Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Utilizzo dell'action Esegui funzione

  • Aggiornato: 10/29/2021
    • Automation 360 v.x
    • Crea
    • Spazio di lavoro RPA

Utilizzo dell'action Esegui funzione

Utilizza l'action Esegui funzione per eseguire una funzione all'interno di un file .dll e specificare i parametri per passare una funzione e archiviare l'output come variabile.

  • Questa action consente di passare un parametro di qualsiasi tipo. Se desideri utilizzare una variabile dizionario per passare i parametri a una funzione, utilizza l'action Esegui funzione (Legacy).

    Utilizzo dell'azione Funzione Esegui DLL

  • L'azione Esegui funzione non supporta l'utilizzo di Windows Form.
  • Se il file .dll utilizza le funzioni o le classi .NET di un altro file .dll, è necessario aggiungere il secondo file .dll come dipendenza manuale del bot.

    Dipendenze

  • Questa action supporta funzioni sovraccaricate a partire da Enterprise A2019.17. L'action può gestire file .dll che contengono più funzioni con lo stesso nome. Essa richiama la funzione in base al numero di parametri passati.
  • Quando utilizzi le actions Esegui funzione o Esegui funzione (Legacy), assicurati di utilizzare i tipi di dati supportati per le funzioni DLL.

    Esecuzione del pacchetto DLL

Procedura

Per eseguire una funzione, attieniti alla seguente procedura:

  1. Nella tavolozza Actions, fai doppio clic o trascina l'action Esegui funzione dal package DLL.
  2. Nel campo Nome sessione, inserisci un nome per la sessione.
  3. Nel campo Immetti spazio dei nomi, specifica lo spazio dei nomi.
    Puoi specificare uno qualsiasi degli spazi dei nomi definiti nel file DLL.
    Nota: Assicurati che il valore fornito nel campo sia corretto.
    Importante: Questo campo è sensibile alla distinzione tra maiuscole/minuscole.
  4. Nel campo Immetti il nome della classe, specifica il nome della classe.
    Puoi specificare il nome di qualsiasi classe disponibile nello spazio dei nomi.
    Importante: Questo campo è sensibile alla distinzione tra maiuscole/minuscole.
  5. Nel campo Immetti il nome della funzione da eseguire, specifica il nome della funzione da eseguire.
    Assicurati che il nome fornito sia corretto e disponibile nella classe specificata nel passaggio precedente.
    Importante: Questo campo è sensibile alla distinzione tra maiuscole/minuscole.
  6. Opzionale: Nella sezione Parametri di input, fai clic sul pulsante Aggiungi parametri.
    1. Nella finestra di dialogo Dettagli parametri DLL, nel campo Nome parametro, inserisci il nome del parametro.
    2. Dall'elenco Tipo di parametro, seleziona un tipo di dati.
      Per il tipo di dati Integer (UInt16, Int16, Int32, Int64, Int, Single, Float, Decimal, Double, UInt32 o UInt64), puoi usare un valore da un credential vault o una variabile credenziale come parametro di input.
    3. Nel campo Valore, immetti il valore da passare.
      Se selezioni il tipo di dati Integer, puoi scegliere tra le seguenti opzioni:
    • Numero: Nel campo Numero, immetti il valore da passare.

    • Credenziale: Per utilizzare un valore da un credential vault, seleziona Credenziale. Per utilizzare una variabile credenziale, seleziona Variabile.
    Per maggiori informazioni sui credential vault e su come usarli, vedi Credenziali e lockers in Credential Vault.
    Ripeti il passaggio 6 per aggiungere più parametri.
    Importante: I nomi dei parametri aggiunti e il loro ordine devono essere gli stessi della funzione DLL.
  7. Opzionale: Nell'elenco Assegna output a una variabile, seleziona una variabile da utilizzare per memorizzare l'output della funzione.
    Puoi utilizzare i tipi di variabile booleana, data/ora, dizionario, elenco, numero, stringa o tabella per archiviare l'output in base al tipo di output restituito dalla funzione.
  8. Fai clic su Salva.
Invia feedback