Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Requisiti di porte, protocolli e firewall

  • Aggiornato: 2021/11/11
    • Automation 360 v.x
    • Installa
    • Spazio di lavoro RPA

Requisiti di porte, protocolli e firewall

Visualizza i requisiti predefiniti e configurabili di firewall, porta e protocollo per la distribuzione di Automation Anywhere.

  • Aggiungi Automation Anywhere all'elenco di eccezioni di Windows Firewall. Attieniti alla procedura indicata da Microsoft per la versione Windows in uso.
  • Configura le regole del firewall e aggiungere gli URL di Control Room all’elenco dei destinatari sicuri.

Per gli elenchi delle porte richieste e il loro uso, fai riferimento alle tabelle riportate di seguito.

Control Room

Avvertenza: è fondamentale che la comunicazione tra i server di Control Room sia protetta correttamente. I server di Control Room contengono informazioni sensibili sulla sicurezza che non sono crittografate. Pertanto, escludendo i server di Control Room, devi bloccare l’accesso di tutti gli altri host di rete alle porte di comunicazione del cluster di Automation Anywhere elencate.
Protocollo Porta Utilizzo Client
HTTP 80 HTTP

Browser Web

HTTPS 443

HTTPS e

WebSocket

Browser Web

TCP 5672 Messaggistica cluster Servizi di Control Room
TCP 47100 – 47200

Messaggistica cluster e

memorizzazione nella cache

Servizi di Control Room
TCP 47500 - 47598

Messaggistica cluster e

memorizzazione nella cache

Servizi di Control Room
HTTP 47599 Elasticsearch Servizi di Control Room
TCP 47600 Elasticsearch Servizi di Control Room

Porte e protocolli del data center per Automation 360

Configura tutti i componenti del data center necessari per l’integrazione di Control Room. Nell'immagine che segue, i componenti Control Room sono visualizzati in arancione e i componenti del data center forniti dalla tua organizzazione sono visualizzati in blu.

Componenti del data center etichettati con numeri di porta per le comunicazioni con Control Room

Le porte predefinite sono elencate a scopo illustrativo. Alcune porte possono avere numeri di porta alternativi specificati durante l’installazione di Control Room. Alcuni numeri di porta possono essere modificati dopo l’installazione di Control Room. Le porte di Active Directory sono elencate come esempio di gestione delle identità aziendali.

Le porte configurate sono bidirezionali (in ingresso e in uscita) per la Control Room.

Tutti e tre gli oggetti, il browser web, Bot agent, e le applicazioni esterne comunicano direttamente con Control Room. L'utente accede a Control Room tramite un browser per eseguire attività quali la creazione di utenti o attività correlate al bot come la creazione, la distribuzione e la pianificazione di bots. Bot agent stabilisce una connessione con Control Room al momento della registrazione e la mantiene attiva per ricevere le distribuzioni di bot da Control Room. Le applicazioni esterne comunicano con Control Room direttamente tramite le Control Room API per eseguire attività quali la creazione di utenti o l’esecuzione di bots.

Oggetto data center Porta predefinita Protocollo predefinito Note
Bilanciamento del carico
  • 443
  • 80
HTTPS e WebSocket
Firewall
  • 443
  • 80
HTTPS e WebSocket
Gestione dell’identità aziendale

Esempio: Porte di Active Directory

  • 389
  • 636
  • 3268
  • 3269
  • 88
  • TCP (LDAP)
  • TCP (SSL LDAP)
  • TCP (controller globale LDAP)
  • TCP (SSL controller globale LDAP)
  • TCP/UDP (Kerberos)
Condivisione file Microsoft SMB 445 TCP
Database Microsoft SQL Server 1433 TCP Sostituisci impostazione predefinita al momento dell’installazione di Control Room.

Microsoft Azure elementi del data center supportati

Oggetto data center Versioni supportate Configurazione
Sistema operativo Control Room
  • Microsoft Windows Server Data center 2012 e 2012 R2
  • Microsoft Windows Server Standard e data center 2016
  • Microsoft Windows Server Standard e data center 2019
IaaS
Gestione delle identità: Azure Azure Active Directory
  • IDaaS
  • Windows 2016 per IaaS
Azure File Share PaaS
Azure Load Balancer (non Application Gateway) PaaS
Database SQL di Azure con database singolo (Microsoft SQL Azure (RTM) - 12.0.2000.8) PaaS

Porte consigliate per i criteri di sicurezza Microsoft Azure

Oggetto data center Porta Protocollo
Control Room
  • 80
  • 443
Qualsiasi
LDAP
  • 3268
  • 3269
Qualsiasi
e-mail SMTP 587 Qualsiasi
SSH 22 Qualsiasi
RDP 3389 TCP

Porte consigliate per i criteri di sicurezza Google Cloud Platform

Oggetto data center Porta Protocollo
Bilanciamento del carico
  • 80
  • 443
  • HTTP
  • HTTPS
Firewall
  • 80
  • 443
  • 1433
  • HTTP
  • HTTPS
  • TCP
database di Microsoft SQL Server 1433 TCP
Invia feedback