Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Installazione di Control Room su Microsoft Windows Server mediante script

  • Aggiornato: 2020/12/28

    Installazione di Control Room su Microsoft Windows Server mediante script

    Control Room L'installazione silenziosa, nota anche come installazione automatica, utilizza uno script personalizzato per una configurazione completa o la riga di comando per una patch hot fix. L'installazione silenziosa esegue l'intero processo di installazione in background senza richiedere l'interazione dell'utente o la visualizzazione di messaggi.

    Prerequisiti

    Questa attività viene eseguita Control Room dall'amministratore. È necessario disporre dei diritti e delle autorizzazioni necessarie per completare questa attività.

    .

    Creare uno script Powershell. Fare riferimento ai parametri di installazione e agli script di esempio. Eseguire lo script in Powershell.

    Procedura

    1. Esaminare i parametri e identificare le impostazioni richieste.
      Control Room parametri di installazione

      Nome variabile

      Descrizione

      CONFIGURAZIONE_CLUSTER_AA

      se AA_SETCLUSTERMODE=1, l'IP del cluster è separato da virgola

      AA_CRDBPORT (RAPPORTO_AA)

      Control Room porta del database. Il valore predefinito è 1433

      MODALITÀ CRDBSSL_AA

      Connessione SQL sicura

      AA_CRFORCEHTTPSCONFIG=" " (CONFIGURAZIONE HTTP AA_CRFORCE=")

      -

      AA_CRFORZATOHTTPS="1"

      Imponi traefik da HTTP a HTTPS

      AA_CRHTTPPORT

      Porta HTTP CR. Il valore predefinito è 5432

      AA_RHTTPSPORT

      Porta HTTPS CR

      AA_CRLISTENPORTO

      Porta del server Web. Il valore predefinito è 80

      AA_CRCONFERMASERVIZIOPASSWD

      se AA_CRSETLOCALSERVICECRED= 0 confermare la password

      PASSWORD_SERVIZIO_CRA

      se AA_CRSETLOCALSERVICECRED= 0 allora password

      AA_CRNOMEUTENTESERVIZIO

      se AA_CRSETLOCALSERVICECRED= 0 allora dominio\\nome utente

      SERVIZIO LOCALECRSET AA

      1 se il servizio è connesso come sistema

      0 se l'accesso al servizio è stato effettuato come utente specifico

      PASSWORD_CRWCCERTA

      Password del certificato

      AA_SEGNALATORE_DI_AUTOSEGNALAZIONE 1 per certificato autofirmato

      PERCORSO_CRWCCERT_AA

      Percorso del certificato

      AA_SDSFUNZIONALITÀ

      true=Tipo di distribuzione cloud

      false=Tipo di distribuzione OnPremises

      MODALITÀ_GRUPPO_AA Per il gruppo impostato 1 altro 0
      AA_TIPO_CONFIGURAZIONE Tipo di configurazione personalizzato o espresso
      INSTALLAZIONEDIR

      Directory di installazione

      È_AUTENTICAZIONE_SERVER_SQL

      0 per l'autenticazione Windows

      È_DATABASE_SERVER_SQL

      Nome database SQL

      È_SERVER_SQL_SERVER

      Nome server SQL (nome host)

      Elasticsearch Parametri correlati
      Parametro Descrizione
      AA_RICERCA_ELASTICA_BACKUP Utilizzato solo se si installa sul primo nodo di un server di backup.

      Inserisca 1 se sì.

      Nota: La AA_ELASTICSEARCH_BACKUP viene utilizzato quando si installa un Control Room come server di backup per l'audit.
      AA_SIST.RICERCAELASTICA IP valido
      AA_PASSAGGIO Password per Elasticsearch
      Nota: Non sono disponibili parametri aggiuntivi per la conferma della password. La password deve contenere almeno 6 caratteri.
    2. Opzione: Modifica lo script di esempio per utilizzare un Microsoft SQL Server database .
      Utilizzare lo script per installare con Control Room le opzioni di configurazione disponibili nel programma di installazione.
      1. Correggere i valori per variabili quali: $service_username, $service_pwd, $db_server, $cr_port.
      2. Eseguire lo script con un accesso Credenziali nel servizio e una connessione non sicura utilizzando Microsoft SQL Server l'autenticazione con un nuovo database.
      Campione script:
      $cr_port=80$service_username= "domain\\username" #e.g."aaspl-brd\\ellie.brown"$service_pwd="password"#$certpath = "C:\\SilentInstall\\test256.pfx"#$certpass = "CRDB-NEW-SI-3
      
      $installazione_percorso="C:\\ Programmi\\Automation Anywhere"#Installa l'ultima installazione$static_installation_path="\\Enterprise\\"""""$silent_details=" /s "," v""" -join "/"$installpath_details=" /qn INSTALLDIR=\\"""""$deployment_details=" /AA_SDSFEATURE=true"$custom_details=" / /vAA_SETUPTYPE=Custom /vAA_CUSTOMMODETYPE=1"$port_cluster_details=" /vAA_SETUP=SETIT= /vAA_SETINAAAAAAA_AAAAAAAAAAATISTATISTISTISTISTISTISTENZA_AA /vAA_BIMETADATADBTYPE=AA_BIMETADATADBTYPE  registro. txt"""$final_commandline = -join($silent_details,\t$dettagli_percorso_installazione,$ percorso_installazione,\tpercorso_installazione_statica,$ dettagli_personalizzati,\t$port_cluster_dettagli,$ dettagli_servizio,\t$db_dettagli,$ pg_dettagli,$ altro)Write-Host $final_commandline$a=Get-ChildItem $PSScriptRoot\\* -Includere *. esa#$a = "C:\\ Silenzioso\\AutomationAnywhereEnterprise_A2019_<build>. exe"Write-Host $aWrite-Host "Avvio dell'installazione in corso..."$ processdetail=(Start-Process -FilePath $a -ArgumentList $final_commandline -Wait -PassThru). Esecuzione di ExitCodeWrite-Host $a.Name completata. 
      Se l'installazione non è corretta, controllare i registri msi nella cartella temp.pause
    3. Consente di salvare lo script modificato nel server per l'installazione.
    4. Sul server di installazione, accedere come amministratore, aprire Powershell in modalità amministratore ed eseguire:
      Set-ExecutionPolicy Unrestricted -Ambito CurrentUser -Forza
    5. Avviare Powershell in modalità di amministrazione ed eseguire:
      .\\install.ps1
      Nota: I log di installazione invisibili vengono archiviati nella cartella da cui viene eseguito lo script di installazione. Ad esempio, se si esegue lo script da C:\\Silent Install, i log vengono archiviati nella cartella C:\\Silent Install.

    Fasi successive

    Completare la Control Room configurazione e la convalida.
    • Configurazione Control Room post-installazione completa

      Dopo l'installazione di Control Room, completare le impostazioni di configurazione per garantire che le Automation Anywhere comunicazioni tempestive siano specificate e confermare che i Automation Anywhere servizi siano in esecuzione.

    • Gestione utente post-installazione

      Dopo aver completato le attività di post-installazione, convalidare la configurazione accedendo alla Control Room e installando una licenza. Il primo accesso a ti Control Room guiderà attraverso la configurazione per il metodo di autenticazione.

    • Gestione degli utenti

      In qualità di Cloud utente con autorizzazioni di amministratore, puoi creare, visualizzare, modificare, eliminare, abilitare o disabilitare un utente. La creazione di passaggi per gli utenti varia a seconda che l'utente sia un utente non Active Directory, Active Directory o Single Sign On da un server IdP.

    Invia feedback