Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Convalida e aggiornamento dopo la migrazione dei bots

  • Aggiornato: 2021/07/13
    • Automation 360 v.x
    • Esegui la migrazione
    • Spazio di lavoro RPA

Convalida e aggiornamento dopo la migrazione dei bots

La migrazione dei bots viene caricata nell'archivio pubblico di Automation 360 Control Room (nella stessa cartella contenente i file .atmx equivalenti). Puoi esaminare lo stato corrente dei bots migrati ed eventuali errori riscontrati a causa di comandi o attributi non supportati disponibili in quei bots dalla pagina Elenco di migrazione.

È importante esaminare, testare e verificare tutti i bots migrati per assicurarsi che vengano eseguiti correttamente nell'ambiente Automation 360. Utilizzando Migration Assistant, visualizza l'elenco delle modifiche apportate a ciascuno dei bot. Prima di eseguire il test del bot, scorrere l'intero bot migrato dalla prima all'ultima riga in modo che Migration Assistant contrassegni eventuali problemi.

Se non esamini l'intero bot, potresti visualizzare l'errore compilazione non riuscita.

Aggiornamento di bots

Se un bot richiede modifiche in base ai report di migrazione o alla fase di test, è possibile modificare il bot:
  1. Esegui l'estrazione del bot dall'archivio pubblico in un archivio privato.
  2. Utilizzare Migration Assistant per visualizzare le modifiche apportate ai bots migrati.

    Migration Assistant ti guiderà attraverso le eventuali modifiche richieste e ti offrirà l'opportunità di utilizzare al meglio le nuove funzionalità Automation 360.

  3. Se necessario, modifica il bot in Bot editor.

    Puoi eseguire il bot direttamente da Bot editor mentre modifichi il bot e testi le fasi del processo.

Esegui questi passaggi nell'ambiente di sviluppo (DEV). Dopo che la migrazione dei bots ha cancellato i criteri di validazione preimpostati, spostali nell'ambiente UAT (User Acceptance Testing, test di gradimento degli utenti) per testare i bots rispetto a sistemi di produzione con set di dati più grandi.

Puoi distribuire il bot in un ambiente di produzione (PROD) solo quando i requisiti UAT sono cancellati. Questo processo fa parte delle procedure consigliate standard del settore del ciclo di vita dello sviluppo software (SDLC).

Spostamento dei bots utilizzando Bot Lifecycle Management

Utilizza Bot Lifecycle Management per spostare i bots da un ambiente all'altro. Dopo aver testato ed eseguito correttamente i bots migrati nell'ambiente DEV, puoi utilizzare Bot Lifecycle Management per spostare i bots dall'ambiente DEV all'ambiente UAT. Allo stesso modo, puoi utilizzare Bot Lifecycle Management per spostare i bots dall'ambiente UAT all'ambiente PROD.

Invia feedback