Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhre Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Note su Enterprise Edition A2019.14

  • Aggiornato: 1/25/2021
    • Automation 360 v.x
    • Esplorare
    • Spazio di lavoro RPA
    • Note sulla versione

Note su Enterprise Edition A2019.14

Data di rilascio: 9 luglio 2020

Rivedere le funzionalità nuove, i pacchetti modificati, le funzionalità modificate, i problemi risolti e le limitazioni note in Enterprise A2019.14 (Build 5322). In questa versione non sono presenti correzioni correlate alla sicurezza.

Automation 360

Per verificare quale Agente bot versione è compatibile con questa Automation 360 versione, consulta Compatibilità con le build di Automation 360.

Nuove funzionalità
Migrazione da 11.x e 10.x a Automation 360 (attualmente disponibile solo per i clienti del programma Migration Early Adopter)

Automation 360

La migrazione a Automation 360 è attualmente disponibile solo per i clienti del programma Migration Early Adopter. Se si è interessati a saperne di più su questo programma o a conoscere la tempistica con cui la migrazione sarà disponibile per tutti i clienti, contattare il rappresentante Automation Anywhre.

Ignorare il documento legale sulla limitazione di responsabilità

Automation 360

Quando si assegna una licenza dispositivo a un utente, l'opzione Bypass legal disclaimer (Ignora il documento legale sulla limitazione di responsabilità) viene abilitata automaticamente per consentire all'utente di eseguire bot su un dispositivo senza dover accettare manualmente una dichiarazione di non responsabilità.

Creazione di un utente

Scegliere di aggiornare automaticamente Agente bot (ID caso Service Cloud: 00497873)

Automation 360 e Community Edition

Un amministratore Sala di controllo può ora scegliere di aggiornare automaticamente il Agente bot a una versione successiva (Administration (Amministrazione) > Devices (Dispositivi)) utilizzando la funzionalità di aggiornamento automatico. Nella versione precedente, ognuno di essi Agente bot doveva essere aggiornato manualmente dopo aver effettuato l'accesso a un dispositivo, con conseguente aumento dei tempi di inattività.
Nota: In questa versione, gli utenti Agente bot devono aggiornare ogni Agente bot manualmente. A partire dalle versioni successive, verrà applicata l'impostazione di aggiornamento automatico e ogni Agente bot verrà aggiornato automaticamente.
  • L'opzione di aggiornamento automatico è abilitata per impostazione predefinita per gli utenti Automation 360 Cloud e Community Edition.
  • Per In sede, l'opzione di aggiornamento predefinita è impostata su manuale.

Aggiorna automaticamente il Agente bot

Nuove funzionalità di Universal Recorder

Automation 360 e Community Edition

  • Universal Recorder è ora in grado di acquisire oggetti in SAP versioni 730, 740 e 760 patch 5.
  • È possibile creare automazioni in un'applicazione SAP utilizzando più connessioni (account utente) e diverse sessioni per connessione contemporaneamente.
  • È ora possibile registrare ed eseguire bot per acquisire oggetti da un browser Google Chrome che non dispone di un'impostazione del livello di zoom pari al 100%.
Acquisire testo attivo, testo passivo, pulsante immagine e scorrere nella casella combinata in Registratore AISense

Automation 360

È ora possibile acquisire testo attivo, testo passivo, pulsante immagine e scorrere in una casella combinata da un'applicazione remota durante la registrazione di un'attività con Registratore AISense.

Registrare un'attività con Registratore AISense

Nuove Database pacchetto funzioni (ID caso Service Cloud: 00537047)

Automation 360 e Community Edition

  • L'operazione Connect azione (Connetti) ora consente di connettersi a un database Excel.
  • Utilizza Esporta in tabella dati azione per recuperare i record dal database e archiviare i dati recuperati in una variabile tabella.
  • Ora è possibile archiviare l'output di Run stored (Esegui procedura memorizzata) azione in una variabile dizionario.

Utilizzo dell'azione Connetti database | Utilizzo della tabella Esporta in dati azione | Uso dell'azione Esegui stored procedure

Nuovo Active Directory pacchetto disponibile

Automation 360 e Community Edition

Utilizzare azioni da Active Directory pacchetto per gestire gli utenti in un gruppo o un'organizzazione. È possibile eseguire operazioni come creare, modificare ed eliminare utenti, gruppi o unità organizzative con controllo centralizzato.

Active Directory

Accedere in modo sicuro quando ci si connette al server Active Directory

Automation 360 e Community Edition

È possibile utilizzare Connect azione(Connetti) da Active Directory per immettere le proprie credenziali (nome utente e password). È possibile inserire le credenziali da Archivio credenziali, o inserire una variabile che contiene un valore di tipo di credenziale.

Utilizzo di Connect azione | Credenziali e variabili delle credenziali nella Editor di bot | Variabili definite dall'utente

Supporto per i formati delle celle Excel, tra cui Numero, Percentuale, Valuta, Scientifico e Data

Automation 360 e Community Edition

Utilizzare Get single cell (Ottieni una singola cella) e Get multiple cell azioni (Ottieni più celle) da Excel base pacchetto e dall'iteratore For each row in worksheet Ciclo (Per ogni riga nel foglio di lavoro) per recuperare valori nel formato impostato nel foglio di lavoro Excel. Ad esempio, un valore da una cella di formattazione Valuta mantiene il simbolo di valuta, quando passa a una tabella o a una variabile record.

Excel base pacchetto | Pacchetto Ciclo

Automatizzare un'attività su un intervallo di celle in un foglio di lavoro Excel

Automation 360 e Community Edition

Specificare un intervallo di celle in Delete cellsazione (Elimina celle) per eseguire l'operazione sulle celle nell'intervallo.

Operazioni sulle celle di Excel avanzato

Nuovo PDF pacchetto azione

Automation 360 e Community Edition

Unire più file PDF in un unico file PDF utilizzando Merge documents azione (Unisci documenti).

Utilizzo dei documenti di unione azione

Supporto per 2 pagine di codici per la Repubblica Ceca e gli Stati Uniti in Emulatore di terminale pacchetto

Automation 360 e Community Edition

I tipi di terminali TN3270E e TN5250E supportano le pagine dei codici per la Repubblica Ceca e per gli Stati Uniti. Utilizzare la pagina Connect azione (Connetti) per selezionare il tipo di terminale e il codice.

Utilizzo di Connect azione

Supporto proxy per pacchetti

Automation 360

Se un dispositivo è configurato con un proxy, tutte le richieste in uscita da pacchetti seguente vengono instradate tramite il server proxy.

  • Registratore
  • Servizio web REST
  • Servizio Web SOAP
Miglioramenti del generatore di moduli

Automation 360

Il generatore di moduli include ora i seguenti nuovi elementi:
  • Dynamic (Dinamico): abilita il rendering dinamico dell'area selezionata.
  • Snapshot (Istantanea): consente di scattare un'istantanea del modulo.
Miglioramenti a azioni in Interactive forms (Moduli interattivi)

Automation 360

  • Evidenziazione migliorata azione

    Il comando Highlight azione (Evidenzia) nei moduli interattivi include un menu a discesa Highlight type (Tipo di evidenziazione). È possibile utilizzare Warning (Avviso) o Error (Errore) per evidenziare l'elemento di modulo selezionato durante il bot runtime.

  • Nuovo comando Change label (Modifica etichetta)azione

    Utilizzare questa opzione azione per modificare l'etichetta o il titolo dell'elemento selezionato di un modulo specifico.

  • Area dinamica azione
    • L'opzione Add row in Dynamic area azione (Aggiungi riga in Area dinamica) consente di aggiungere o sovrascrivere un elemento dinamico di un modulo.
    • La funzione Clear azione (Cancella) consente di rimuovere gli elementi dinamici.

Moduli interattivi pacchetto

Recuperare i dati sugli eventi di trigger

Automation 360

È ora possibile recuperare i dati degli eventi di trigger durante il bot runtime definendo una variabile come tipo di input.

Aggiungi un trigger di file e cartelle

Supporto della variabile record per lo schema

Automation 360 e Community Edition

È possibile creare una nuova variabile record con uno schema per impostare l'ordine dei campi e il tipo di dati che è possibile immettere in ogni campo.

Variabile di registrazione

L'interfaccia del prodotto è ora disponibile in lingua russa

Automation 360

Automation 360 è ora disponibile in russo.

Internazionalizzazione, localizzazione e supporto linguistico

Clonare e visualizzare i contenuti in Sala di controllo

Automation 360

Sala di controllo include ora le seguenti nuove autorizzazioni:

  • View content (Visualizza contenuto): Questa autorizzazione consente di visualizzare i contenuti di un bot clonato. Questa autorizzazione si applica sia alle aree di lavoro pubblici che a quelle private.
  • Clone (Clona): Questa autorizzazione consente di creare una copia di sola lettura di bot dall'area di lavoro pubblica. Lo stesso bot può essere clonato da più utenti. Questa autorizzazione si applica solo all'area di lavoro pubblica.

Autorizzazioni sui bot per un ruolo

Nuova condizione in If e Ciclo pacchetti

Automation 360 e Community Edition

Usare la condizione Dictionary (Dizionario) > Check key(Verifica se la chiave) per eseguire azioni in base al fatto che la chiave specificata è Uguale a o Non uguale a, o Contenga o Non contenga il valore target.

Pacchetto If | Pacchetto Ciclo

Nuovo tipo di codifica in CSV/TXT e Registra nel file pacchetti

Automation 360 e Community Edition.

L'opzione di codifica UTF-16LE fornisce il supporto per i file che contengono il carattere Unicode di byte order mark (BOM). In CSV/TEXT (CSV/TESTO) > Open (Apri) azione, la selezione di questa opzione fa sì che il carattere BOM venga ignorato quando i dati vengono recuperati dal file utilizzando un Read (Leggi) o Loop (Ciclo) successivoazione. In Log to file azione (Registra nel file), questa opzione inserisce un carattere BOM all'inizio del file.

Uso dell'azione Apri | Inserimento di un'azione Registra nel file

Recuperare un elenco di utenti disponibili utilizzando API dispositivo

Automation 360

Utilizzare l'API dispositivo per identificare tutti gli utenti disponibili con le licenze Esecutore di bot non assistite o filtrare gli utenti per nome. Questa API restituisce i dettagli di ogni utente, inclusi l'ID utente, il nome utente e il nome del dispositivo.

API dispositivo

Configurare manualmente il valore dell'intervallo di tempo della proprietà dei tentativi di connessione al database (ID caso Service Cloud: 00573167)

Automation 360 e Community Edition

È possibile configurare manualmente il valore dell'intervallo di tempo dei tentativi di connessione al database nel file cluster.properties. Se il database viene ricollegato entro il tempo specificato nel file cluster.properties, il nodo della cache Apache Ignite nella configurazione del cluster non riavvierà il server Apache Ignite, mantenendo il dispositivo e l'utente Sala di controllo connessi. Il valore predefinito della proprietà temporale ignite.max.duration.db.connection.retries nel file cluster.properties è 10000. Il tempo massimo consigliato per questa proprietà è di 5 minuti (300000 msec).

Nota: Riavviare i servizi Sala di controllo su ogni nodo per consentire al valore configurato manualmente della proprietà temporale di funzionare in modo efficace. Inoltre, impostare il tempo in millisecondi.
Eseguire come utente per la mappatura dei dispositivi predefinita in Carico di lavoro automation (ID caso Service Cloud: 00563115)

Automation 360 e Community Edition

Carico di lavoro automation consente consente la mappatura one-to-one (1:1) di Run As user (Esegui come utente) con i dispositivi predefiniti quando essi fanno parte di un pool di dispositivi. Pertanto, è possibile selezionare i dispositivi predefiniti mappati a un Esecutore di bot per evitare errori di accesso automatico in ambienti in cui la policy di sicurezza non consente a un utente di accedere ad altri dispositivi.

Aggiungi coda, Esecutore di bote pool di dispositivi

Supporto del proxy di autenticazione

Il supporto è ora disponibile per i server di autenticazione proxy in cui un'applicazione che passa attraverso il proxy è autenticata e autorizzata prima di accedere a Internet.

Pacchetti supportati
Pacchetto Versione
Gestione nodi 12.1.6000
Applicazione 2.0.0-20200624-041608
Integrazione app 1.0.0-20200624-041607
Analizza … 2.2.3-20200624-011702
Active Directory 2.0.1-20200624-041605
Operatore booleano 2.0.0-20200624-041610
Migrazione bot 2.4.0-20200604-174031
Browser 2.0.0-20200624-041611
Appunti 2.0.0-20200624-041619
Commento 2.0.0-20200624-041619
CSV/TXT 2.0.0-20200624-041620
Database 2.0.0-20200624-041623
Tabella dati 2.0.0-20200624-042148
Data e ora 2.0.0-20200624-041628
Ritardo 2.1.0-20200624-041629
Dizionario 2.0.0-20200624-041629
Esegui DLL 2.0.0-20200630-062222
E-mail 2.0.0-20200624-041631
Gestore errori 2.0.0-20200624-041636
Excel base 2.0.0-20200630-062144
Excel avanzato 4.0.0-20200630-062063
File 2.1.0-20200624-041638
File e cartelle 1.1.0-20200627-151822
Cartella 2.1.0-20200624-041640
FTP / SFTP 2.0.0-20200624-041644
IF/ELSE 2.0.0-20200624-041646
Riconoscimento delle immagini 2.0.0-20200624-041747
Moduli interattivi 2.14.0-20200629-185534
IQ Bot 2.0.0-20200415-125005
JavaScript 2.0.0-20200630-062021
Simula sequenze di tasti 2.0.0-20200624-041915
Automazione legacy 2.0.0-20200624-041919

1.0.0-20200515-133334

Elenco 2.0.0-20200624-041923
Registra nel file 2.0.0-20200624-041923
Ciclo 2.0.0-20200624-041924
Finestra di messaggio 2.0.0-20200624-041925
Mouse 2.0.0-20200624-041929
Numero 2.0.0-20200624-041934
OCR 2.1.0-20200630-062040
Excel per Office 365 2.0.0-20200630-062127
Office 365 Calendar 2.0.0-20200630-061819
OneDrive per Office 365 2.0.0-20200630-062133
PDF 2.1.0-20200624-042032
PGP 2.1.0-20200630-062139
Ping 2.0.0-20200624-042035
Stampante 2.0.0-20200624-042042
Riproduci audio 2.0.0-20200624-042037
Prompt 2.0.0-20200624-042043
Script Python 2.0.0-20200624-042044
Registratore 2.0.6-20200626-193519
Servizio web REST 2.0.0-20200624-042128
SAP 2.1.0-20200624-042131
Schermata 2.0.0-20200624-042134
SNMP 2.0.0-20200624-042137
Servizio Web SOAP 3.0.0-20200624-042140
Stringa 3.0.0-20200624-042145
Sistema 2.0.0-20200624-042146
Attività 2.0.0-20200624-103759
Emulatore di terminale 3.2.0-20200625-032209
Trigger di e-mail 1.1.0-20200624-042201
VBScript 2.0.0-20200630-062305
Attendi 3.0.0-20200624-042156
Finestra 2.0.0-20200624-042224
Carico di lavoro 2.0.0-20200624-042158
XML 2.0.0-20200624-042200
Funzionalità modificate
Modifiche a Database (Database) > Run stored procedure (Esegui procedura memorizzata) azione
  • Ora è facoltativo immettere un nome di parametro di input o output.
  • È necessario specificare il tipo di dati di un parametro di input. Scegliere tra Booleano, data, numero, stringa o data.
La schermata del terminale per i terminali ANSI e VT100 visualizza ora 24 righe, invece di 25, come nelle versioni precedenti.
Modifiche all'interfaccia Email (E-mail) > Send (Invio) azione

Per i campi Use secure connection (SSL/TLS) (Usa connessione sicura (SSL/TLS))My server requires authentication (Il mio server richiede l'autenticazione), è ora necessario selezionare True (Vero) o False (Falso), o inserire una variabile Booleana. In precedenza, i campi venivano attivati selezionando una casella di controllo.

Importare bot in un'area di lavoro pubblica o privata

ID caso Service Cloud: 00456712

Gli utenti possono ora importare bot nell'area di lavoro pubblica, se dispongono delle autorizzazioni necessarie, indipendentemente dalle loro licenze. Inoltre, gli utenti con una licenza Creatore di bot possono ora importare il bot nell'area di lavoro pubblica o privata.

Importazione di un bot

Problemi risolti
ID caso Service Cloud Descrizione
00554068 In Community Edition, quando si aggiorna il Agente bot a una versione compatibile successiva, ora viene eseguita correttamente la creazione di TaskBot con variabili di sistema di tipo numerico. Sala di controllo non mostra un errore di pre-elaborazione quando si implementa TaskBot.
00443421 La procedura Run stored procedure (Esegui procedura memorizzata) azione in Database pacchetto viene eseguita come previsto con Oracle Database quando si utilizzano i parametri di input e output.
00557374 Il Universal Recorder acquisisce ora in modo coerente gli oggetti da un'applicazione SAP, e identifica la tecnologia per tali oggetti come SAP, quando vengono soddisfatti tutti i prerequisiti.
00611874 Non viene più riscontrato un errore quando una variabile contenente caratteri giapponesi viene utilizzata nel file Write to file azione (Scrivi su file) di Tabella dati pacchetto.
00564534 Un file di dipendenza modificato con lo stesso nome del file originale e una nuova dimensione sono ora archiviati correttamente dal repository privato a quello pubblico. Il vecchio file che è stato precedentemente archiviato non viene più referenziato dopo che il file modificato è stato archiviato nel repository pubblico, impedendo così un errore di esecuzione di bot.
00570537 Quando si clona un bot con o senza file di dipendenza, il bot clonato visualizza ora le dimensioni effettive del file per il bot e i relativi file di dipendenza.
00577247, 00587976 È stato risolto un problema per cui Email > (E-mail) Move all azione (Sposta tutto) non spostava tutte le e-mail quando bot eseguiva azione si un sistema operativo configurato con l'impostazione della lingua giapponese.
00552729 PGP (PGP) > Decrypt (Decrittografa= azione supporta ora i file PDF.
00487805 È ora possibile accedere al terminale TN3270 senza che la schermata del terminale visualizzi tutto il testo con linee barrate. Prima di utilizzare qualsiasi tipo di terminale per eseguire i comandi del terminale, installare il pacchetto VC ++ più recente.

Latest supported Visual C++ downloads

00584051 Lo script Python 3 supporta ora l'utilizzo di caratteri Unicode nelle variabili di input. I messaggi di errore di Bot non vengono più visualizzati quando si utilizza Python 3 per passare da caratteri giapponesi a una variabile.
00540651, 00587963, 00593302 È ora possibile utilizzare Assign (Assegna), Join (Congiungi), Merge (Unisci), e Sort azioni (Ordina) da Tabella dati pacchetto quando si modifica la lingua predefinita da inglese a cinese semplificato.

È inoltre possibile utilizzare Assign azione (Assegna) quando si modifica la lingua predefinita da inglese a giapponese, coreano e altre lingue diverse dall'inglese.

00577284 Il comando Split document azione (Dividi documento) in PDF pacchetto viene ora eseguito correttamente per un file PDF orizzontale e il file di output a grande larghezza non viene tagliato dai lati.
00595357 Ora è possibile esportare e importare due diversi bot (con lo stesso nome) in cartelle diverse da un ambiente di gestione temporanea in un ambiente di produzione.
00569527 Ora è possibile eseguire un'archiviazione e un'estrazione di bot con dipendenze.
00574309 È ora possibile aggiornare o rimuovere gli indirizzi IP del cluster dall'impostazione Elastic search disaster recovery backup cluster (Cluster di backup del recupero di emergenza di Elastic Search) dalla pagina Sala di controlloAdministration (Amministrazione).
00525854 Quando una variabile di tipo di file viene utilizzata per aprire un file di script Excel, CSV o Java, bot può ora essere eseguito correttamente quando la variabile di file viene utilizzata come input.
00609184 Dopo la scadenza della licenza esistente, l'utente amministratore può ora installare correttamente una nuova licenza Sala di controllo per un Sala di controllo ospitato su Linux CentOS.
00576202 È ora possibile inserire una variabile stringa definita dall'utente in una visualizzazione della finestra di messaggio quando la variabile stringa è inclusa nell'espressione per valori multilinea.
00560706 È ora possibile visualizzare il menu delle operazioni (tre puntini di sospensione verticali) per modificare o eliminare il nome della stringa di variabile quando la lunghezza dei caratteri è superiore a 35.
- Per l'elemento Checkbox (Casella di controllo), le modifiche apportate ai nomi delle caselle di controllo nel campo Checkbox content (Contenuto della casella controllo) vengono ora aggiornate quando si attiva Advance behaviors (Comportamenti avanzati) > Make default selections (Esegui selezioni predefinite).
- È ora possibile impostare la selezione predefinita in Advance behaviors (Comportamenti avanzati) per l'elemento Radio button (Pulsante di opzione) in un modulo.
00557395 È ora possibile effettuare l'archiviazione di bot che utilizzano la variabile $prompt-assignment$ senza ricevere un messaggio di errore. In precedenza, quando si apriva bot nella visualizzazione Elenco, veniva visualizzata un'icona di errore accanto azioni che conteneva la variabile.
00560356 In precedenza, quando si esegue un'attività costituita da una o più sottoattività, la voce In Progress (In corso) per l'attività era spostata in un report cronologico al completamento della prima sottoattività, non dell'intera attività di gestione. Ora, le attività In Progress (In corso) non vengono spostate allo stato cronologico fino al completamento dell'intera attività.
00556113 In Community Edition aperto in Google Chrome, è ora possibile selezionare l'icona del dispositivo in una lingua diversa dall'inglese e i tag [link] e [icona] non sono più visualizzati.
00559360 È ora possibile reimportare un bot che non ha superato le importazioni precedenti. La query non ha restituito un risultato univoco: 2 visualizzato durante i tentativi di reimportazione è stato ora corretto.
00443590 È stato risolto un problema per cui, dopo la distribuzione di bot un su un dispositivo Esecutore di bot, tale dispositivo si trova in uno stato diverso rispetto allo stato prima della distribuzione di bot. Ad esempio, se un dispositivo Esecutore di bot è bloccato prima della distribuzione di bot, dopo che è stato sbloccato per distribuire bot, verrà riportato allo stato di blocco.
00559507, 00594149 Il supporto per la pianificazione di bot con Internet Explorer versione 11 è ora migliorato. Gli utenti in Sala di controllo possono scorrere più pagine di bot pianificato senza problemi con lo scorrimento nell'interfaccia.
Limitazioni note
In Automation 360 In sede, una scansione di sicurezza potrebbe segnalare il pacchetto Registratore come malware perché al file check.exe manca il certificato di identificazione della radice.

È possibile contattare l'assistenza Automation Anywhreper ottenere un pacchetto aggiornato con la correzione della firma e caricarlo nel Sala di controllo.

Aggiungi pacchetti a Sala di controllo

La versione 10.x o 11.x bot contenente comandi che hanno spazio vuoto negli attributi delle credenziali non possono essere migrate a Automation 360. Il processo di migrazione memorizza alcuni attributi delle credenziali nei valori globali in Automation 360. I valori globali non supportano gli spazi vuoti.

Per eseguire la migrazione di bot che utilizzano attributi delle credenziali, è possibile rimuovere gli spazi vuoti o sostituirli con caratteri.

Se si utilizza l'operazione Get (Ottieni) per un elemento dinamico vuoto di un modulo, vengono visualizzati errori durante il runtime bot.
Se si utilizza Trigger loop: Handle (Attiva loop: gestisci) all'interno di un bot, collegarlo a un modulo con l'elemento Select File (Seleziona file), quindi impostare Select action trigger > (Seleziona trigger azione) Lost focus (Disattivato), in modo che l'evento successivo non sia attivato quando si fa clic su Browse (Sfoglia).
L'operazione Set focus (Imposta come attivo) in Interactive forms (Moduli interattivi) non funziona quando viene utilizzata per collegare i campi tra due diversi moduli.
Nella schermata del generatore di moduli, il testo viene visualizzato in inglese anche quando si passa a una lingua differente.
È possibile che venga visualizzato il nome di automazione della pianificazione anziché il nome di Carico di lavoro automazione nelle pagine Workload (Carico di lavoro) > Queue (Coda) > View Activity in progress (Visualizza attività in corso) e Run bot with queue (Esegui bot con coda) > View (Visualizza) quando Elementi di lavoro vengono elaborate per l'automazione in Agente bot. Ciò si verifica se l'ID di automazione Carico di lavoro e l'ID di automazione di pianificazione sono gli stessi nel database Sala di controllo.
Task bot (TaskBot) > Run azione (Esegui) supporta solo i file selezionati dal repository Sala di controllo. Inoltre, azione supporta solo variabili di tipo di file con un valore predefinito impostato e l'opzione di input disabilitata. Non è possibile modificare il valore della variabile file utilizzando File (File) > Assign (Assegna) azione.
Quando si modifica un bot utilizzando una versione precedente del pacchetto (ad esempio, una versione Enterprise A2019.13) e la sessione Desktop viene avviata automaticamente, se si esce da Editor di bot mentre la sessione Desktop sta tentando l'avvio, la versione precedente del pacchetto verrà visualizzata all'apertura di una nuova istanza Editor di bot. Tuttavia, dovrebbe essere visualizzata la versione del pacchetto Enterprise A2019.14 associata alla nuova istanza Editor di bot. Se si chiude e riapre la nuova istanza Editor di bot, verrà visualizzata la versione del pacchetto Enterprise A2019.14.
C'è un problema per uno specifico file della chiave di licenza generato manualmente da Automation Anywhre per eseguire l'aggiornamento da Enterprise A2109.13 a Enterprise A2019.14.
Questo problema si applica solo ai clienti che si trovano nella seguente categoria specifica (tutti i requisiti devono essere veri):
  1. Sala di controllo si trova presso la sede del cliente
  2. Sala di controllo sta eseguendo Enterprise A2019.13 o versioni precedenti
  3. Ha installato un file di licenza fornito a luglio 2020 (non generato automaticamente tramite il portale di licenza self-service del cliente)
  4. L'utente ha aggiornato In sede Sala di controllo a Enterprise A2019.14.

Per questo problema, contattare Automation Anywhre per i file di licenza aggiornati.

Importante: Gli utenti che hanno generato autonomamente i file di licenza tramite il portale A-People License non sono interessati da questo problema. Neanche i clienti Automation 360 Cloud sono interessati da questo problema.
Un bot che contiene l'operazione Capture azione from the Registratore pacchetto (Acquisisci da) non riesce quando entrambe le proprietà dell'oggetto HTML InnerText e InnerHTML sono selezionate.

Soluzione: Selezionare solo una delle proprietà dell'oggetto.

Universal Recorder non riesce a eseguire un clic, impostare o aggiungere testo azione sul comando corretto quando è aperta una finestra di debug o una barra di download. Ciò si verifica solo nel browser Google Chrome con il display del dispositivo impostato su 100%.

Soluzione: Disabilitare la barra di download Google Chrome.

Automation 360 IQ Bot

La versione IQ Bot In sede supporta tutte le caratteristiche e le funzionalità disponibili in IQ Bot Versione 11.3.4.2.

Automation 360 IQ Bot matrice di confronto delle caratteristiche

Rivedere la compatibilità della versione Automation 360 IQ Bot In sede con la versione Sala di controllo In sede corrispondente.

Compatibilità delle versioni di Automation 360 IQ Bot

La versione IQ Bot Cloud è disponibile per questa versione e supporta tutte le caratteristiche e le funzionalità disponibili in IQ Bot Versione 11.3.4.2. Questa versione fornisce agli utenti il provisioning automatico per un fino a tre ambienti, ad esempio Sviluppo, Test e Produzione. Gli utenti possono migrare le istanze di apprendimento tra gli ambienti utilizzando le API.

Nuove funzionalità
Opzione Elimina bot in IQ Bot Designer (ID caso Service Cloud: 00096258, 00595526)

IQ Bot In sede e Cloud

Gli utenti con l'autorizzazione Modifica bot possono visualizzare e utilizzare l'opzione Elimina bot in Designer. Dopo che un bot viene eliminato dal sistema, non verrà visualizzato nelle pagine di elenco Istanza di apprendimento o Bot.

IQ Bot rimuove tutti i dettagli del documento dalla gestione temporanea e tutti i documenti di produzione non elaborati vengono spostati in Validator.
Nota: La funzionalità Utilità di migrazione > Importazione/Esportazione non è in alcun modo interessata dalla funzionalità Elimina bot.

Bots

Estrarre dati da una tabella che si estende su più pagine (ID caso Service Cloud: 00371795)

IQ Bot In sede e Cloud

IQ Bot è ora in grado di estrarre correttamente i dati da un'intera tabella che si estende su più pagine e che include un'intestazione di tabella solo nella prima pagina.

Aggiungere campi e alias di campo al dominio personalizzato(ID caso Service Cloud: 00471075)

IQ Bot In sede e Cloud

Ora è possibile aggiungere campi aggiuntivi (modulo o tabella) e alias di campo a un dominio personalizzato per un'istanza di apprendimento esistente.

Avviso per le convalide di documenti andate a buon fine o in sospeso

IQ Bot In sede e Cloud

Lo stato di convalida del documento viene ora visualizzato nella pagina Istanze di apprendimento. Viene utilizzata un'icona verde per tutte le convalide di documenti riuscite e un'icona rossa per eventuali convalide in sospeso.

Funzionalità modificate
Importare domini personalizzati dalla gestione temporanea nel server di produzione in qualsiasi ordine (ID caso Service Cloud: 00472445)

Ora è possibile modificare e aggiornare più volte il dominio personalizzato esistente e importarlo nel server di produzione più volte, in qualsiasi ordine, prima di importare le istanze di apprendimento. Dopo aver importato le istanze di apprendimento, il sistema classifica correttamente tutti i documenti nel server di produzione, consentendo l'elaborazione corretta dei documenti.

Custom Domain in IQ Bot

Miglioramenti di Validator (ID caso Service Cloud: 00470258)
Alcuni dei miglioramenti apportati a Validator sono i seguenti:
  • Puoi ora nascondere le opzioni Passa al file successivo e Contrassegna come Non valido utilizzando le impostazioni di configurazione. Le opzioni sono attualmente abilitate per impostazione predefinita.

    Per abilitare l'opzione per nasconderle, contatta l'assistenza di Automation Anywhre.

  • Puoi ora nascondere le opzioni Nascondi i campi delle operazioni riuscite e Nascondi i campi facoltativi utilizzando le impostazioni di configurazione. Le opzioni sono abilitate per impostazione predefinita.

    Per abilitare l'opzione per nasconderle, contatta l'assistenza di Automation Anywhre.

    Nota: La selezione delle caselle di controllo Nascondi i campi delle operazioni riuscite e Nascondi i campi facoltativi consente di nascondere tutti i campi validi e riduce la visualizzazione di un numero elevato di campi, semplificando così la correzione. Tuttavia, se è presente un campo non valido, questo continua a essere visualizzato perché il campo non valido richiede una correzione.
  • Facendo clic su un campo di colonna la larghezza della colonna viene espansa per consentire l'inserimento del testo. Validator mostra il valore del campo che viene convalidato, nel documento.
  • Disegna un'area intorno a uno o più valori nell'immagine del documento per popolare automaticamente un campo in Validator. Questa funzione è simile a Designer.
Problemi risolti
ID caso Service Cloud Descrizione
00552830 Ora è possibile utilizzare il collegamento di convalida univoco per accedere ai documenti senza errori.
- Quando utilizzi la funzione di estrazione della tabelle da un documento con più tabelle, i dati della tabella specificata vengono ora estratti correttamente.
00551886 Il problema correlato a Unicode per la convalida della tabella per le lingue asiatiche è ora risolto.
00538480 Il metodo Opzioni è ora disabilitato per le richieste HTTP.
00538480 La condivisione incrociata delle risorse di origine è ora limitata in Automation 360 IQ Bot.
00421067 Il timestamp delle attività viene ora acquisito correttamente nella scheda Log di audit di Sala di controllo .
00522817 L'output TestRun di una logica personalizzata visualizza ora i caratteri senza alcuna distorsione, indipendentemente dalla lingua selezionata.
00605420, 00605741, 00606561 Dopo l'aggiornamento a IQ Bot Cloud se si riavvia Sala di controllo, è ora possibile visualizzare o creare immediatamente le istanze di apprendimento senza riavviare il servizio IQ Bot.
Limitazioni note
IQ Bot In sede e Cloud

Se crei un'istanza di apprendimento e fai clic su Istanze di apprendimento > Modifica, viene visualizzata una pagina vuota.

Soluzione: svuota la cache del browser e prova a modificare le istanze di apprendimento.

IQ Bot In sede e Cloud

Se accedi a Sala di controllo come amministratore di IQ Bot, quando fai clic sulla scheda IQ Bot nella barra di navigazione viene visualizzato un errore di sistema 502.

IQ Bot In sede e Cloud

È possibile visualizzare il messaggio di errore ValidatorURL per un documento convalidato insieme al campo corretto nel file di output csv.

IQ Bot In sede e Cloud

In Internet Explorer, non è possibile salvare un documento o contrassegnarlo come non valido nella schermata di convalida delle istanze di apprendimento

Soluzione: utilizza il browser Google Chrome per accedere alla schermata del Validator delle istanze di apprendimento.

IQ Bot Community Edition

Se rimuovi un bot (Delete a bot (Elimina un bot)) associato al documento dell'ambiente di gestione temporanea, devi creare un gruppo prima di caricare questo documento nell'ambiente di produzione. Tuttavia, dopo aver eliminato bot dall'ambiente di gestione temporanea, non puoi creare o modificare il gruppo quando carichi lo stesso documento nell'ambiente di produzione.

Bot Insight A2019

Nuove funzionalità
È disponibile il widget Grafico a barre righe

Automation 360

I widget Grafico a barre righe consente di visualizzare e analizzare informazioni su metriche e attributi. È possibile immettere due metriche e un attributo e visualizzare un grafico a barre quando viene selezionato un solo attributo, oppure visualizzare un grafico raggruppato quando si selezionano due o più attributi. È possibile usare i tipi Date (Data) come opzioni di intervallo, raggruppati in base a Day (Giorno), Week (Settimana), Month (Mese) e Year (Anno).

Bot Insight visualizzazioni

Impostazioni avanzate per una query

Automation 360

È possibile utilizzare l'opzione Advanced Settings (Impostazioni avanzate) per configurare più query quando si crea un nuovo widget. Ora è possibile impostare limiti ai valori di attributo come raggruppati in base a 10, 20, 50 e 100 valori. È possibile ordinare questi dati in ordine crescente o decrescente.

Configurazione di una query Grafico a barre a linee

Invia feedback