Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Installazione di IQ Bot in modalità cluster

  • Aggiornato: 9/01/2021
    • Automation 360 v.x
    • Installa
    • IQ Bot

Installazione di IQ Bot in modalità cluster

Installare IQ Bot in modalità cluster per migliorare la produttività.

Prerequisiti

Assicurati di disporre di un bilanciamento del carico per una configurazione cluster e per distribuire il traffico a tutti i nodi del server applicazioni.

Architettura IQ Bot per l'installazione in modalità cluster

IQ Bot supporta il clustering di un massimo di cinque installazioni di IQ Bot.

Procedura

  1. Installa IQ Bot su ogni computer in modalità personalizzata.
    • Durante l'installazione, nella schermata Configurazione del bilanciamento del carico digita il nome dell'host e la porta del bilanciamento del carico.
    • Seleziona l'opzione Il bilanciamento del carico può gestire l'offload SSL, se in grado di supportare tale funzione, per abilitare l'offload SSL.
    • Specifica il percorso di output condiviso nella schermata Cartella di destinazione.
    • Durante l'installazione, utilizza gli stessi dettagli del server di database su tutti i nodi.
  2. Condividi la cartella di output con il ruolo di accesso Tutti.
  3. Utilizza il prompt dei comandi per collegare al cluster primario ogni computer che contiene un'installazione di IQ Bot.
  4. Opzionale: Se Control Room è stata impostata in modalità Disponibilità elevata, è possibile impostare in modalità Disponibilità elevata anche IQ Bot.
  5. Configura il firewall per aprire le porte 4369 e 25672.
  6. Per ogni computer che contiene un'installazione di IQ Bot, verifica che IQ Bot sia installato, assicurati che i servizi IQ Bot siano in esecuzione utilizzando le API di controllo dell'integrità e registra IQ Bot su Control Room.
    Durante la registrazione di ogni installazione di IQ Bot, nel campo URL, immetti l'URL del bilanciamento del carico.

Fasi successive

Al termine dell'installazione, esegui le seguenti operazioni per ogni nodo per completare il processo:
  1. Ottieni il nome host del nodo primario.
    Nota: Il nodo primario è il primo nodo su cui IQ Bot è stato installato.
  2. Apri il prompt dei comandi utilizzando le autorizzazioni di amministratore.
  3. Accedi alla cartella <installation Directory\Configurations>.
  4. Esegui messagequeue_cluster_configuration.bat e trasmetti il nome host del nodo primario:
    C:\Program Files (x86)\Automation Anywhere IQ Bot <version number>\Configurations> 
    messagequeue_cluster_configuration.bat Server1
Importante: In una configurazione cluster, se si verifica un problema di rete temporaneo, il cluster si interrompe. Per aggiungere nuovamente i nodi nel cluster, devi eseguire manualmente i comandi in ciascuno dei nodi partecipanti. Devi inoltre monitorare lo stato del cluster per sapere se è integro o danneggiato. Per evitare tali problemi, puoi configurare il cluster per il ripristino automatico in caso di problemi di rete temporanei. Per informazioni su come attivare il ripristino automatico, consulta questo articolo: RabbitMQ Cluster Configuration with Auto-recovery (A-People login required).
Invia feedback