Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Loop package

  • Aggiornato: 11/09/2021
    • Automation 360 v.x
    • Crea
    • Spazio di lavoro RPA

Loop package

Utilizza il Loop Pacchetto per eseguire una sequenza di actions ripetutamente per un numero specifico di volte o fin quando una condizione specifica non sarà soddisfatta.

Loop package consente di eseguire ripetutamente specifici actions all'interno di un bot. Ad esempio, ripetere il set di actions che legge i dati da ogni riga di un file Microsoft Excel, rinominare tutti i file in una cartella e salvare ogni e-mail in una casella di posta. Puoi anche utilizzare l'action If all'interno del Loop Azione per convalidare una condizione e, in base al risultato, saltare l'iterazione corrente nel ciclo o addirittura interrompere il ciclo.

Per i cicli condizionali, vengono prese diverse actions in base al fatto che i parametri condizionali siano soddisfatti o meno. Per i cicli che hanno un numero specificato di iterazioni, il ciclo esce dall'ultima iterazione e passa alla fase successiva in bot.

Actions nel packageLoop

Sono disponibili le seguenti Loop actions:

Azione Descrizione
Loop Consente di ripetere l'action per un numero specifico di volte in base all'opzione selezionata dall'elenco Iteratore o fino a quando la condizione non viene soddisfatta in base all'opzione selezionata dall'elenco Condizione. Vedi Utilizzo di Loop action.
Continua Utilizza l'action Continua insieme all'action If per saltare l'iterazione corrente e continuare con l'iterazione successiva nel ciclo in base alla condizione specificata nell'action If. Vedi If package.
Interrompi Puoi utilizzare l'action Interrompi insieme all'action If per terminare il ciclo in base alla condizione specificata nell'action If. Quando il ciclo viene terminato, vengono eseguite le action immediatamente successive all'action Loop. Vedi If package.

Condizioni correlate all'iterazione all'interno del Loop Azione

Seleziona l'opzione Iteratore per specificare il numero di volte in cui il set di actions verrà ripetuto nell'ambito del Loop action:

Iteratore Descrizione
Per ogni riga in CSV/TXT Ripete il set di actions per ogni riga nel file CSV o nel file di testo specificato, e assegna i valori nella riga corrente a una variabile record. Vedi Utilizzo dell'azione di lettura nel loop.
Per ogni riga in Data Table Ripete il set di actions per ogni riga nella tabella specificata, e assegna i valori nella riga corrente a una variabile record. Vedi Utilizzo dell'iteratore Per ogni riga nella tabella.
Per ogni riga di un set di dati della query SQL Ripete il set di actions per ogni riga nel set di dati della query SQL specificata, e assegna i valori nella riga corrente a una variabile record. Indica il nome della sessione utilizzata per stabilire una connessione con il database.
Per ogni chiave nel campo Dictionary Ripete il set di actions per ogni chiave nella variabile Dizionario specificata, e assegna il nome della chiave corrente a una variabile.
Nota: Quando un bot esegue un'action Loop che contiene un'action Dizionario > Metti, il bot esegue un'iterazione solo sul numero originale di elementi in un dizionario; ignorando gli elementi inseriti utilizzando l'action Metti.
Per ogni valore nel campo Dictionary Ripete il set di actions per ciascun valore nella variabile Dizionario specificata, e assegna il valore corrente a una variabile. Poiché questo tipo di variabile può contenere vari sottotipi (stringa, numero, operatore booleano e così via), se crei rapidamente una variabile durante la configurazione dell'action, la variabile sarà di tipo Qualsiasi.
Nota: Quando un bot esegue un'action Loop che contiene un'action Dizionario > Metti, il bot esegue un'iterazione solo sul numero originale di elementi in un dizionario; ignorando gli elementi inseriti utilizzando l'action Metti.
Per ogni e-mail nella casella di posta Ripete il set di actions per ogni e-mail nella casella di posta specificata. Vedi Utilizzo dell’iteratore per ogni e-mail nella casella di posta.
Per ogni riga nel foglio di lavoro (Excel basic o Excel advanced) Ripete il set di actions per ogni riga che contiene dati in un foglio di calcolo, e assegna i valori nella riga corrente a una variabile record. Indica il nome della sessione utilizzata per aprire il foglio di calcolo Excel basic o Excel advanced. Specifica se ripetere actions per tutte le righe, le righe specificate o un intervallo di celle specificato. Seleziona una variabile record dall'elenco Assegna la riga corrente a questa variabile o creane una nuova. Vedi Variabile di registrazione.
Questo iteratore recupera i valori di cella come tipi di dati stringa. Supporta i formati delle celle Excel, tra cui Numero, Percentuale, Valuta, Scientifico e Data. Ad esempio, un valore da una cella di formattazione Valuta mantiene il simbolo di valuta, quando passa a una tabella o a una variabile record.
  • È necessario convertire i valori per eseguire operazioni non stringa.
  • In Excel advanced, quando scegli come iteratore del loop Per ogni riga nel foglio di calcolo, è disponibile un'opzione Leggi per leggere il testo visibile o il valore della cella.

    Ad esempio, se la cella ha il 70% come contenuto di cella, l'opzione Leggi valore cella leggerà il valore come 70 ignorando il formato %, mentre l'opzione Leggi testo visibile leggerà il contenuto come 70%.

    Recommendation: Utilizza l'opzione Leggi valore cella poiché la lettura di un valore da una cella offre prestazioni migliori rispetto alla lettura del testo visibile.

L'utilizzo dell'opzione Sessione globale per condividere una sessione di Microsoft Excel utilizzando il package Excel advanced non è disponibile con questa opzione.

Soluzione alternativa: Utilizza l'action Ottieni più celle e salva i dati in una variabile tabella dati e poi utilizza il package Loop con l'opzione Tabella dati selezionata.

Per ogni file nella cartella Ripete il set di actions per ogni file nella cartella specificata, e assegna le proprietà del file corrente a una variabile Dizionario contenente due chiavi: la chiave name contiene il nome del file e la chiave extension contiene l'estensione del file.

Per aprire file con estensioni diverse, utilizza l'opzione variabile per assegnare il percorso della cartella, il nome del file e l'estensione del file. Per prima cosa, crea una variabile per il percorso della cartella, $sFolder$. Poi, per i file nel percorso della cartella, crea due variabili, una per il nome del file $name$ e un'altra per l'estensione del file $extension$. Per aprire un file, combina le variabili come una stringa, ad esempio $sFolder$$name$.$extension$. Affinché l'estensione funzioni con diversi tipi di file e diverse opzioni di apertura, è possibile aggiungere una logica condizionale.

Per ogni cartella nella cartella Ripete il set di actions per ogni cartella nella cartella specificata e assegna il nome della cartella corrente a una variabile stringa.
Per ogni elemento nell’elenco Ripete il set di actions per ogni elemento nell'elenco specificato e assegna l'elemento corrente a una variabile. Consente di specificare se ripetere action per tutti gli elementi nell'elenco o solo per l'intervallo di elementi nell'elenco. Poiché questo tipo di variabile può contenere vari sottotipi (stringa, numero, operatore booleano e così via), se crei rapidamente una variabile durante la configurazione dell'action, la variabile sarà di tipo Qualsiasi.
Nota: L'indice in un elenco inizia da zero. Ad esempio, per ripetere l'action per gli elementi dalla terza alla sesta posizione dell'elenco, specifica 2 e 5 nei campi appropriati.
Per n volte Ripete actions nel contenitore per il numero di volte specificato. È possibile assegnare il conteggio dell’iterazione a una variabile Numero.
Per ogni valore nel record Ripete le actions per ciascun valore nel record specificato e assegna il valore corrente a una variabile. . Poiché questo tipo di variabile può contenere vari sottotipi (stringa, numero, operatore booleano e così via), se crei rapidamente una variabile durante la configurazione dell'action, la variabile sarà di tipo Qualsiasi..
Per ogni riunione nel calendario Utilizza questa opzione per ripetere il set di actions per ogni riunione nel calendario specificato. Vedi Utilizzo delle azioni di Office 365 Calendar in un ciclo.
Per ogni riga nel foglio di calcolo (Office 365 Excel) Ripete il set di actions per ogni riga che contiene dati in un foglio di calcolo.
  • Indica il nome della sessione utilizzata per aprire il foglio di calcolo.
  • Specifica se ripetere actions per tutte le righe o per le righe specificate.
  • Puoi assegnare i valori nella riga corrente a una variabile record.
Per ogni nodo in un set di dati XML Ripete il set di actions per ogni nodo in un set di dati XML, e di assegnare il nodo corrente alla variabile stringa. Indica il nome della sessione utilizzata per aprire il file XML.

Condizioni correlate a While nel Loop Azione

Puoi configurare più condizioni correlate a While all'interno di un singolo Loop action:
  1. Fai clic su Aggiungi condizione.
  2. Seleziona una delle seguenti opzioni di codifica:
    • And: per l'esecuzione di actions, entrambe le condizioni devono essere soddisfatte.
    • Or: per l'esecuzione di actions, una delle due condizioni devono essere soddisfatte.
  3. Seleziona le condizioni dall'elenco a discesa.
Seleziona l'opzione While per utilizzare le seguenti condizioni:
While Descrizione
Applicazione Utilizza la condizione L'applicazione non è in esecuzione o L'applicazione è in esecuzione per l'esecuzione di actions in base al fatto che un'applicazione sia in esecuzione o meno.

Immetti il percorso dell'applicazione o specifica il percorso utilizzando una variabile, quindi il tempo (in secondi) da attendere prima che questa condizione sia vera.

Boolean Utilizza questa condizione per eseguire actions in base al valore di una variabile Boolean. Utilizza questa condizione per confrontare i valori di due variabili booleane o di una variabile booleana con un valore booleano selezionato.
Tabella dati Utilizza la condizione La tabella dati è vuota per eseguire actions in base al fatto che la tabella specificata contenga valori.

Utilizza le condizioni Numero di righe e Numero di colonne per eseguire actions in base al fatto che il numero di colonne o righe sia Uguale a, Maggiore di o Minore di rispetto al valore specificato.

Data e ora Utilizza la condizione Variabile Data e ora per eseguire actions in base al fatto che il valore della variabile data e ora di origine sia Uguale a o Non uguale a, Maggiore di o Uguale a oppure Minore di o Uguale a il valore della variabile data e ora di destinazione.
Dictionary Utilizza questa condizione per ripetere il set di actions in base al fatto che la variabile dizionario selezionata contenga la chiave specificata.
Nota: Il confronto tra le chiavi è sensibile alla distinzione tra maiuscole/minuscole.
File Utilizza le seguenti condizioni per eseguire action:
  • Data del file

    Utilizza questa condizione per verificare la data e l'ora in cui il file specificato è stato creato o modificato. Specifica un intervallo di date utilizzando le opzioni È entro gli ultimi, È tra o È prima. Per l'opzione È entro gli ultimi è inoltre necessario specificare il numero di giorni o il tempo (in ore, minuti e secondi). Immetti il tempo (in secondi) da attendere prima che questa condizione sia vera.

  • Il file esiste e Il file non esiste

    Utilizza queste condizioni per eseguire action in base all'esistenza di un file. Ad esempio, se un file di dati esiste, formattalo e caricalo in un database.

  • Dimensione del file

    Questa condizione verifica se il file specificato è più grande, più piccolo, uguale o non uguale a una dimensione specificata.

    Immetti il tempo (in secondi) da attendere prima che questa condizione sia vera.

Folder esiste o non esiste Utilizza queste condizioni per ripetere il set di actions in base all'esistenza di una cartella.
Riconoscimento delle immagini Utilizza queste condizioni per verificare se:
  • Il File immagine si trova in File immagine oppure non.
  • Il File immagine si trova in Finestra oppure non.
  • La Finestra si trova in File immagine oppure non.
  • La Finestra si trova in Finestra oppure non.
Per le condizioni Finestra, puoi utilizzare l'opzione Ridimensiona finestra per specificare le dimensioni della finestra. Questa opzione offre un più affidabile bot. Consente di ridimensionare la finestra in base alle dimensioni alle quali l'attività è stata registrata, migliorando la capacità del bot di identificare l'oggetto di destinazione.
Nota: Questa opzione è disponibile solo per le finestre che possono essere ridimensionate. Non è disponibile per le opzioni Desktop o Barra delle applicazioni.

Per le condizioni Finestra, è possibile utilizzare l'opzione Anteprima per selezionare una specifica occorrenza acquisita e posizionare il clic rispetto all'immagine.

JavaScript Utilizza la condizione Script completato o Script non completato per l'esecuzione di actions in base allo stato del JavaScript specificato. Seleziona il file che contiene lo script e, facoltativamente, specifica i parametri selezionando una variabile elenco.
Automazione legacy Le condizioni di Automazione legacy vengono utilizzate solo in bots migrati per garantire che vengano eseguiti senza problemi in Automation 360. Non consigliamo di utilizzare queste condizioni per lo sviluppo di nuovi bot. Le seguenti condizioni servono per verificare quanto segue:
  • Se Controllo Web esiste o meno.
  • Se Controllo finestra esiste o meno.
  • Se Controllo finestra è attivo o meno.
  • Se lo Script è completato o meno.
  • Se la Finestra figlio esiste o meno.

Per le condizioni Controllo finestra, è possibile utilizzare l'opzione Ridimensiona finestra per specificare le dimensioni della finestra. Questa opzione offre un più affidabile bot. Consente di ridimensionare la finestra in base alle dimensioni alle quali l'attività è stata registrata, migliorando la capacità del bot di identificare l'oggetto di destinazione.

Elenco Utilizza la condizione Variabile elenco per eseguire actions in base al fatto che una variabile elenco contenga un determinato valore. Il valore può essere del tipo dati Numero, Stringa o Operatore booleano.
Numero Utilizza la condizione Variabile numero per eseguire actions in base al fatto che la variabile numero specificata sia Uguale a o Non uguale a o Maggiore di o Uguale a o Minore di o Uguale a un particolare valore.
Ping Utilizza la condizione Il ping è riuscito o Il ping non è riuscito per verificare se la macchina o il server sono in esecuzione ed eseguono action in base al risultato. Immetti il tempo (in secondi) da attendere prima che la condizione sia vera.
Registratore
  • Utilizza la condizione L'oggetto esiste per rilevare un oggetto in una finestra. Seleziona una finestra o variabile per acquisire l'oggetto. Inserisci la quantità di tempo (in secondi) da attendere affinché questa condizione risulti vera, cioè che l'oggetto venga rilevato.
  • Utilizza la condizione L'oggetto non esiste per verificare se un oggetto specifico esiste in una finestra e poi, in base al risultato, eseguire le actions. Immetti il tempo (in secondi) da attendere prima che questa condizione sia vera. Per esempio, è possibile utilizzare l'opzione L'oggetto non esiste all'interno della condizione Loop > While per essere sicuri che il bot non esegua l'action successiva se non dopo che l'oggetto dell'applicazione business aziendale sia stato caricato.
Servizio Utilizza la condizione Il servizio è in esecuzione o Il servizio non è in esecuzione per eseguire actions in base al fatto che un servizio sia in esecuzione o meno. Seleziona Elenco dei servizi per scegliere un servizio dall'elenco dei servizi disponibili.
String Utilizza la condizione Variabile stringa per eseguire actions in base al fatto che il valore della stringa sorgente specificato sia Uguale a o Non uguale a oppure Include o Non include il valore di destinazione.

È possibile selezionare l'opzione Caso di corrispondenza per eseguire actions soltanto se le due stringhe hanno lettere maiuscole e minuscole corrispondenti.

Quando estrai del testo da un'applicazione Microsoft, il testo estratto contiene i caratteri speciali /r/n che indicano una nuova riga. Seleziona l'opzione Ignora ritorno a capo se desideri ignorare il carattere speciale /r quando confronti il testo.

Per creare una condizione in base al fatto che una stringa sia vuota o meno, confronta il valore sorgente con un campo di destinazione vuoto utilizzando l'operatore Uguale a.

Vedi Esempio di utilizzo di un'istruzione condizionale.

Task Bot Utilizza la condizione Attività completata o Attività non completata per l'esecuzione di actions in base allo stato di Task Bot.
VBScript Usa la condizione Script completato o Script non completato per l'esecuzione di actions in base allo stato dello script Visual Basic. Seleziona il file che contiene lo script e, facoltativamente, specifica i parametri selezionando una variabile.
Finestra Utilizza la condizione La finestra esiste o La finestra non esiste per verificare se una specifica finestra dell'applicazione è aperta immettendo il Titolo della finestra o utilizzando una variabile. Immetti il tempo (in secondi) da attendere prima che la condizione sia vera.

Utilizza la condizione La finestra con lo stesso titolo non esiste o Esiste una finestra con lo stesso titolo per verificare se esiste una finestra con lo stesso titolo o se il titolo della finestra è cambiato. Immetti il tempo (in secondi) per cui continuare a verificare se la condizione è vera.

Invia feedback