Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Esempio di utilizzo dell'azione Servizio Web SOAP

  • Aggiornato: 2022/03/10
    • Automation 360 v.x
    • Crea
    • Spazio di lavoro RPA
    • Esempi

Esempio di utilizzo dell'azione Servizio Web SOAP

Utilizza l'action Servizio Web SOAP per passare due valori numerici e restituire la somma da un'applicazione di calcolo online.

Procedura

Per richiamare i Servizi Web SOAP, procedi come segue:

  1. Fai doppio clic o trascina l'azione Servizi Web SOAP.
  2. Seleziona un metodo di connessione:
    • Per la connessione tramite URI, inserisci l'URI, ad esempio http://www.dneonline.com/calculator.asmx?WSDL.
    • Per connetterti utilizzando un file, seleziona un file dalla Control Room o dal desktop, oppure inserisci una variabile.
  3. Opzionale: Inserisci l'endpoint SOAP nel campo Posizione indirizzo.
    Specificando la posizione dell'indirizzo, il bot la utilizzerà durante l'esecuzione; altrimenti, il bot utilizzerà la posizione dell'indirizzo ottenuta dal file WSDL.
    Nota: Se si sta creando l'URI SOAP manualmente e non si utilizza l'opzione Crea una richiesta SOAP, vai al passaggio 6.
  4. Fai clic su Crea una richiesta SOAP.
    Si apre la finestra Richiesta SOAP che visualizza i servizi e le porte, con dettagli sulle loro operazioni e sui parametri.
  5. Nella finestra Richiesta SOAP, espandi il servizio per il quale desideri visualizzare l'elenco delle porte. Fai clic sulla porta richiesta per visualizzare l'elenco delle operazioni disponibili. Seleziona l'operazione richiesta e fai clic su Applica per recuperare i dettagli dell'operazione dalla richiesta SOAP.
    Se si utilizza l'opzione Crea una richiesta SOAP, i campi Servizi, Porta, Operazione e Parametri dell'operazione sono automaticamente popolati con dettagli basati sull'operazione selezionata. Vai al passaggio 10.
  6. Nel campo Servizio, immetti il nome del servizio.
    Questo campo identifica l'insieme di porte supportate dal servizio Web. Contiene il @valore nome del servizio per una chiamata del servizio Web SOAP, ad esempio Calcolatrice.
  7. Opzionale: Nel campo Porta, immetti l'endpoint con cui connettersi.
    Se non si specifica una porta, il bot userà la prima porta menzionata nel file WSDL in base al servizio selezionato. Tuttavia, se quella porta non è supportata dal servizio Web SOAP, l'esecuzione del bot non riuscirà.
    Questo campo contiene il @nome vincolante per una chiamata del servizio Web SOAP, ad esempio CalcolatriceSoap.
  8. Seleziona la versione SOAP dell'endpoint specificato nel campo Porta.
    Scegli 1.1 o 1.2.
  9. Nel campo Operazione, immetti il nome della funzione di servizio per l'endpoint specificato nel campo Porta.
    L'esecuzione del bot non riesce se una delle seguenti affermazioni è vera:
    • La porta menzionata nel campo Porta non ha operazioni.
    • L'operazione menzionata nella richiesta SOAP per la porta non è disponibile.
    Questo campo contiene il @nome dell'operazione per una chiamata del servizio Web SOAP, ad esempio Aggiungi.
  10. Seleziona Parametri operazione o Parametri dati non elaborati per fornire i dettagli del parametro.
    Nota: Se hai selezionato Crea una richiesta SOAP, la tabella dei dettagli dei parametri nella scheda Operazione viene automaticamente popolata con i parametri dell'operazione selezionata. Fornisci i valori per questi parametri. Puoi anche aggiungere, modificare o eliminare i parametri per una particolare operazione.
    • Se selezioni Parametri operazione, immetti il nome e il valore di ciascun parametro. Ad esempio, immetti i seguenti valori:
      1. intA nel primo campo Nome
      2. 10 nel primo campo Valore
      3. intB nel secondo campo Nome
      4. 20 nel secondo campo Valore
    • Se scegli Parametri dati non elaborati, seleziona Parametri o Parametri di credenziali.
  11. Parametri: È possibile utilizzare i valori delle credenziali dall'armadietto delle credenziali senza esporre le credenziali (nome utente o password) in chiaro nei dati non elaborati. Per farlo, devi prima mappare la credenziale nel mapper di credenziali e usare il nome di riferimento nei dati non elaborati tra parentesi graffe.

    Ad esempio, nei dati non elaborati hai fornito la password in chiaro per autenticarti sul server.

    <aut:AuthHeader>
    <aut:Password> abc@123</aut:Password>
    </aut:AuthHeader>
    
    Per usare la password dell'armadietto delle credenziali, esegui i passaggi seguenti:
    1. Fai clic su Aggiungi sostituzione.
      Immetti il nome di riferimento, ad esempio pwd nel campo Nome in XML. Seleziona Credenziale per utilizzare un valore disponibile nel Credential Vault o seleziona Variabile per utilizzare una variabile credenziale o Stringa non sicura per specificare manualmente il valore che vuoi usare.
      Per maggiori informazioni sui credential vault e su come usarli, vedi Credenziali e lockers in Credential Vault.
    2. Fai clic su Aggiungi
    3. Specifica il riferimento nei dati non elaborati all'interno di parentesi graffe come segue:
      <aut:AuthHeader>
      <aut:Password>{{pwd}}</aut:Password>
      </aut:AuthHeader>
      
      Il nome di riferimento pwd specificato nei dati non elaborati sarà sostituito dal valore corrispondente memorizzato nel Credential Vault.
      Assicurati di immettere il nome di riferimento nello stesso formato specificato in Aggiungi sostituzione. Ad esempio, se hai inserito la password come pwd in Aggiungi sostituzione e hai inserito password come nome di riferimento nei dati non elaborati, al momento dell'esecuzione del bot, il bot rileverà un errore.
  12. Parametri di credenziali: se desideri inserire parametri di dati non elaborati come credenziali. Puoi scegliere Credenziale per usare un valore disponibile nel Credential Vault o selezionare Variabile per usare una variabile credenziale o una stringa non sicura per specificare manualmente il valore che vuoi utilizzare.
  13. Seleziona Nessuna autenticazione o Base dall'elenco Modalità di autenticazione.
    • Se selezioni Nessuna autenticazione, vai al passaggio successivo.
    • Se selezioni Base, immetti le tue credenziali.
  14. Opzionale: Fornisci un certificato Client selezionando un file dalla Control Room o dal desktop oppure immetti una variabile.
  15. Opzionale: Fornisci intestazioni personalizzate.
  16. Opzionale: Fornisci un file per salvare l'output XML.
  17. Seleziona Risposta completa o Risposta selezionata per restringere l'ambito della risposta.
    • Se selezioni Risposta completa, vai al passaggio successivo.
    • Se selezioni Risposta selezionata, esegui i passaggi seguenti, se stai creando l'espressione Xpath manualmente e non utilizzi l'opzione Crea Xpath.
      1. Fornisci l'espressione XPath. Ad esempio:
        /*[local-name()='Envelope' and namespace-uri()='http://schemas.xmlsoap.org/soap/envelope/']/*[local-name()='Body' and namespace-uri()='http://schemas.xmlsoap.org/soap/envelope/']/*[local-name()='AddResponse' and namespace-uri()='http://tempuri.org/']/*[local-name()='AddResult' and namespace-uri()='http://tempuri.org/']
      2. seleziona una sezione dell'output XML: Valori, XML interno o XML esterno
      3. Se selezioni Valori, scegli un'opzione di delimitazione: Barra verticale o Punto e virgola.
      4. Se selezioni Valori, scegli un'opzione di delimitazione: Barra verticale, Punto e virgola o Personalizzazione.
        Se selezioni Personalizzazione, inserisci le variabili o i caratteri nel campo (opzionale) Delimitatore personalizzato.
        Nota: Il carattere speciale del segno del dollaro ($) come delimitatore non è supportato.
  18. Fai clic su Crea Xpath.
    Appare la finestra Anteprima di output.
  19. Seleziona il nodo appropriato dal corpo della risposta. Il percorso XML viene creato automaticamente. Fai clic su Applica.
    Se si utilizza l'opzione Crea Xpath, i campi Espressione XPath e Valore sono automaticamente popolati con dettagli basati sull'operazione selezionata.
  20. Opzionale: Per impostare un valore di timeout quando invii una richiesta SOAP e ricevi una risposta, nel campo Attendi il completamento dell'azione specifica il tempo di attesa (in millisecondi).
    Per impostazione predefinita, il tempo di attesa è di 60.000 millisecondi.
  21. Seleziona una variabile per memorizzare l'output XML.
    Ad esempio prompt-assignment
  22. Verifica l'output dell'action Servizio Web SOAP inserendo un'action Finestra di messaggio con la variabile prompt-assignment nel corpo del messaggio.
    Quando esegui il bot, la finestra di messaggio dovrebbe mostrare 30.
Invia feedback