Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Configurazione dell'autenticazione SAML

  • Aggiornato: 2021/10/09
    • Automation 360 v.x
    • Installa
    • Spazio di lavoro RPA

Configurazione dell'autenticazione SAML

Passare un database Control Room di ambiente autenticato a un provider di identità (IDP) SAML.

Prerequisiti

Nota: L'integrazione SAML è irreversibile. Una volta completata, la configurazione non può essere modificata.

Questa attività viene eseguita Control Room dall'amministratore. È necessario disporre dei diritti e delle autorizzazioni necessarie per completare questa attività. Assicurarsi di aver effettuato l'accesso a Control Room come amministratore.

Introducendo le credenziali in un nuovo sistema, prima di importare gli utenti, potrebbero essere richieste altre attività di configurazione prima di impostare l'autenticazione per la Automation Anywhere Control Room. Se gli utenti sono importati, ci devono essere ID utente, indirizzi email, nome e cognome corrispondenti, sia nelle credenziali di Automation Anywhere che nei record corrispondenti per poter effettuare l'accesso dopo l'integrazione SAML. Ad esempio, se si usa Okta come SSO, gli utenti devono avere ID, indirizzi e-mail, nome e cognome corrispondenti sia in Automation Anywhere che in Okta per poter accedere dopo l'integrazione SAML.

Tieni a portata di mano il certificato e le informazioni sull'utente necessarie. Le informazioni tipiche dell'utente consistono in ID utente, nome e cognome, e un indirizzo e-mail.

Nota: Prima di configurare la Control Room, è necessario convalidare la configurazione lato IDP SAML. Vedi Configurazione di Control Room come provider di servizi.

Gran parte di questa configurazione dipende da applicazioni di terze parti per creare i metadati necessari. Se hai bisogno di informazioni di configurazione più specifiche su un provider specifico, fai riferimento agli articoli della Knowledge Base associati.

Per maggiori dettagli, consulta Automation 360 steps to configure SSO authentication With Okta As ID provider (A-People login required.

Per passare la Control Room a un ambiente autenticato SAML, attieniti alla seguente procedura.

Procedura

  1. Passare a Impostazioni di > amministrazione > Autenticazione utente.
  2. Seleziona l'opzione Utilizza SAML.
    Nota: L'opzione Usa database Control Room è selezionata per impostazione predefinita.
  3. Nel campo Metadati SAML, immetti i medati dalla configurazione IDP SAML.
    <saml2:AuthnStatement AuthnInstant="authenticated_instance" SessionIndex="index_value_required">
  4. Nel campo ID Unique Entity per la control room (provider di servizi), inserisci un ID entità valido.
  5. Nel campo Crittografa asserzioni SAML, seleziona una delle seguenti opzioni:
    OpzioneDescrizione
    Non crittografare Le asserzioni SAML non sono crittografate.
    Crittografa Le asserzioni SAML sono crittografate.
  6. Opzionale: Inserisci i valori Chiave pubblica e Chiave privata.
    Nota: Inserisci le chiavi solo se sono necessarie asserzioni SAML crittografate.
  7. Fai clic su Convalida impostazioni SAML.
    La Control Room effettuerà il login attraverso il provider SAML e reindirizzerà alla pagina di Autenticazione utente della Control Room.
    Quando selezioni questa opzione, sarai reindirizzato a una pagina web del provider di servizi SAML 2.0 dove ti verrà richiesto di immettere le credenziali e altri dati.
  8. Accedi al tuo provider quando richiesto.
  9. Fare clic su Salva modifiche.
Invia feedback