Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhre Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Preparazione per l'installazione Sala di controllo su Google Cloud Platform

  • Aggiornato: 11/05/2020
    • Automation 360 v.x
    • Installa
    • Spazio di lavoro RPA

Preparazione per l'installazione Sala di controllo su Google Cloud Platform

Assicurati di completare le fasi richieste per preparare le Google Cloud Platform istanze per l'installazione di Sala di controllo.

Procedura

  1. Configurare il gruppo di sicurezza di rete di tutti i server come specificato nell'elenco seguente:
    • Nome: aarestrictedsecuritygroup
    • Tipo: Ingresso
    • Destinazioni: aarestrictedsecuritygroup
    • Filtri: Intervalli IP: Elenco degli indirizzi IP forniti dal team di sicurezza IT
    • Protocolli e porte: tutti
    • Azione: Consenti
    • Priorità: 1000
    • Rete: predefinita
    Nota: Nel campo IP address ranges (Intervalli di indirizzi IP), immettere tutti gli indirizzi IP di tutte le macchine virtuali (VM) nell'ambiente cluster.
  2. Configurare il sistema di bilanciamento del carico F5 con le seguenti configurazioni:
    • Selezionare standard come opzione di tipo.
    • Inserire 0.0.0.0/0 come indirizzo di origine in Host.
    • Immettere F5-LB-Private IP come Destination Address/Mask in Host.
    • Immettere 80 come Porta e selezionare HTTP come Porta servizio.
    • Selezionare la casella di controllo Notifica stato a indirizzo virtuale.
    • Abilitare lo stato del sistema di bilanciamento del carico.
      Per utilizzare l'offload SSL con il sistema di bilanciamento del carico F5, fornire il certificato SSL a livello di sistema di bilanciamento del carico e configurare i server Sala di controllo delle applicazioni per utilizzare solo la modalità HTTP.
      Recommendation: Il team IT deve configurare il sistema di bilanciamento del carico F5 con Sala di controllo.
  3. Configurare pool e nodi con le seguenti configurazioni:
    1. Aggiornare le proprietà del pool:
      • Scegliere una configurazione di base.
      • Selezionare ICMP come gateway per monitorare lo stato.
    2. Aggiorna le opzioni per i membri del pool:
      • Scegliere il metodo round robin per il bilanciamento del carico.
      • Disabilitare l'attivazione del gruppo di priorità.
    3. Aggiornare le proprietà del nodo:
      • Impostare lo stato su abilitato.
      • Selezionare i monitor dello stato specifici del nodo.
      • Selezionare ICMP come gateway per monitorare lo stato.
  4. Configurare il Active Directory server.
    Verificare che tutte le macchine virtuali nel cluster possano eseguire il ping l'una dell'altra utilizzando indirizzi IP privati.
  5. Connettersi utilizzando RDP a uno dei Sala di controllo nodi o dei server ed eseguire il programma di Sala di controllo installazione.
    Il controllo dei prerequisiti di installazione verifica che il sistema disponga delle configurazioni di base richieste per Automation Anywhre. Vedere Automation 360 In sede prerequisiti.

Fasi successive

Eseguire l'installazione personalizzata di Sala di controllo su Google Cloud Platform
Invia feedback