Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Modificare un'attività registrata con il Universal Recorder

  • Aggiornato: 2020/12/15
    • Automation 360 v.x
    • Crea
    • Spazio di lavoro RPA

Modificare un'attività registrata con il Universal Recorder

Dopo aver registrato un'attività, modificare la finestra Capture (Acquisizione) actions per modificare la finestra, acquisire un oggetto diverso, selezionare una nuova azione, abilitare l'elaborazione in background, immettere un tempo di attesa diverso o salvare l'output in una variabile.

Prerequisites

Selezionare la vista Elenco per visualizzare i dettagli completi di ogni action.

Modificare un'attività registrata per eseguire le seguenti operazioni:
  • Modificare la finestra dell'applicazione in cui si desidera eseguire l'operazione o aggiungere un carattere jolly al titolo della finestra.
  • Modificare le proprietà degli oggetti acquisiti.
  • Specificare il che action si desidera eseguire sugli oggetti acquisiti.
  • Introdurre un ritardo prima di action eseguire quello successivo.
  • Specificare la variabile che si desidera utilizzare per archiviare l'output.

Per aggiungere un'acquisizione action all'attività, consulta Utilizzo dell'action Acquisisci.

Procedure

Per modificare un'attività registrata, attenersi alla seguente procedura:

  1. Aprire il bot che contiene il registrato che actions si desidera modificare.
  2. Fare clic sul che action si desidera modificare.

Apportare le seguenti modifiche, se necessario:

  1. Modificare la selezione della finestra con l'opzione Finestra attualmente attiva.
  2. Optional: Inserisci un carattere jolly (*) nel campo Titolo della finestra per cercare i titoli delle finestre che possono cambiare.Puoi specificare uno o più caratteri jolly (*) all'inizio, al centro o alla fine del valore.
    Per esempio, per eseguire un'operazione su qualsiasi finestra che ha Microsoft nel titolo, utilizza un carattere jolly per indicare qualsiasi stringa aggiungendolo prima o dopo il valore: *Microsoft*. Il bot cerca prima il titolo esatto della finestra (Microsoft), e se non trova una corrispondenza, cerca le finestre con il termine Microsoft in qualsiasi punto del titolo.

    Puoi utilizzare un'espressione regolare (regex) per identificare il titolo della finestra. Seleziona l'espressione regolare come Stringa o Modello per ogni condizione di espressione regolare e immetti il valore. Per impostazione predefinita, il campo Titolo della finestra è sensibile alla distinzione tra maiuscole e minuscole. È possibile abilitare il flag regex Senza maiuscole/minuscole per identificare un titolo della finestra senza distinzione tra maiuscole e minuscole.

    Ad esempio, puoi immettere il valore Stringa come ((\w*)-Notepad per tutti i nomi dei titoli delle finestre che iniziano con ((\w*)-Notepad o utilizzare Modello come ((\w)\s)*document-Notepad solo per i titoli delle finestre che corrispondono a questo modello.

    Note: In fase di runtime, verifica che TaskBot identifichi la finestra corretta. In caso contrario, procedi come segue:
    1. Apri l'applicazione o una scheda del browser
    2. Trascina l'action Finestra > Ottieni titolo della finestra attiva sull'action Registratore > Acquisisci.
    3. Inserisci una variabile stringa nel campo Assegna il titolo della finestra a una variabile.
    4. Trascina l'action Finestra > Imposta titolo sotto l'action Finestra > Ottieni titolo della finestra attiva.
    5. Nel campo Finestra, inserisci la variabile della finestra generata dall'action Registratore > Acquisisci.
    6. Nel campo Nuovo titolo della finestra, inserisci la variabile stringa dall'action Ottieni titolo della finestra attiva.
    7. Fai clic su Salva.
  3. Optional: Seleziona l'opzione Ridimensiona finestra per specificare le dimensioni della finestra.
    Questa opzione offre un più affidabile bot. Consente di ridimensionare la finestra in base alle dimensioni alle quali l'attività è stata registrata, migliorando la capacità del bot di identificare l'oggetto di destinazione.
    • Se la finestra è ingrandita quando registri l'attività, questa opzione non è selezionata.
    • Se la finestra non è della dimensione massima quando registri l'attività, questa opzione viene selezionata per impostazione predefinita, i campi di larghezza e altezza si riempiono automaticamente con le dimensioni della finestra.
    Note: Questa opzione è disponibile solo per le finestre che possono essere ridimensionate. Non è disponibile per le opzioni Desktop o Barra dei comandi.
  4. Esamina la tabella Proprietà oggetto.
    Il bot utilizza le proprietà selezionate per identificare il controllo dell'oggetto in fase di runtime.
    1. Verifica che il Tipo di controllo corrisponda all'oggetto desiderato.
      Ad esempio, quando acquisisci una tabella da un sito Web, assicurati che i valori Tipo di controllo e Tag HTML siano TABELLA.
      Se il Tipo di controllo non corrisponde all'oggetto desiderato, riacquisisci il controllo dell'oggetto.
    2. Seleziona e assegna valori alle proprietà dell'oggetto che desideri includere nella ricerca dell’oggetto.
      Per un bot più affidabile, si consiglia di selezionare solo le proprietà che hanno valori statici (come Name, Classe, Tipo, ID HTML e DOMXPATH) e deselezionare le proprietà che hanno valori dinamici (come HTML Href, Percorso o Valore), che sono soggetti a cambiamenti e causano errori nei bot.
      È possibile utilizzare il carattere jolly (*) e le variabili nei valori delle proprietà degli oggetti per riutilizzare la stessa action per acquisire oggetti diversi in scenari differenti.
  5. Seleziona Azione dall'elenco a discesa.
    Per un elenco completo delle possibili actions in base all’oggetto, consulta Azioni eseguite su oggetti acquisiti con Universal Recorder.
    • Se registri un clic e una sequenza di tasti in una casella di testo con un Tipo di controllo di PASSWORD_TEXT, il Registratore non acquisisce le sequenze di tasti immesse nel campo. Invece, l'action seleziona l'opzione Imposta testo e offre opzioni per inserire la password in modo sicuro. È consigliabile archiviare la password in Credential Vault e inserirla nell'action come credenziale. Credenziali e variabili delle credenziali nella Bot editor

      Se navighi nella casella di testo utilizzando il tasto TAB, invece di fare clic in un'applicazione MSAA o SAP, il Registratore è in grado di identificare i campi con Tipo di controllo PASSWORD_TEXT.

    • Se l'Azione selezionata supporta l'elaborazione in background, viene visualizzata l'opzione Esegui in background. Elaborazione in background
  6. Optional: Immetti un valore nel campo Attendi il controllo per specificare il numero di secondi che il bot deve attendere affinché il controllo dell'oggetto venga visualizzato nella finestra dell'applicazione.
    Si consiglia di impostare un tempo di ritardo quando si utilizza l'azione Imposta testo per immettere i tasti in un campo di testo.
  7. Optional: Assegna l'output a una variabile.
    La Control Room suggerisce un nome di variabile predefinito descrittivo basato sull'azione selezionata al passaggio 8. Ad esempio, se hai selezionato Ottieni proprietà, la variabile di output suggerita sarà PropertyValue. Se si creano diverse variabili di output, i nomi delle variabili successive verranno aggiunti con un "-1" per evitare la duplicazione.
  8. Eseguire i passaggi da 3 a 9 per l'altro actions che si desidera modificare in bot.
  9. Fare clic su Salva.

Next steps

Eseguire il bot.
Invia feedback