Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Migrazione a Automation 360

  • Aggiornato: 10/13/2021
    • Automation 360 v.x
    • Esegui la migrazione
    • Spazio di lavoro RPA
    • Flusso di processo

Migrazione a Automation 360

La migrazione è il processo di trasferimento di dati e bots da Enterprise 11 o Enterprise 10 a Automation 360. La migrazione include, a titolo esemplificativo, la replica e l'aggiornamento del database e dell'archivio esistenti, la conversione dei bots in formato Automation 360 e la migrazione delle istanze di apprendimento per IQ Bot e dei dashboard per Bot Insight.

Automation 360 è un'unica piattaforma per forza lavoro digitale integrata nativa per il cloud progettata per offrire flessibilità e agilità. La migrazione a questa piattaforma offre vantaggi quali un time-to-value più rapido, agilità aziendale e TCO inferiore.

Per ulteriori informazioni, vedi Informazioni su Automation 360.

Cosa si intende per migrazione

Il processo di migrazione copia tutte le entità Enterprise 11 o Enterprise 10 come utenti, ruoli, armadietti e bots su Automation 360. In questo modo non è più necessario ricreare tutte queste entità in Automation 360. Il processo di migrazione fa sì anche che non si tralasci un'entità che potrebbe essere necessaria per eseguire un bot dopo la migrazione. Tutte le entità Enterprise 11 o Enterprise 10 sono pronte per l'uso in Automation 360 dopo la migrazione, ad eccezione di bots e MetaBots.

Quando i dati Enterprise 11 o Enterprise 10 vengono migrati, i bots vengono copiati come file .atmx e i MetaBots vengono copiati come file .mbot. Devi convertire questi bots e MetaBots in formato Automation 360 prima di utilizzarli.

La migrazione include anche la migrazione delle istanze di apprendimento IQ Bot e dei dashboard Bot Insight.

Migrazione di IQ Bot
Durante la migrazione di bots Enterprise 11 o Enterprise 10, esegui la migrazione delle istanze di apprendimento IQ Bot. Prima di avviare la migrazione IQ Bot, assicurati che l'ambiente Automation 360 sia installato e configurato per l'uso. La migrazione IQ Bot implica la migrazione dei bots creati per utilizzare IQ Bot, nonché le istanze di apprendimento IQ Bot che sono state addestrate per l'estrazione dei dati.

Utilizza le procedure di aggiornamento del server IQ Bot e dell'istanza di apprendimento per spostare le informazioni sul nuovo sistema. Vedi Migrazione a Automation 360 IQ Bot.

Migrazione di Bot Insight
La migrazione dei dati Bot Insight e dei dashboard viene eseguita come parte del processo di migrazione generale. Si tratta di clonare il database Bot Insight (separato dal database Enterprise 11 Control Room) e utilizzare l'utilità di pre-migrazione per estrarre i metadati del dashboard (widget, layout e così via).

La migrazione di Bot Insight a Automation 360 Cloud non è ancora supportata.

Fasi di migrazione

La migrazione prevede tre fasi principali, come illustrato nell'immagine seguente:

Fasi di migrazione
  1. Verificare lo stato di preparazione alla migrazione

    Analizza i bots utilizzando Bot Scanner ed esamina il report generato per verificare lo stato di preparazione alla migrazione.

  2. Pianificare e prepararsi alla migrazione

    Scegli il modello di distribuzione (Cloud, On-Premises o abilitato al cloud) e richiedi le licenze di migrazione. Prepara Control Room e l'ambiente per la migrazione.

  3. Migrazione e la convalida dei bots

    Converti i bots Enterprise 11 o Enterprise 10 nel formato Automation 360. Dopo la migrazione, verifica che i bots convertiti siano eseguiti correttamente e aggiorna i bots secondo necessità in base ai report di migrazione o alla fase di test.

    Nota: Se si verifica un errore durante la migrazione da Enterprise 11 o Enterprise 10, potrebbe essere necessario esaminare o eseguire alcune azioni sui bots. Vedi Messaggi di migrazione.

Strumenti utilizzati per la migrazione

I seguenti strumenti sono disponibili per la migrazione:

Bot Scanner
Bot Scanner esegue la scansione dei bots (TaskBots e MetaBots) esistenti e genera report. Questi report forniscono informazioni sui comandi e sulle variabili utilizzati in questi bots e su quanti di questi comandi e variabili sono supportati per la migrazione in Automation 360. (Lo scanner era precedentemente denominato utilità di pre-migrazione).

Panoramica di Bot Scanner

Bot Migration Wizard
Integrato in Automation 360 Control Room, questo strumento ti guida nel processo di conversione dei bots nel formato Automation 360 compatibile dopo aver completato i passaggi preliminari. La procedura guidata ti consente di eseguire la migrazione di più bots (TaskBots e MetaBots) e dei relativi dipendenti bots.
La procedura guidata di migrazione esegue la migrazione di un bot solo se tutti i componenti utilizzati in bot sono supportati per la migrazione in Automation 360.

Migrazione dei bots di Enterprise

Utilità di migrazione Cloud
Questo strumento ti consente di caricare tutti i dati Enterprise 11 su Automation Anywhere Cloud. Dopo aver caricato correttamente i dati su Cloud, viene creato Cloud Control Room e tutti i dati caricati sono disponibili per l'uso in Control Room. L'utilità esegue la migrazione dei dati dall'archivio Control Room (bots, relative dipendenze e Credential Vault) e dal database Control Room (utenti, ruoli, pianificazioni, code e impostazioni Control Room).

Caricamento dei dati di Enterprise 11 utilizzando l'utilità di migrazione Cloud

Utilità di migrazione dei dati del log di audit
Questa utilità ti consente di esportare i dati dei log di audit da Enterprise 11 Control Room a un file JSON. È necessario incollare il file JSON nell’archivio Automation 360 e quindi migrare i dati del log di audit.
Utilità di pre-migrazione Bot Insight
Questa utilità ti consente di esportare i metadati del dashboard Enterprise 11 Bot Insight (widget e layout) e i profili del dashboard come file zip. Devi incollare il file zip nell'archivio Automation 360 per migrare i dashboard Bot Insight.

Esporta dashboard Enterprise 11 Bot Insight per la migrazione

Quali elementi vengono migrati e quali no

Esamina le informazioni sugli elementi che vengono migrati e quelli che non vengono migrati per i diversi modelli di distribuzione.

Cloud Cloud abilitato On-Premises
Elemento migrato
  • Bots e relative dipendenze
  • Credential Vault
  • Utenti
  • Ruoli
  • Pianificazioni (disabilitate dopo la migrazione a Automation 360)
  • Code del carico di lavoro
Elemento migrato
  • Utenti, ruoli, licenze e credenziali
  • Bots e relative dipendenze
  • Pianificazioni (disabilitate dopo la migrazione a Automation 360)
  • Code del carico di lavoro
  • Dati cronologici di Enterprise 11
  • Impostazioni di Control Room
Elemento migrato
  • Utenti, ruoli, licenze e credenziali
  • Bots e relative dipendenze
  • Pianificazioni (disabilitate dopo la migrazione a Automation 360)
  • Code del carico di lavoro
  • Dati del log di audit di Enterprise 11
  • Dashboard di Bot Insight
  • Istanze di apprendimento di IQ Bot
  • Dati cronologici di Enterprise 11
  • Impostazioni di Control Room
Elemento non migrato
  • Dispositivi e pool di dispositivi
  • Cronologia del controllo delle versioni
  • Log del file system
  • Log di audit
  • IQ Bot (la migrazione di IQ Bot richiede un processo separato)
  • Bot Insight (la migrazione di Bot Insight è un processo separato)
Elemento non migrato
  • Dispositivi e pool di dispositivi
  • Cronologia del controllo delle versioni
  • Log del file system
Elemento non migrato
  • Dispositivi e pool di dispositivi
  • Cronologia del controllo delle versioni
  • Log del file system

Scelta del percorso di migrazione

Dopo aver verificato lo stato di preparazione alla migrazione per la versione corrente, scegli il percorso di migrazione in base al modello di distribuzione Automation 360 che soddisfa i requisiti aziendali.

Versione attualmente in uso Avvia la migrazione
Enterprise 11
Enterprise 10 Da Enterprise 10 a Automation 360 in sede
Nota: La migrazione da Enterprise 10 a Automation 360 Cloud non è supportata.

Se disponi di un numero elevato di bots, puoi eseguire Automation 360 e Enterprise 11 o 10 in parallelo. Questo metodo ad ambiente doppio consente di eliminare i tempi di inattività. Scegli una delle seguenti procedure in base al modello di distribuzione:

Se desideri utilizzare questi ambienti doppi Utilizza questa procedura
Enterprise 11 e Automation 360 Cloud Enterprise 11 e Automation 360 Cloud in parallelo
Enterprise 11 e Automation 360 On-Premises Enterprise 11 e Automation 360 in sede in parallelo
Enterprise 10 e Automation 360 On-Premises Enterprise 10 e Automation 360 in sede in parallelo

Altre risorse

Le seguenti risorse possono aiutarvi nel percorso Automation 360:
Invia feedback