Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Linee guida per l'esportazione e l'importazione di bots

  • Aggiornato: 2021/02/11
    • Automation 360 v.x
    • Esplora
    • Spazio di lavoro RPA

Linee guida per l'esportazione e l'importazione di bots

Leggi le linee guida prima di esportare o importare bots.

Linee guida per l'esportazione di bots

  • Esporta i pacchetti di azioni insieme al bot perché i pacchetti nella Control Room di destinazione in cui si sta importando il bot potrebbero essere diversi.
  • Esporta i bots in cartelle in modo intelligente spostando tutti i bots da una cartella prima di passare alla cartella successiva. Quindi non selezionare bots da cartelle diverse
  • Assicurati che il server SMTP (e-mail) sia integrato con la Control Room in modo da poter ricevere un collegamento al pacchetto esportato tramite e-mail.

    Impostazioni del server di posta elettronica

  • Assicurati che le Control Room di origine e destinazione abbiano lo stesso set di valori globali.
  • Assicurati che le Control Room di origine e di destinazione abbiano lo stesso set di armadietti e credenziali indicati nei bots.

Linee guida per l'importazione di bots

  • Consigliato: Quando si esegue l'importazione di bot dalla pagina Bot > I miei bot, utilizza l'opzione Salta il bot o il file (non importarlo) perché potrebbe essere necessario controllare il bot prima di sovrascriverlo con il bot importato.
  • Consigliato: Per prima cosa importa i bots nel tuo archivio privato (se si è sviluppatori di bot), verifica il bot, quindi archivialo nell'area di lavoro pubblica.
  • Il percorso della directory bot è sensibile alla distinzione tra maiuscole e minuscole, quindi assicurati che i percorsi di esportazione e importazione utilizzino lo stesso tipo di maiuscole e minuscole in Control Room.
Invia feedback