Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Analisi del codice

  • Aggiornato: 2022/06/20
    • Automation 360 v.x
    • Gestisci
    • Enterprise

Analisi del codice

L'analisi del codice consente di valutare un programma senza eseguirlo. In Automation 360, la funzionalità di analisi del codice analizza il codice e visualizza un elenco di violazioni in base alle regole impostate. Puoi rivedere e correggere eventuali errori di codifica o stilistici per l'automazione.

L'analisi del codice consente di formare determinate strutture di codice con le quali puoi implementare le migliori pratiche di codifica e rendere il codice facile da manutenere, affidabile, efficiente e sicuro.

Vantaggi

L'analisi del codice offre i vantaggi seguenti:
  • Implementare le migliori pratiche di codifica rispettando determinate convenzioni di codifica.
  • Autorizzare il Citizen Developer a introdurre nuove automazioni.
  • Assicurare una maggiore accessibilità delle automazioni complesse.
  • Migliorare la leggibilità e la qualità del codice.
  • Controllare la struttura del codice di automazione.
  • Migliorare la produttività dello sviluppatore e della piattaforma, poiché una buona applicazione dei criteri aumenta la qualità dell'automazione nel tempo.

Analisi del codice in base ai ruoli degli utenti

Ruoli utente Valore
Citizen Developer o sviluppatore RPA L'analisi del codice fornisce indicazioni per lo sviluppo di automazioni che soddisfino i requisiti organizzativi relativi a:
  • Riduzione degli errori
  • Leggibilità e manutenzione del codice
  • Sicurezza del codice
Sviluppatore RPA principale Configura i criteri di analisi del codice che definiscono le migliori pratiche di codifica nell'organizzazione. Monitora e segnala lo stato della qualità del codice in base all'aderenza a questi criteri. L'analisi del codice consente di applicare determinate pratiche e principi di codifica che, a loro volta, contribuiscono a:
  • Facilitare lo sviluppo dell'automazione da parte di un pool più ampio di personale aziendale, ad esempio un Citizen Developer che potrebbe non avere forti competenze di sviluppo software.
  • Migliorare la manutenzione delle automazioni riducendo la complessità del codice e migliorandone la leggibilità.
  • Migliorare l'affidabilità delle automazioni riducendo gli errori.
  • Migliorare la sicurezza e la conformità delle automazioni applicando pratiche di codifica sicure.
  • Ridurre i tempi di produzione e i costi di automazione.

Autorizzazioni

Per impostare un criterio di analisi del codice sono necessarie le autorizzazioni seguenti.
  • Visualizza criteri: consente di visualizzare il criterio di analisi del codice che definisce le modalità di creazione delle automazioni.
  • Gestisci criteri: consente di visualizzare e modificare il criterio di analisi del codice che definisce le modalità di creazione delle automazioni.

Componenti

  • Editor di criteri: contiene un criterio globale per tutti gli utenti Control Room.
  • Regole: come fondamento dell'analisi del codice, le regole consentono di valutare il codice bot. Le regole possono essere semplici o complesse, a seconda della valutazione che viene eseguita. Le regole includono pratiche di codifica che possono essere verificate. Si applicano a packages e actions nel codice di automazione. Una regola è costituita da un codice univoco RULE_CODE e da una descrizione che indica la natura della valutazione da eseguire sul codice.
La tabella seguente elenca le regole che possono essere utilizzate con l'analisi del codice e la loro descrizione:
Codice della regola Descrizione della regola Configurazione della regola
BOT-GEN-1 Specifica il numero massimo di righe di codice. Specifica il numero massimo di righe di codice che il bot può avere.
BOT-VAR-1 Specifica la convenzione di denominazione delle variabili. Scegli l'opzione per la convenzione di denominazione.
BOT-VAR-2 Specifica la lunghezza in caratteri per i nomi delle variabili
  • Lunghezza minima: specifica il numero minimo di caratteri che deve avere il nome della variabile.
  • Lunghezza massima: specifica il numero massimo di caratteri che può avere il nome della variabile.
BOT-VAR-3 Non consentire variabili inutilizzate all'interno del codice bot. Abilita questa regola per proibire le variabili inutilizzate all'interno del codice bot.
BOT-COM-1 Richiedi commenti di intestazione. Abilita questa regola per garantire che la prima azione di comando nel codice bot sia un commento.
BOT-HRD-1 Non consentire valori codificati in Delay. Abilita questa regola per richiedere che la durata dei ritardi sia impostata con una variabile.
BOT-HRD-2 Non consentire valori codificati nella cartella o nel percorso file (percorsi di file o cartelle del desktop). Abilita questa regola per garantire che i percorsi delle cartelle e dei file siano impostati con una variabile.
BOT-ERR-1 Non consentire blocchi Cattura vuoti. Abilita questa regola per garantire che i blocchi Cattura abbiano actions al loro interno.

Rapporto

Puoi accedere al rapporto di analisi del codice dalla sezione Automazione dopo l'esecuzione dell'analisi del codice sotto forma di file CSV scaricabile. Il rapporto contiene i risultati del criterio di analisi del codice, con i dettagli della violazione, la posizione della violazione e la posizione del file bot:
  • Codice della regola
  • Descrizione del messaggio di errore della regola (con la posizione del file bot appropriata)
  • Posizione del bot

L'immagine seguente mostra un esempio di rapporto di analisi del codice:Esempio di rapporto di analisi del codice

Impostazione dell'analisi del codice

  1. Abilita l'analisi del codice nel file Control Room:
    1. Accedi alla Control Room come amministratore.
    2. Accedi a Amministrazione > Criteri.
    3. Fai clic su Abilitato nella sezione Stato.

      Per impostazione predefinita, questa funzione non è abilitata.

    4. Imposta una o più regole nella sezione Regole.

      Devi impostare almeno una regola per abilitare la funzione di analisi del codice.

    Una volta abilitato il criterio, questo viene applicato a tutti gli utenti a livello globale.

  2. Esegui l'analisi del codice per convalidare l'automazione per le regole definite.
    1. Accedi a Control Room come Citizen Developer o Bot Creator (Sviluppatore RPA).
    2. Nel pannello di sinistra, fai clic su Automazione.
    3. Dall'elenco dei bots disponibili, seleziona il bot da analizzare. Passa il mouse sul menu azioni (puntini di sospensione verticali) a destra del nome dei bot e fai clic su Esegui analisi del codice.

      Viene generato un file CSV con i risultati dell'analisi del codice.

    4. Scarica il file CSV per analizzare il rapporto e apportare di conseguenza le modifiche al bot.
Invia feedback