Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhre Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Utilizzo dell'azione Invia trap

  • Aggiornato: 11/17/2020
    • Automation 360 v.x
    • Crea
    • Spazio di lavoro RPA

Utilizzo dell'azione Invia trap

Utilizzare il trap Invia azione in SNMP pacchetto per inviare messaggi al SNMP manager da un SNMP agente. Questi messaggi vengono inviati da un SNMP agente ogni volta che si verificano determinati eventi, ad esempio un riavvio del sistema.

Procedura

  1. Nella Azioni tavolozza, fare doppio clic o trascinare il trap Invia azione da SNMP pacchetto.
  2. Nel campo Agente, immettere i dettagli del dispositivo in cui SNMP l'agente è disponibile.
  3. Nella sezione SNMP Version (Versione SNMP), selezionare un'opzione per specificare la SNMP versione da utilizzare.
    Azione opzione
    V1 Specificare la stringa community che si desidera utilizzare nel campo Community.
    V2C Specificare la stringa community che si desidera utilizzare nel campo Community.
    V3 Specificare la stringa community che si desidera utilizzare nel campo Community.

    Selezionare un'opzione dall'elenco Livello di autenticazione per specificare il livello di autenticazione che si desidera utilizzare.

    • Nessuno: Non verrà utilizzata alcuna autenticazione.
    • Solo autenticazione: Consente di utilizzare solo l'autenticazione.
      1. Selezionare MD5 o SHA dall'elenco Authentication method (Metodo di autenticazione) per specificare il metodo di autenticazione che si desidera utilizzare.
      2. Selezionare Credential (Credenziale) per utilizzare un valore da Archivio credenziali, Variable (Variabile) per utilizzare una variabile di credenziali o Insecure string (Stringa non sicura) per specificare manualmente il valore che si desidera utilizzare.
    • Autenticazione e privacy: Consente di utilizzare l'autenticazione e la privacy.
      1. Selezionare MD5 o SHA dall'elenco Authentication method (Metodo di autenticazione) per specificare il metodo di autenticazione che si desidera utilizzare.
      2. Selezionare Credential (Credenziale) per utilizzare un valore da Archivio credenziali, Variable (Variabile) per utilizzare una variabile di credenziali o Insecure string (Stringa non sicura) per specificare manualmente il valore che si desidera utilizzare.
      3. Selezionare DES o AES dall'elenco dei metodi di privacy per specificare il metodo di privacy che si desidera utilizzare.
      4. Selezionare Credential (Credenziale) per utilizzare un valore da Archivio credenziali, Variable (Variabile) per utilizzare una variabile di credenziali o Insecure string (Stringa non sicura) per specificare manualmente il valore che si desidera utilizzare.
  4. Nel campo Object ID (ID oggetto), specificare l'ID dell'oggetto per il quale si desidera recuperare i dettagli.
  5. Opzionale: Nel campo Authorative ID (ID autorizzato), specificare l'ID del SNMP manager che riceverà la notifica.
    Importante: Se si è selezionato V3 dall'elenco Versione SNMP, è necessario fornire un valore per ID autorevole.
  6. Selezionare un'opzione dall'elenco Seleziona tipo di trap per specificare il tipo di trap che si desidera inviare.
    • Avviamento a freddo: Si verifica quando SNMP l'agente inizializza le tabelle di configurazione.
    • Avviamento a caldo: Si verifica quando SNMP l'agente reinizializza le tabelle di configurazione.
    • Collegamento giù: Si verifica quando lo stato di una scheda di rete SNMP sull'agente cambia da alto a basso.
    • Collegamento verso l'alto: Si verifica quando lo stato di una scheda di rete SNMP sull'agente passa da basso a alto.
    • Autenticazione non riuscita: Si verifica quando l'agente SNMP riceve un messaggio da un SNMP manager con un nome di community non valido.
    • Perdita vicina EGP: Si verifica quando SNMP l'agente non è in grado di comunicare con il peer del suo External Gateway Protocol (EGP).
    • Specifico per l'azienda: Si verifica quando nel sistema vengono definite condizioni di errore specifiche e codici di errore. L'utente fornisce un numero specifico per questa opzione.
  7. Nella sezione delle opzioni avanzate SNMP, completare i seguenti campi:
    • Timeout: Specificare il tempo (in millisecondi) di azione attesa prima di generare un errore.
    • Porta remota: Specificare il numero di porta del dispositivo remoto.
    • Nuovi tentativi: Specificare il numero massimo di volte in cui l'operazione deve tentare di recuperare i dettagli.
  8. Nella sezione Risultato, selezionare un'opzione:
    • File sala di controllo: Utilizza un file disponibile su Sala di controllo per archiviare il risultato.
    • File desktop: Utilizza un file disponibile su un dispositivo per archiviare il risultato.
    • Variabile: Utilizza una variabile di file per specificare il percorso del file che si desidera utilizzare per archiviare il risultato.
  9. Fare clic su Salva.
Invia feedback