Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Modifica dei pool di dispositivi

  • Aggiornato: 2021/05/31
    • Automation 360 v.x
    • Gestisci
    • Spazio di lavoro RPA

Modifica dei pool di dispositivi

Come utente con privilegi di gestione del Control Room utente con privilegi di gestione del pool di dispositivi o come proprietario di un pool di dispositivi, è possibile modificare i dettagli del pool di dispositivi per personalizzare i requisiti di automazione.

Quando si apre il pool di dispositivi in modalità di modifica, occorre innanzitutto definire la priorità o l'ordine di esecuzione delle automazioni nella sezione Automazioni nella scheda Automazioni. Le opzioni di priorità sono visibili solo quando si modifica un pool di dispositivi e non sono disponibili quando si crea un pool di dispositivi. È inoltre possibile aggiornare i dati di Bot Runner, Proprietario e Consumatore.

Procedura

  1. Vai a Dispositivi > I miei pool di dispositivi.
  2. Individuare il pool di dispositivi che si desidera modificare, passare il mouse sul menu delle azioni (ellissi verticale) e fare clic su Modifica.
    È possibile modificare i dettagli del pool di dispositivi anche in modalità di visualizzazione.

    Visualizza il pool di dispositivi

    Il Dettagli del pool di dispositivi appare con la pagina Automazioni pianificate selezionata per impostazione predefinita.

    La prima scheda, Automazioni pianificate elenca le automazioni create utilizzando Esegui bot ora o Pianifica bot (pianificazioni imminenti) su quel pool di dispositivi.

    Eseguire un bot

    Programmare un bot

    La seconda scheda, Esegui con automazioni in coda elenca le automazioni programmate per l'esecuzione del carico di lavoro utilizzando l'opzione Esegui bot con coda.

  3. Impostare la modalità di esecuzione della coda per modificare le automazioni del carico di lavoro.

    Selezionare l'opzione Esegui con le automazioni della coda quindi selezionare Round robin o Priorità, come mostrato nella tabella per definire l'ordine di esecuzione delle automazioni nelle code:

    • Round robin: Eseguite le vostre automazioni a intervalli di tempo uguali nella finestra di dialogo Fetta di tempo nel campo Fetta di tempo.

      Impostare un Fetta di tempo in secondi, minuti o ore. Calcolare o stimare il tempo per ogni automazione e fornire questo numero.

      • L'intervallo di tempo predefinito è 5 minuti.
      • L'intervallo di tempo non può essere impostato su zero.
      Le automazioni vengono eseguite prima solo per 5 minuti, poi il sistema controlla se ci sono altre automazioni in coda per l'esecuzione. Se ci sono altre automazioni in coda, l'automazione in questione viene messa in pausa e viene eseguita quella successiva. Questo metodo continua finché non vengono eseguite tutte le automazioni della coda.
    • Priorità come indicato nella tabella: Eseguire le automazioni in base a una priorità definita nella tabella delle priorità. Questo metodo consente di eseguire le automazioni in ordine di priorità.

      Impostare le priorità individuali per ciascuna coda. La priorità 1 è la più alta e la coda viene elaborata per prima e completamente dal pool di dispositivi. Quindi il pool di dispositivi si sposta nella coda di elaborazione con priorità 2. Quando la coda con priorità 2 viene elaborata completamente, il pool di dispositivi passa all'elaborazione della coda con priorità 3 e così via.

      Le automazioni vengono elaborate finché non vengono consumate tutte le automazioni dalla coda di automazione specificata.

      Questa opzione appare solo nella finestra Esegui con le automazioni della coda della scheda "code". Non è disponibile quando si utilizza Automazioni di pianificazione.

      I seguenti dettagli sono elencati nella tabella delle priorità:
      Voce della tabella Descrizione
      Priorità Mostra il numero di priorità assegnato a quella coda.
      • È possibile modificare la Priorità la colonna Priorità. È possibile impostare o reimpostare la priorità di implementazione delle automazioni. Assicuratevi di fornire un valore di priorità unico a due voci di lavoro diverse, perché non sono ammessi valori uguali.
      • È inoltre possibile visualizzare l'elenco delle priorità in ordine crescente o decrescente facendo clic sulle frecce di ordinamento nel riquadro priorità nell'intestazione Priorità.
      Stato Mostra lo stato dell'automazione: Attivo o inattivo.
      Nome dell'automazione Mostra l'automazione selezionata per l'esecuzione sul pool di dispositivi.
      Iniziato il Mostra la data e l'ora di esecuzione dell'automazione.
      bot Mostra il bot che verrà eseguito utilizzando questo pool di dispositivi.
      Coda Mostra il nome della coda che verrà utilizzata per eseguire l'automazione utilizzando questo pool di dispositivi.
      Tipo di attività Mostra il tipo di attività utilizzata per eseguire l'automazione con questo pool di dispositivi - Esegui con coda. bot con coda.
      È possibile eseguire le seguenti azioni su una colonna della tabella:
      • Fare clic su una colonna per ordinarla in ordine crescente e decrescente. È possibile ordinare fino a tre colonne tenendo premuto il tasto Maiusc quando si fa clic su altre due colonne. Ciò consente di ordinare due colonne aggiuntive. L'ordinamento viene eseguito sull'intera tabella e non solo sui dati attualmente visibili. L'ultimo ordinamento viene memorizzato e applicato da un utente per sessione.
      • Utilizzare un'operazione di trascinamento per spostare la colonna a sinistra o a destra.
      • Spostare il cursore del mouse all'estremità della colonna e trascinare per ridimensionarla.
  4. Aggiornare l'elenco dei dispositivi non presidiati Bot Runner che saranno inclusi nel pool di dispositivi.
  5. Aggiornare l'elenco dei proprietari del pool di dispositivi a cui è stata concessa l'autorizzazione a visualizzare, modificare ed eliminare il pool di dispositivi.
  6. Aggiornare l'elenco dei consumatori del pool di dispositivi a cui è stata concessa l'autorizzazione a visualizzare il pool di dispositivi.
  7. Fai clic su Salva modifiche.