Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Esempi di istruzioni

  • Aggiornato: 2020/12/11

    Esempi di istruzioni

    Questa sezione contiene esempi di codice e spiegazioni su come codificare alcune bot funzionalità di base.

    Restituisce un valore da un'azione
    Imposta le seguenti proprietà su CommandPkg per memorizzare l'output dell'operazione in una variabile.
    Esporre un'azione come proprietà
    Un'operazione può essere esposta come proprietà se non accetta alcun parametro. Questo può essere fatto impostando le seguenti proprietà su CommandPkg.
    Creazione di variabili personalizzate tramite Package SDK
    Quando utilizzi Automation 360, puoi creare variabili personalizzate utilizzando il pacchetto SDK .
    Creazione di una condizione tramite Package SDK
    Quando si utilizza Automation 360, è possibile creare una condizione con il pacchetto SDK.
    Aggiungi una condizione in un pacchetto personalizzato per condizione If
    Aggiungi condizioni in un pacchetto personalizzato.
    Creazione di un iteratore tramite Package SDK
    In Automation 360, puoi creare un iteratore con il pacchetto SDK . Un iteratore viene utilizzato per eseguire il loop tra più oggetti di tipo simile e viene utilizzato con il Loop pacchetto. È costituito da due metodi, quindi e hasNext, che restituiscono l'oggetto effettivo e un valore booleano.
    Creazione di un trigger tramite Package SDK
    Quando utilizzi Automation 360, puoi creare un trigger utilizzando il pacchetto SDK .
    Esempi di attivazione del meccanismo di trazione e spinta
    Gli esempi forniti in questo argomento illustrano il trigger pull (link TriggerDemo) e il push (SimpleMessageListenerContainer) che utilizza il pacchetto SDK.
    Aggiunta di un iteratore in un pacchetto personalizzato per l'operazione Loop
    Aggiungere un iteratore nel pacchetto per Loop action.
    Aggiungi registri di debug dei pacchetti personalizzati al file bot_launcher.log
    Puoi aggiungere log utilizzando log4j. La dipendenza è già stata aggiunta nel file build.gradle di esempio.
    Gestione delle sessioni in un pacchetto personalizzato
    Puoi estrarre una sessione utilizzando un nome di sessione dalla SessionsMap.
    Esistono tre tipi di azioni:
    • Comando\\Azione (scelta predefinita)
    • Iteratore
    • Condizione
    Qualsiasi classe di azione supporta un solo metodo come punto di ingresso. Annotare tutti i parametri del metodo del punto di ingresso con Idx.
    Avvertenza: Se non si fornisce un setter pubblico alle variabili membro con Inject, si verificano errori di compilazione.
    Invia feedback