Leggi e rivedi la documentazione di Automation Anywhere

Automation Anywhere Automation 360

Chiudi contenuti

Contenuti

Apri contenuti

Automazione presidiata e non presidiata

  • Aggiornato: 2020/09/28

    Automazione presidiata e non presidiata

    La piattaforma Automation Anywhere RPA fornisce agli utenti l'automazione presidiata e non presidiata per la creazione bots che può gestire le attività di routine in modo efficiente. Mentre gli utenti si concentrano su input critici che richiedono una panoramica o un'approvazione manuale, bots gestiscono attività come la raccolta di informazioni tra i database, la convalida dei dati o la risposta alle chat.

    La collaborazione tra esseri umani e software bots è chiamata automazione presidiata. Poiché l'automazione presidiata richiede la supervisione degli utenti, è più adatta per l'uso con attività più piccole e frammentate. Tuttavia, alcune attività all'interno di un processo aziendale non cambiano molto nel tempo e potrebbero non richiedere un intervento esteso da parte dell'utente, come la raccolta di dati o il recupero di informazioni da più database. Quando tali attività che richiedono un giudizio utente limitato o assente sono configurate per attivare altre bots, vengono chiamate automazione incustodita. L'automazione automatica è utile per eseguire operazioni privilegiate che richiedono autorizzazioni e credenziali elevate.

    Automation 360 offre una combinazione di automazione presidiata e non presidiata per una soluzione RPA completa con i seguenti vantaggi:

    • Integrazione automatizzata tra più applicazioni o database, riducendo gli errori in quanto è necessario un intervento minimo da parte dell'utente.
    • Accesso bots in tempo reale tramite un'interfaccia di facile utilizzo.
    • Gli utenti possono impostare o modificare i trigger per l'avvio bots in base al tempo reale.
    Invia feedback