Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhre Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Impostazioni di configurazione richieste

  • Aggiornato: 5/21/2019
    • Automation 360 v.x
    • Installa
    • Spazio di lavoro RPA

Impostazioni di configurazione richieste

Sono specificate impostazioni di configurazione pre- e post-installazione per garantire la tempestività delle comunicazioni di Automation Anywhre.

Per garantire le comunicazioni, devono essere impostati questi elementi. Alcuni elementi vengono configurati prima della distribuzione di . Alcuni vengono configurati dopo la distribuzione di Sala di controllo e Client Enterprise.

Informazioni sulla configurazione pre-installazione

Le informazioni richieste per la configurazione pre-distribuzione includono indirizzi IP, certificati e credenziali per i server di Sala di controllo, i server dei data center e i database. https://docs.automationanywhere.com/bundle/enterprise-v11.3/page/topics/control-room/install/install-asure-customize-cluster.html

Sala di controllo Client Enterprise Database Bilanciamento del carico
Credenziali Amministratore di sistema sul server di hosting. Autorizzazione di amministratore e Accesso come servizio per i servizi Windows e il dominio. Utente amministratore Utente amministratore
Indirizzi IP Per ogni server di Sala di controllo Per ogni server su cui è stato installato Client Enterprise Per ogni server di database Per il server di bilanciamento del carico

Configurazione post-installazione

La procedura di configurazione richiesta dopo aver completato l'installazione di Sala di controllo include: Uso del portale di Microsoft Azure per configurare:

  • Credenziali Windows
  • impostazioni di Sala di controllo per l'archivio e l'URL
  • Chiave master per Archivio credenziali
  • Autenticazione di Active Directory
  • Facoltativamente, impostazioni SVN e SMTP
Avvertenza: Escludi le scansioni antivirus dall'esecuzione all'interno dell'archivio locale di Automation Anywhre. Interferiscono con i bot in esecuzione.
Nota: Utilizza lo stesso sistema operativo e la stessa configurazione tra gli ambienti di test e produzione per garantire che i bot funzionino in produzione come fanno in fase di test.
Certificati in Sala di controllo
I certificati vengono utilizzati in Sala di controllo per TLS (Transport Layer Security). I certificati possono essere certificati generati, autofirmati o un certificato di sicurezza importato per l'impostazione di un'istanza di Sala di controllo altamente sicura.
Se stai importando un certificato:
  • Assicurati che il file del certificato sia in formato PKCS12.
  • Fornisci:
    • Percorso del certificato
    • Password con chiave privata
    • Porte WebServer HTTP e/o HTTPS non assegnate Assicurati che il numero di porta sia diverso per ciascuno.
Certificati in Client Enterprise
Se utilizzi il proxy inverso Access Manager, installa un certificato client attendibile su ogni istanza di Sala di controllo e Client Enterprise. Ciò consente l'autenticazione reciproca. È stato testato solo su IBM WebSEAL Identity Manager.
Lingua
L'inglese (Stati Uniti) è l'impostazione della regione consigliata.
Impostazioni della regione
L'inglese (Stati Uniti) è il formato della regione consigliato.
Sincronizzazione del tempo
Abilita NTP (Network Time Protocol) sia in Sala di controllo che in Client Enterprise.
Invia feedback