Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Procedure di migrazione consigliate

  • Aggiornato: 2022/04/18
    • Automation 360 v.x
    • Esegui la migrazione
    • Spazio di lavoro RPA

Procedure di migrazione consigliate

Per completare correttamente la migrazione, rivedi le procedure consigliate e le linee guida relative al processo di migrazione (migrazione di bots, Bot Insight e IQ Bot) e su Bot Scanner, Control Room e Credential Vault.

Bot Scanner

Quando usi Bot Scanner per verificare lo stato di preparazione alla migrazione, prendi in considerazione le seguenti procedure consigliate:

  • Crea una copia dell'archivio Control Room Enterprise 11 o Enterprise 10.

    Crea una copia dell'archivio Control Room sul dispositivo sul quale desideri eseguire i Bot Scanner.

  • Utilizza la versione più recente di Bot Scanner.

    Vengono rilasciate nuove versioni di Bot Scanner insieme a ogni lancio di Automation 360. La versione più recente è aggiornata con il supporto di più comandi e funzionalità Enterprise 11 o Enterprise 10, che ti aiutano a decidere quando eseguire la migrazione.

  • Esegui sempre Bot Scanner sulla copia dell'archivio Enterprise 11 o Enterprise 10.
  • Non mescolare bots da più istanze Control Room. Ad esempio, se hai due istanze Control Room, non copiare i bots da entrambe le istanze Control Room nella stessa posizione e utilizza quella posizione in Bot Scanner per eseguire la scansione di tali bots.
  • Esamina attentamente il report Bot Scanner.

    Il report ti consente di determinare quali bots sono pronti per la migrazione e quando sarà disponibile il supporto per i comandi e le funzionalità non supportati. La comprensione delle tempistiche dei comandi e delle funzionalità non supportati ti consente di decidere quando eseguire la migrazione.

Control Room e Credential Vault

  • Crea e salva un backup dell'archivio e database Control Room Enterprise 11 o Enterprise 10 prima di installare Automation 360.

    Utilizza questo backup per eseguire la migrazione in modo che non vi siano interruzioni per l'automazione Enterprise 11 o Enterprise 10 esistente.

  • Non modificare il nome del database quando ripristini il backup del database Enterprise 11 o Enterprise 10.
  • Per la migrazione, non utilizzare un computer su cui è già installato Automation 360.
  • Configura Credential Vault in modalità Express.

Build di Bot

Quando si costruisce un nuovo bots in Enterprise 11 o Enterprise 10tenere a mente le seguenti considerazioni in modo che la migrazione a Automation 360 sia più facile.
Nota: Queste considerazioni aiuteranno principalmente gli utenti che hanno un doppio ambiente (in esecuzione Enterprise 11 o Enterprise 10 e Automation 360 in parallelo).
  • Non usate Microsoft Internet Explorer per costruire le vostre automazioni, poiché Microsoft sta pianificando di interrompere il supporto per Internet Explorer da giugno 2022 su alcuni sistemi operativi.
  • Usare l'automazione basata su oggetti ogni volta che è possibile: Per esempio, usate Object Cloning invece di Web Recorder comando.
  • Usate AISense Recorder molto minimamente poiché la migrazione di questo registratore non è ancora supportata in Automation 360.
  • Non usare Citrix Automation, Internet Connection comandi, Apache Flex, Adobe Flash, o il Microsoft Edge (legacy) in Object Cloning poiché questi non sono supportati in Automation 360.

Migrazione di Bot

  • Assegna il ruolo e le autorizzazioni di migrazione richiesti agli utenti che avvieranno il processo di migrazione e i Bot Runners che verranno utilizzati per la migrazione bot.
  • Assegna le autorizzazioni necessarie ai dispositivi che verranno utilizzati per la migrazione bot.
  • Installa Bot agent sui dispositivi che verranno utilizzati per la migrazione bot.
  • Verifica l'installazione Automation 360 prima di utilizzare Bot Migration Wizard per eseguire la migrazione dei bots.

    Creare ed esegui un bot campione prima di utilizzare Bot Migration Wizard. In questo modo garantisci che i prerequisiti di sistema di Automation 360, quali la registrazione del dispositivo, gli aggiornamenti delle credenziali e Auto Login siano soddisfatti.

  • Avvia la migrazione con un processo aziendale per il quale tutti i bots sono completamente pronti per la migrazione.
  • Verifica la presenza di eventuali aggiornamenti manuali necessari per i bots migrati.

    Esamina i messaggi relativi ai bots migrati per verificare se sono necessari aggiornamenti affinché i bots migrati eseguano correttamente questi bots. L'elenco dei bots che richiedono aggiornamenti dopo la migrazione è disponibile nella scheda Azione richiesta del report Bot Scanner.

Operazioni successive alla migrazione

  • Convalida il bots migrato.

    Pianifica un orario dedicato per la convalida e assicurati che la migrazione bots sia avvenuta correttamente. Non eliminare i bots formato Enterprise 11 o Enterprise 10 fino a quando non completi la convalida che conferma che questi bots vengono eseguiti correttamente dopo la migrazione.

  • Crea tutti i nuovi bots in Automation 360 al termine della migrazione.
  • Se dopo la migrazione hai aggiornato dei bots in Enterprise 11 o Enterprise 10, devi eseguire nuovamente la migrazione di questi bots.

Migrazione di Bot Insight

  • Esegui il backup e il ripristino del database Enterprise 11 Bot Insight prima di installare Automation 360.
  • Quando ripristini il database, usa le stesse credenziali usate per il database Enterprise 11.

Migrazione di IQ Bot

  • Scarica il Database Migration Assistant compatibile con la tua versione Automation 360.
  • Crea backup dei database Enterprise 11.
  • Interrompere l'elaborazione, la formazione e la convalida dei documenti in Enterprise 11.
  • Prepara un nuovo ambiente per IQ Bot e l'installazione di Database Migration Assistant.
  • Ripristina i database Enterprise 11 di cui è stato eseguito il backup in posizioni diverse.
  • Esamina il file di log di Database Migration Assistant.
  • Se l'indirizzo Automation 360 Control Room è nuovo, esegui la procedura di pulizia delle informazioni di registrazione dell'applicazione nel database IQ Bot.
  • Esegui la migrazione delle istanze di apprendimento una alla volta. Non inserire tutte le istanze di apprendimento in un file iqba.
Invia feedback