con la versione Sala di controllo In sede corrispondente.

Compatibilità delle versioni di Automation 360 IQ Bot

Per informazioni sulle caratteristiche di Automation 360 IQ Bot, consulta Automation 360 IQ Bot matrice di confronto delle caratteristiche.

La versione IQ Bot Cloud fornisce agli utenti il provisioning automatico per un massimo di tre ambienti, ad esempio, Sviluppo, Test e Produzione.

Nota: Il Build 5931 IQ Bot è compatibile con Automation 360 Build 5933.
Nuove funzionalità
Nuovo Pre-processore IQ Bot pacchetto

Automation 360 IQ Bot In sede e Cloud

I seguenti nuovi azioni sono disponibili come parte del IQ Bot pacchetto:

  • Converti immagine in PDF
  • Ottieni codici a barre
  • Ottieni informazioni sul documento
  • Ottieni contenuto della pagina

Pre-processore IQ Bot pacchetto

Cerca per nome del file Validator

Automation 360 IQ Bot In sede e Cloud (ID caso Service Cloud: 00372981)

Utilizza il campo Cerca per nome del file nella schermata Validatore per cercare un documento in Automation 360 IQ Bot.

IQ bot Validator enhancements

IQ Bot [Dispositivo locale] pacchetto (attualmente disponibile solo su richiesta)

Automation 360 IQ Bot In sede e Cloud

Importante: Contatta il Automation Anywhre rappresentante per richiedere il In sede pacchetto. Per Cloud, è disponibile come pacchetto preinstallato.

Utilizza i Documenti di processo > IQ Bot [Dispositivo locale] azione per elaborare i documenti utilizzando i TaskBot creati in Sala di controllo. Puoi dimensionare elaborando documenti su più dispositivi contemporaneamente senza configurare un cluster IQ Bot separato. Lo puoi configurare utilizzando la gestione dei carichi di lavoro (WLM) nella Sala di controllo.

Gestione del carico di lavoro

La convalida viene eseguita utilizzando IQ Bot Validator correnti e le metriche di utilizzo nei dashboard, disponibili con il server IQ Bot installato.

Nota: Puoi creare validatori utilizzando moduli interattivi se non desideri inviare dati al server IQ Bot.

IQ Bot [Dispositivo locale] pacchetto

Classificatore IQ Bot pacchetto (attualmente disponibile solo su richiesta)

Automation 360 IQ Bot In sede e Cloud

Classificatore IQ Bot pacchetto consente di raggruppare i documenti in istanze di apprendimento appropriate per l'estrazione dei contenuti.

Questo pacchetto non è disponibile come parte dell'installazione Automation 360 IQ Bot standard.

Importante: Contatta il Automation Anywhre rappresentante per richiedere il pacchetto.

Classificatore IQ Bot pacchetto

Migrazione delle istanze di apprendimento tramite Utilità di migrazione

Automation 360 IQ Bot In sede e Cloud

Utilizza la funzionalità Utilità di migrazione per migrare le istanze di apprendimento da un ambiente a un altro. Inoltre, puoi eseguire il backup, ripristinare, scaricare, eliminare e caricare le istanze di apprendimento.

Migrazione delle istanze di apprendimento

Controllo della creazione di gruppi

Automation 360 IQ Bot In sede e Cloud

Utilizza la sezione Impostazione per la creazione di nuovi gruppi della pagina Istanza di apprendimento > Modifica per limitare la creazione di gruppi durante il caricamento di documenti di formazione in IQ Bot. Utilizza il valore id Soglia per creare nuovi gruppi e la casella di controllo Non creare mai nuovi gruppi per definire i parametri.

Bots

Funzionalità modificate
Per la funzionalità Logica personalizzata, l'elenco identificato di librerie Python ora include un set aggiuntivo di librerie attendibili per Automation 360 IQ Bot In sede e Cloud. Vai al supporto Automation Anywhre per un elenco delle librerie sicure che puoi utilizzare.

List of Pandas Libraries which are supported and not supported on A2019 IQ Bot (A-People login required)

Problemi risolti
ID caso Service Cloud Descrizione
00376179 Il Progetto cognitivo di Automation Anywhre viene ora creato senza errori anche quando si utilizzano i file batch di IQ Bot per l'installazione o la disinstallazione di Automation 360 IQ Bot.
00560185 Scarica documento in Automation 360 IQ Bot ora viene eseguito senza errori, indipendentemente dalla lingua in cui vengono salvate le istanze di apprendimento.
00574815 Ora puoi utilizzare il motore API Google Vision per classificare i file PDF selezionati senza creare gruppi non classificati.
-- I documenti sono ora classificati correttamente dall'API Google Vision, indipendentemente dalle limitazioni di visualizzazione impostate. In precedenza, una limitazione della risoluzione errata creava documenti non classificati.
-- Ora è possibile usare Internet Explorer per salvare un documento o contrassegnarlo come non valido nella schermata di convalida delle istanze di apprendimento.
00620237, 00623175 Se si accede alla Sala di controllo come amministratore di IQ Bot, quando si fa clic sulla barra di navigazione, la scheda IQ Bot non viene più visualizzata.
-- Il file Output.csv generato per un documento convalidato e i dati convalidati vengono ora visualizzati senza messaggi di errore.
00605607 Quando si fa clic su Salva il documento corrente nella schermata del Validator, il documento viene salvato senza errori e il file .csv corrispondente viene creato nella cartella di output.
Limitazioni note
IQ Bot In sede e Cloud

Quando si fa clic sull'opzione Salva e vai al gruppo successivo, talvolta i gruppi o le istanze di apprendimento disponibili non vengono visualizzati.

IQ Bot In sede e Cloud

Un messaggio di errore di convalida insieme al campo corretto viene visualizzato nel file di output (.csv) per i documenti convalidati utilizzando l'URL del Validator.

IQ Bot Cloud (ID caso Service Cloud: 00647700, 00657619, 00656643)

I file di output (.csv) non vengono scaricati anche quando si fa clic sul pulsante Scarica tutti i documenti e compare un messaggio di errore.

Contattare Automation Anywhre l'assistenza per ulteriori informazioni.

Bot Insight

Nuove funzionalità
Opzione intervallo di data

Automation 360

Quando si creano nuovi widget che supportano i campi della data per un gruppo o un sottogruppo, l'opzione Intervallo della data viene abilitata con l'opzione predefinita impostata su Mese.

Configurazione di una query Grafico a barre a linee

Nuovo widget grafico a barre a linee raggruppate

Automation 360 e Community Edition

Il widget Grafico a barre a linee raggruppate consente di visualizzare e analizzare informazioni su metriche e attributi. Puoi fornire due parametri e due attributi nel grafico a barre a linee raggruppate. Quando vengono selezionati due attributi, viene visualizzato un grafico raggruppato in base agli attributi primari e secondari.

Bot Insight visualizzazioni

Nuovo dashboard Dispositivo nel dashboard delle Operazioni

Automation 360 e Community Edition

Il dashboard Bot Insight Dispositivo visualizza vari widget che forniscono informazioni sull'utilizzo dei computer su cui i bot vengono eseguiti. Puoi analizzare l'utilizzo del dispositivo e la cronologia delle attività di diversi computer Esecutore di bot.

Dashboard operazioni

Problemi risolti
ID caso Service Cloud Descrizione
00540647 Le date vengono ora visualizzate correttamente sul dashboard dopo che i dati sono stat