Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Scegli modello di implementazione

  • Aggiornato: 2021/07/21
    • Automation 360 v.x
    • Esegui la migrazione
    • Spazio di lavoro RPA

Scegli modello di implementazione

La piattaforma Automation 360 è stata sviluppata su un'architettura nativa per il cloud con un'unica base di codici che supporta le distribuzioni Cloud e On-Premises. L'esperienza di tutti i componenti è la stessa, sia che la piattaforma sia distribuita su Cloud o On-Premises sulla tua infrastruttura, il che può comportare server fisici, Cloud privato o Cloud pubblico.

Nota: La migrazione è disponibile in Automation 360 a partire dalla Build 2079 per On-Premises e dalla Build 7554 per le distribuzioni Cloud.

Modelli di distribuzione

Automation 360 fornisce i seguenti modelli di distribuzione:
Cloud
Automation 360 Cloud è un'offerta SaaS ospitata da Automation Anywhere che fornisce un modello di consumo semplice della piattaforma Automation 360 realizzato su un'architettura nativa per il cloud. Con il servizio Automation 360 Cloud, la piattaforma Automation 360, che comprende la Control Room Automation 360 e le applicazioni (RPA Workspace, IQ Bot, Bot Insight, AARI e Discovery Bot), è ospitata da Automation Anywhere e accessibile agli utenti attraverso un browser Web. I dispositivi Bot agent sui quali vengono eseguiti i bots e le automazioni rimangono sull'infrastruttura del cliente e si collegano in modo sicuro al servizio Automation 360 Cloud tramite HTTPS.
Abilitato al cloud
Offre un'esperienza SaaS mentre i dati sono ospitati On-Premises con un costo totale di proprietà (TCO) inferiore. Questo modello di distribuzione è adatto per i clienti che devono aderire a rigorose norme regolamentari in cui la sovranità dei dati è obbligatoria.
On-Premises con aggiornamenti tramite Cloud
Con Automation Anywhere On-Premises con gli aggiornamenti tramite il servizio Cloud, tutti i dati aziendali, personali e operativi vengono conservati e distribuiti dal server in locale sulla rete del cliente.

L'immagine seguente mostra i modelli di distribuzione per Automation 360:

Modelli di distribuzione disponibili in Automation 360 e come funzionano la control room, i dati e gli aggiornamenti per ogni modello.

Vedi anche Cloud responsabilità operative.

Environment considerations:
  • Indipendentemente dal modello di distribuzione scelto, si consiglia di configurare la prima istanza di Automation 360 come ambiente di sviluppo (Dev).
  • Si consiglia di disporre di tre ambienti separati per Bot Lifecycle Management: sviluppo (Dev), test (Test o UAT) e produzione (Prod).
  • La configurazione di un ambiente di sviluppo durante il processo di migrazione offre due vantaggi:
    • Una piattaforma per testare i bots Enterprise 11 o Enterprise 10 migrati per assicurarsi che vengano eseguiti correttamente e che forniscano i risultati previsti.
    • Accesso per gli sviluppatori al nuovo ambiente Automation 360 per creare una nuova automazione simultaneamente quando i bots migrati vengono testati.

Preparazione a Cloud

Quando scegli una distribuzione Automation Anywhere Cloud, non c'è un'infrastruttura server fisica aggiuntiva da configurare per Control Room. Dopo aver completato l'aggiornamento, puoi usufruire degli aggiornamenti automatici in tutta l'organizzazione e scalare facilmente nel Cloud. Quando inizi a utilizzare Automation 360 su Automation Anywhere Cloud, verifica i requisiti di sistema e di compatibilità per l'esecuzione di Automation 360:

Preparazione a On-Premises (infrastruttura del cliente)

Installa e gestisci Automation 360 sulla tua infrastruttura. Dopo aver completato l'aggiornamento potrai disporre di aggiornamenti regolari con le nuove versioni disponibili per il download e l'installazione. Assicurati di soddisfare i requisiti di sistema e di configurazione per Automation 360 On-Premises:
  • Requisiti di compatibilitàBot agent: Bot agent deve essere installato su dispositivi registrati in modo che gli utenti possano creare ed eseguire bots su di essi.
  • Requisiti di sistema: Requisiti hardware e data center, inclusi server, database, porte, protocolli e altro ancora.

Preparazione a Automation 360 abilitato al cloud

Quando scegli la distribuzione abilitata al cloud, sono necessarie due istanze di Control Room: una distribuita su Automation Anywhere Cloud e un'altra installata sulla tua infrastruttura. La Control Room distribuita su Cloud gestisce i servizi operativi e la Control Room installata nell'infrastruttura gestisce i dati aziendali e operativi.
  • Requisiti di compatibilitàBot agent: Bot agent deve essere installato su dispositivi registrati in modo che gli utenti possano creare ed eseguire bots su di essi.
  • Requisiti di sistema: Requisiti hardware e data center, inclusi server, database, porte, protocolli e altro ancora.
Invia feedback