Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhre Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Creazione di variabili personalizzate tramite Package SDK

  • Aggiornato: 12/11/2020
    • Automation 360 v.x
    • Esplora
    • Spazio di lavoro RPA

Creazione di variabili personalizzate tramite Package SDK

Quando utilizzi Automation 360, puoi creare variabili personalizzate utilizzando il pacchetto SDK .

Utilizzo di variabili personalizzate

Utilizza Automation 360 per creare una variabile personalizzata. Questa è una variabile di sistema ed è utilizzata come altre bot variabili, tranne che è di sola lettura e il valore viene calcolato invece di essere assegnato.

Annotazioni richieste

Per creare una variabile, sono necessarie le seguenti annotazioni:

Annotazione Utilizzo
ComandoBot Utilizza l'annotazione BotCommand con la variabile come commandType. Questo garantisce che il vecchio oggetto Java (POJO) semplice sia adatto per la creazione di una Automation 360 variabile.
Pacchetto di comando Questi valori vengono utilizzati durante la creazione di un pacchetto. Fornire un nome, un'etichetta e una descrizione all'annotazione.
Codice Annotare tutti i parametri e le variabili membro necessari e aiutare con il controllo di convalida. In alternativa, potrebbero essere visualizzati nell'interfaccia per l'input. Fornire l'indice (Idx) e il tipo.
Pacchetto Annotare tutti i parametri e le variabili membro che verranno mostrati nell'interfaccia. Questa annotazione verrà ignorata se non è accompagnata dall'Idx.
Esecuzionevariabile Il metodo che deve essere chiamato per restituire il valore della variabile. Questo metodo non accetta alcun parametro di input. Le sessioni e GlobalSessionContext sono disponibili tramite l'iniezione setter.

Esempio di caso d'uso

Il seguente caso d'uso mostra come restituire l'ora corrente per la zona predefinita del sistema.

  1. Creare la classe POJO con la logica di business:
    public class Now {
    	
    	public DateTimeValue now() {
    		Instant instant = Instant.now();
    		ZonedDateTime now = instant.atZone(ZoneId.systemDefault());
    		return new DateTimeValue(now);
    	}
    
    }
  2. Annotare la classe POJO per abilitarla per la Automation 360 variabile e creare il pacchetto:
    @BotCommand(commandType = BotCommand.CommandType.Variable)
    @CommandPkg(description = "The current datetime at system default zone.", name = "Now", label = "", variable_return_type = DataType.DATETIME)
    public class Now {
    	
    	public DateTimeValue now() {
    		Instant instant = Instant.now();
    		ZonedDateTime now = instant.atZone(ZoneId.systemDefault());
    		return new DateTimeValue(now);
    	}
    
    }
  3. Annotare il metodo ora per denotarlo come metodo di esecuzione.
    @VariableExecute
    	public DateTimeValue now() {
    		Instant instant = Instant.now();
    		ZonedDateTime now = instant.atZone(ZoneId.systemDefault());
    		return new DateTimeValue(now);
    	}

    Ogni variabile deve avere un metodo di test VariableExecute.

Invia feedback